Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Ma John Wayne era già un fenomeno da bambino; infatti era stato

notato da J.I. molti anni prima, mentre girava un film sugli omonimi

del famoso attore John Wayne, anche se poi il padre impedì a

Wayne di comparire nel film.

Ci sono molte persone a guardare le partite dalla galleria,

soprattutto quando giocano Hal e Wayne contro i 2 migliori della

PWTA. Wayne mangia e studia da solo; mentre gioca il suo volto è

inespressivo e rigido: pensa solo al tennis.

Pemulis è nervosissimo come sempre e cerca di vomitare senza fare

rumore, mentre si prepara a giocare come membro della squadra B.

C’è anche Mario, che fa le riprese, e andrà anche al WhataBurger,

così potrà girare il suo documentario annuale, che viene poi

distribuito agli allievi e ai benefattori dell’ETA durante la raccolta

fondi alla festa del pre-Giorno del Ringraziamento.

Pemulis deve assolutamente vincere questa partita se vuole andare

al WhataBurger.

Schacht, da quando ha scoperto di avere il morbo di Chron, è sceso

sempre di più in classifica (anche se ancora si difende) e prende il

gioco con molta più leggerezza. Non ha mai fatto uso abituale di

sostanze e infatti è lui a guidare il carro attrezzi quando gli altri

sono troppo fatti, senza mai giudicarli.

Geoffrey Day è un nuovo residente della Ennet House e sta

mettendo a dura prova la pazienza del membro dello staff Don

Gately. Day si lamenta sempre e dice che a 46 anni non può di

punto in bianco mettersi a vivere in base ai loro luoghi comuni,

come pregare e avere sempre un atteggiamento di gratitudine.

Pat M. incoraggia i membri dello staff a considerare preziosi

insegnanti di pazienza, tolleranza e controllo quei residenti che

verrebbe voglia di uccidere.

Day è alla Ennet House da 6 giorni. A ottobre si è addormentato alla

guida e ha infilato la sua auto in una vetrina, poi è rimasto lì finché

non è arrivata la polizia e l’ha portato via.

Geoffrey: “Secondo la logica degli AA tutti dovrebbero essere negli

AA. Se hai un problema con qualunque sostanza, allora il tuo posto

è negli AA. Ma se dici di non avere un problema di sostanza, in altre

parole se neghi di avere un problema di sostanza, be’, allora per

definizione sei in Negazione, e quindi apparentemente hai bisogno

del Supporto anti-Negazione degli AA anche più di chi ammette di

avere un problema”. Geoffrey dice che ha voglia di urlare e Gately

gli dice di farlo pure.

Don Gately, anche dopo molti mesi di terapia, non ha molte

certezze. Spesso la mattina si sveglia con un senso di perdita,

32

nonostante sia ormai completamente pulito dai narcotici da 421

giorni. Fa l’inserviente alla Ennet House da 4 mesi.

Eugenio Martinez, uno degli operatori volontari, chiama il disagio “il

ragno”.

Green prendeva qualsiasi tipo di sostanza e viveva in una roulotte

in un parcheggio. Ha un tatuaggio con il nome dell’ex compagna

Mildred Bonk, che se n’era andata con la figlia per stare con un

allevatore di mucche.

Un altro ospite della casa di cura è Randy Lanz, un piccolo

spacciatore, che qualche mese fa ha perso la testa e si è fumato

100g di coca, fregando sia il suo fornitore che il cliente. È alla Ennet

House praticamente solo per nascondersi.

Don viene pagato molto poco alla Ennet House e ha a suo carico

diversi piani di rimborso ai tribunali. Ora è seriamente impegnato

con gli AA e vorrebbe dire a Geoffrey Day che i luoghi comuni solo

confortanti; ti ricordano il buon senso; generano il consenso

universale che annega il silenzio; il silenzio è mortale, puro cibo per

il ragno.

Randy Lenz ha problemi con Geoffrey Day perché quest’ultimo è un

docente molto loquace e questo minaccia l’autostima di Lenz, che si

considera una specie di sexy artista-intellettuale. Lenz cerca di fare

in modo che Day provochi una rissa, così sarebbe buttato fuori.

Uno dei compiti di Gately è tenere d’occhio il comportamento dei

residenti e farlo sapere a Pat o al Direttore e provare a sistemare le

cose in anticipo se possibile.

Hal e Wayne stracciano i loro avversari dell’accademia rivale,

come quasi tutti i loro compagni: perfino Pemulis vince per

abbandono (il suo avversario è stato evidentemente drogato).

Orin si ritirò dal tennis agonistico quando Hal aveva 9 anni e Mario

quasi 11. Era il periodo del grande tumulto pre-Experialista. A 17

anni Orin era più o meno 70esimo in classifica, quindi avrebbe

potuto continuare a giocare a tennis solo al college o in tornei

satellite in posti sperduti. Alcuni restano all’ETA come prorettori, ma

Orin decise di fare il college, con soddisfazione dei genitori. Orin

aveva dei buoni voti e, con il piazzamento tennistico al n.74 degli

USA, ricevette offerte da diversi college. Scelse la Boston

University, per stare vicino alla madre, anche se Avril non glielo

aveva mai chiesto esplicitamente. Lui in persona pensava fosse

meglio che Orin uscisse dal nido, ma non disse nulla. Questo

accadeva 4 anni prima che James Incandenza infilasse la testa nel

microonde. 33

Orin, grazie al suo talento tennistico, ottenne una borsa di studio

alla BU e anche uno stipendio per il quale doveva solamente

accendere gli irrigatori per l’erba del campo da football, che

comunque erano regolati da un timer.

Negli ultimi anni Jim passava periodi sempre più lunghi lontano

dall’accademia, dedicandosi solo alle riprese o a disintossicarsi, e

C.T. iniziava ad avere sempre più incarichi riguardanti l’ETA. Poi,

quando James è morto, qualcuno dovette prendere il suo posto e

C.T. fu pronto ad usurparlo.

Dopo poche settimane, Orin tentò il passaggio improbabile dal

tennis al football, di cui aveva una conoscenza molto vaga. La vera

ragione era che, passando le mattine a guardare gli irrigatori

automatici, aveva notato una majorette, Joelle Van Dyne. Orin

all’epoca aveva già una dipendenza per la sessualità, ma questa

volta era diverso: per riferirsi a lei aveva inventato il nome “la più

bella ragazza di tutti i tempi”. Era talmente bella da essere evitata

quasi da tutti i ragazzi.

Inizialmente Orin aveva delle grosse difficoltà con il football:

rifiutava qualsiasi contatto fisico ed era scarso in quasi tutti i ruoli.

Proprio mentre stava camminando nel tunnel dopo essere stato

cacciato dalla squadra, Orin vide arrivare la passa vicino a sé, la

prese e la calciò verso il campo, sotto gli occhi stupiti di tutti, Joelle

compresa. Entro pochi giorni riuscì a lanciare la palla a 60yard e

continuava a migliorare.

Joelle lo aveva avvicinato durante una festa atletica e gli aveva

chiesto di autografare una palla. Fu facile rimanere da solo con lei,

perché nessun altro le si avvicinava e così iniziarono a parlare. Alla

fine dell’anno accademico si trasferirono insieme a West

Cambridge.

Joelle aveva partecipato al cenone del Ringraziamento dell’ETA,

sopravvivendo a Avril, e Orin aveva passato il primo Natale lontano

da casa, per stare con i genitori di Joelle e i loro cani.

Orin e Joelle stavano bene insieme ed erano entrambi appassionati

di cinema. Così decisero di andare a vedere le riprese del film che

stava girando James Incandenza: “Una suora tosta”. Poi Jim uscì con

loro, divertendo Joelle con il suo talento per chiamare i taxi. Al

ritorno però era Orin a dover fermare un taxi mentre loro si

fermavano a vomitare. Con il senno di poi, quello era stato il

graduale inizio della fine. James iniziò ad usare Joelle come attrice

per diversi film, ma inizialmente Orin non se ne preoccupò perché

sapeva che la sua vera aspirazione riguardava la regia. L’anno

seguente Joelle smise di fare la majorette per darsi al cinema,

34

iniziando anche a fare qualche ripresa, sperimentando le lenti. Orin

invece amava il cinema solo come spettatore.

ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Povero Tony Krause ha un attacco sulla metropolitana. Da più di

una settimana beve sciroppo per la tosse alla codeina nel bagno

della biblioteca. Da quando si era scoperto che nella borsa di quella

poveretta c’era un cuore, lui doveva nascondersi. Non poteva uscire

a cercare un gancio e non si fidava a comprare la roba da nessuno.

E allora Povero Tony, rimasto solo, iniziò a sentire l’astinenza da

eroina, una cosa che non aveva mai provato. Pensava che le cose

non potessero andare peggio, poi iniziò a non accorgersi quando

doveva andare in bagno. La codeina dello sciroppo non fa altro che

allungare la sofferenza. Dopo due settimane nel bagno della

biblioteca, era tutto un lungo corridoio, il prima e il dopo. Ormai

Povero Tony pesa 45kg e il tempo passa attraverso di lui. Dopo aver

finito anche i soldi per lo sciroppo, Povero Tony decide di

arrabattarsi al meglio, mettersi sciarpa e cappello e andare alla

ricerca dei fratelli Antitoi nel loro negozio di vetri e

intrattenimenti.

Si dirige verso la metro e piange per la vergogna perché non riesce

a trattenere i bisogni corporali e la gente lo guarda. Poi in metro ha

un attacco e perde i sensi.

7 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Ognuno degli 8-10 prorettori dell’ETA tiene un corso facoltativo che

frequentano solo quegli studenti che vogliono dei crediti extra.

Troeltsch sogna una carriera da telecronista da quando è diventato

evidente che non ce l’avrebbe fatta a entrare nello Show. Si occupa

della sezione sportiva della trasmissione settimanale WETA, in cui

vengono riportati i risultati delle partite e oggi l’argomento

principale è la vittoria dell’ETA contro la PWTA.

Hal ha partecipato con impegno ad un solo corso prorettoriale:

“Separatismo e ritorno: storia del Quebec dal Frontenac all’età

dell’Interdipendenza” di M.lle Thierry Poutrincourt. È un corso per

nulla scontato che svela molte cose sulla politica onanita e

l’insegnante parla solo in francese quebechiano.

Sulla questione del Separatismo, i Quebechiani affliggevano il resto

del Canada da tempo immemorabile. Fu la fondazione dell’Onan e

l’imbroglio della Grande Convessità a volgere verso Sud la malevola

attenzione dei più agguerriti ribelli quebechiani. I primi attacchi

vennero fatti con degli specchi messi sull’autostrada per far uscire

35

di strada gli autisti. Il trucco si scoprì quando una potenziale suicida

andò dritta verso lo specchio, mandandolo in frantumi.

La nascita di Mario Incandenza fu una sorpresa. Avril non

mostrava segni di gravidanza e una sera all’improvviso le si ruppero

le acque su una scalinata. Partorì con l’aiuto del fratellastro Charles

Tavis e fu un parto difficile perché il bambino era attaccato al ventre

materno con dei cordoni. Mario nacque con diverse invalidità fisiche

permanenti: nanismo, braccia bradiauxetiche e ritorte, testa

enorme, piedi cubici, dita non prensili; mentalmente è lento, ma

non ritardato. Deve sempre usare uno sprone per camminare,

attaccato al corpo con un gilet speciale. Grazie a questa

impalcatura, Mario riusciva ad aiutare il padre con le attrezzature

cinematografiche.

Il Natale dopo la morte di James Incandenza, si scopri che aveva

predisposto che arrivasse un regalo a Mario: un casco con una

telecamera integrata, fatto apposta per la sua testa. Da allora Mario

ha iniziato a fare ogni anno il documentario dell’accademia per la

raccolta fondi.

Hal idealizza Mario e teme la sua opinione. Mario fino a 13 anni ha

lasciato che Hal lo lavasse e lo vestisse, anche se non ne aveva

bisogno. Nell’Anno dei prodotti caseari dal cuore dell’America,

quando l’ambasciatore dell’UDRI (Unione delle deformità repellenti

e improbabili) si era presentato all’ETA per parlare con Mario, era

stato Hal a cacciarlo.

30 APRILE/1 MAGGIO – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Marathe dice che la cartuccia è di origine USA e non ha nulla a che

fare con loro. Dice che il popolo USA è talmente narcisista che

morirebbe per il perfetto Intrattenimento.

Steeply chiede a Marathe se intende dire che i Servizi senza

Specificazione sono preoccupati perché sanno quanto è debole la

loro nazione. Non capisce perché i Quebechiani odino tanto gli

Americani come popolo, a prescindere dalla secessione.

Marathe dice che un popolo incapace di scegliere i propri appetiti va

verso la morte. Dice che le autorità USA cercano di fermare

l’Intrattenimento perché sanno che se fosse disponibile, gli

Americani si farebbero scoppiare la terza. Dice che gli Americani si

sono dimenticati che la cosa più importante è scegliere.

Steeply dice che loro non ritengono gli Americani bambini da

educare e indirizzare paternalisticamente. 36

8 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND –

GIORNO DELL’INTERDIPENDENZA

Ogni anno una dozzina di ragazzini si appassiona al gioco chiamato

Eschaton, in cui Pemulis era un fenomeno. È un gioco di

simulazione di guerra molto complesso, basato su algoritmi

matematici. Quest’anno il maestro del gioco è Otis P. Lord. Per

giocare a Eschaton ci voglio 400 palline da tennis sgonfie, uno

spazio grande come 4 campi da tennis e una mente adatta

all’elaborazione dei dati. Le palle rappresentano testate

termonucleari; i ragazzi rappresentano le nazioni combattenti e si

dispongono in base alla loro posizione sul pianeta. Gli armamenti

sono divisi in base a calcoli coerenti con il mondo reale. I bersagli

strategici sono rappresentati da abbigliamento e accessori

tennistici. Le bombe possono essere lanciate solo con la racchetta

da tennis, quindi è necessaria una certa mira. È molto importante

saper usare il pallonetto, in cui Pemulis è sempre stato un maestro.

Eschaton è un gioco molto lento e celebrale, difficile da animare

vocalmente. Troeltsch fa la cronaca, ma spesso si trova a ripetere

“Che bella giornata” e a chiedere agli allievi spettatori opinioni sul

gioco.

Ad un certo punto succede qualcosa di mai accaduto: uno dei

giocatori, Ingersoll, lancia una pallina direttamente su

un’avversaria, Ann Kittenplan (invece che su uno degli obiettivi),

lasciando tutti di sasso. Lord allora indossa il cappellino rosso che

rappresenta la Crisi Globale, ma Pemulis si arrabbia e dice che non

è una mossa consentita quella di Ingersoll: si può lanciare missili

solo contro il territorio, altrimenti Eschaton degenererebbe nel caos.

Lord difende Ingersoll dicendo che nelle regole non c’è il divieto di

colpire i giocatori.

Allora la Kittenplan si mette a urlare e tira a sua volta una palla

contro Ingersoll e poi molte altre, inseguendolo. Ingersoll cerca di

scappare, ma anche altri giocatori iniziano a colpirlo. La cosa

degenera: Ingersoll zoppica e piange mentre gli altri ancora

infieriscono e nessuno dei Fratelloni li ferma. Altri giocatori tirano

pallate verso Ann Kittenplan, ma nel frattempo Ingersoll è fermo a

terra e riceve altri colpi. Poi tutti iniziano a prendersi a pugni e Lord

cerca di scappare dall’arena spingendo il carrello con il computer

che serviva per fare i calcoli del gioco.

Una persona in una Ford verde sta osservando tutta la scena.

Lord si scontra con un ragazzino che corre per il campo e il

computer prende il volo, per poi atterrare proprio sulla sua testa e

rimanervi incastrato. 37

8 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND –

GIORNO DELL’INTERDIPENDENZA

A tutti gli incontri degli AA di Boston si parla in pubblico, ma spesso

a parlare sono persone che vengono da un gruppo diverso da quello

che ha organizzato l’incontro. Quando un gruppo va nella sede di un

altro per dare la propria testimonianza, questa cosa viene chiamata

Impegno.

Gli AA di Boston dicono che l’unico modo per mantenere il dono

della sobrietà è darlo via, condividerlo. Gately è seduto in prima fila

anche se è il giorno dell’Interdipendenza, perché gli AA non si

prendono vacanze e nemmeno il Disagio. Quello di stasera è un

incontro obbligatorio per i residenti dell’Ennet House: ogni sera c’è

un incontro a cui si deve partecipare, altrimenti si viene cacciati.

Però questo non vale per i primi 3 giorni nella casa di cura, in cui si

deve rimanere sempre all’interno. Questo è il caso di Joelle Van

Dyne, che è arrivata oggi alla Ennet House, dopo essere stata al

pronto soccorso per aver tentato il suicidio.

I tutori dei residenti della Ennet House consigliano di Identificarsi

con il racconto dell’oratore – nel senso di provare empatia – invece

di fare confronti. Le storie sono tutte uguali: divertimento, poi meno

divertimento, sempre più black-out e sempre meno divertimento,

fino a che il divertimento diventa solo bisogno, terrore, ansia. E

quando si sta così male da essere disposti a tutto pur di smettere, ci

si rende conto che non si riesce. E allora per la prima volta si vede il

Disagio, il vero volto della sostanza, che ti possiede. Allora sembra

di stare in una gabbia: o ti uccidi o entri in una casa di cura. Quasi

tutti all’inizio sono entrati con rassegnazione e pochissime

speranze, ma poi quasi tutti hanno fatto la sorprendente scoperta

che la cosa sembra funzionare. Gately fece questa scoperta 4 mesi

dopo essere entrato alla Ennet House: si stupì di aver passato interi

giorni senza pensare a farsi. Si era limitato ad andare agli incontri, a

dire di sì, a mettersi in ginocchio a pregare senza convinzione,

eppure ha funzionato. Quando parla con i nuovi residenti, Gately

ammette che all’inizio anche lui ha odiato gli AA; li incoraggia a dire

quello che vogliono, perché anche lui all’inizio aveva detto agli altri

che le loro erano tutte banalità: la gratitudine, l’umiltà e i miracoli.

I Coccodrilli sono i membri anziani degli AA, che danno consigli ai

nuovi arrivati e gli stanno vicino anche dopo parecchio tempo. I

coccodrilli dicono che quelli che si sono allontanati dagli AA, dopo

un certo periodo hanno avuto una ricaduta quasi tutti. Gli AA non

impongono obblighi o dottrine e nessuno è obbligato a fare quello

che dicono. 38

Lo sponsor di Gately, il suo Coccodrillo, è Francis Il Feroce e gli dà

dei consigli completamente opzionali, ma fondamentali per

rimanere pulito. La cosa difficile è che bisogna volerlo. Bisogna

affidare la propria volontà a persone che sanno come affamare il

Ragno. È tutto opzionale: o lo fai o muori.

A Gately sta simpatico Ken Erdedy, che è arrivato alla Ennet circa

un mese fa. È un ragazzo dell’alta società, un dirigente finanziario

di un’agenzia pubblicitaria, finito alla Ennet per dipendenza da

Marijuana. Gately non ha mai considerato l’erba una vera droga né

un suo sostituto.

Joelle è arrivata alla casa di cura con un paravento e, a differenza

degli altri, per lei non è stato previsto un lavoro di umiltà. Pat fa

personalmente da consulente alla ragazza.

Quando si parla davanti al pubblico degli AA non si può dire una

cosa studiata per compiacere la folla, deve essere la verità.

Altrettanto grave è dare la colpa a qualcuno o a qualcosa; chi

incolpa qualcuno non riesce a trasmettere empatia.

30 APRILE/1 MAGGIO – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Marathe non capisce cosa vuole sapere Steeply.

Steeply è in missione, travestito da donna, da giornalista, e

raccoglie informazioni da parenti e amici del presunto regista

dell’Intrattenimento.

FRAMMENTO TRASCRITTO DA UNA SERIE DI INTERVISTE PER IL

PROFILO SOFT DEL GIOCATORE DI FOOTBALL PROFESSIONISTA DEI

PHOENIX CARDINALS O. J. INCANDENZA SULLA RIVISTA PUTATIVA

“MOMENT” DELLA SCRITTRICE DI PROFILI SOFT HELEN STEEPLY – 3

NOVEMBRE DELL’APAD

Orin racconta ad Helen che gli accademici odiavano James perché

aveva un feticismo totale per le lenti strane e il chiaroscuro. Inventò

un genere che considerava il definitivo Neorealismo e convinse

alcuni critici a inneggiare a un nuovo tipo di movimento, chiamato il

Dramma Trovato, che sarebbe stato il futuro. Jim e i suoi amici critici

avevano anche inventato delle teorie relative al movimento.

Non esistevano delle cartucce relative al Dramma Trovato, perché

era tutto uno scherzo: si trattava di alcuni amici che prendevano

una pagina dell’elenco telefonico e sceglievano un nome a caso,

che sarebbe stato il soggetto del Dramma Trovato. E tutto quello

39

che succede alla persona scelta diventa il Dramma, ma nessuno sa

quello che succede perché non si sa dove sia la persona o cosa

faccia.

Allora tutti i critici iniziarono a dire che James Incandenza doveva

essere rivalutato grazie a questo nuovo movimento. Gli diedero 2

premi e lui distribuì i soldi vinti ad alcune compagnie locali che

facevano improvvisazione.

Lyle, il muscoloso guru del fitness, e James, il regista/ottico alto

con le spalle a gruccia, erano una strana coppia: spesso tiravano

tardi nella sala pesi, seduti a bere (anche se Lyle beveva solo Coca).

A volte Mario stava con loro.

8 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Il primo film di Mario Incandenza risale a 3 anni fa: è un lavoro di

48 minuti e consiste in uno spettacolo di marionette, che ha avuto

grande successo tra gli adulti e gli adolescenti dell’ETA. Viene

proiettato ogni anno l’8 novembre, giorno dell’Interdipendenza

Continentale.

Tavis e Schtitt non sono ancora venuti a sapere di quello che è

successo durante Eschaton, né delle gravi ferite di Lord, Ingersoll e

un altro ragazzo.

Avril ha convinto C.T. a ricevere Helen Steeply per un’intervista su

Orin, perché pensa che farà buona pubblicità all’ETA.

Durante il pranzo dell’Interdipendenza sono concessi anche i dolci e

tutti devono indossare un cappello a scelta.

Nel film di Mario è rappresentato Johnny Gentle, il famoso cantate

confidenziale, fondatore del nuovo “Partito Pulito degli USA”, che

era stato una sorta di barzelletta nazionale fino a che, 3 anni prima,

aveva vinto le elezioni: dato che non c’erano nemici da combattere,

gli USA si erano concentrati sui propri rifiuti.

Lyle, solo nel buio della sala pesi, nel Giorno dell’Interdipendenza a

volte si ricorda di un ex giocatore dell’ETA di nome Marlon, che era

il compagno di doppio di Orin. Si faceva molte docce ma, avendo un

problema di sudorazione, Marlon era sempre gocciolante.

Anche di notte, la sala pesi non è quasi mai vuota, perché i ragazzi

vengono a chiedere consigli a Lyle, ad esempio sulle conseguenze

del successo. Lyle dice che la popolarità non è l’uscita dalla gabbia.

A volte i ragazzi non vogliono consigli, ma solo essere ascoltati, e

Lyle è sempre disponibile. 40

Nel documentario, Mario mischia pezzi di notiziari veri e falsi con

titoli di grandi giornali, per spiegare in breve i fatti che hanno

portato all’Interdipendenza, al Tempo Sponsorizzato, alla

Riconfigurazione Cartografica, ecc.

“IL MESSICO SOTTOSCRIVE L’ALLEANZA CONTINENTALE PER

L’ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI DELL’AMERICA DEL NORD; MA

IL QUEBEC SEPARATISTA SI SCAGLIA CONTRO LA

FINLANDIZZAZIONE DELL’ALLEANZA ONAN; E GENTLE REPLICA AL

CANADA: FINCHE NON SI FIRMA IL TRATTATO ONAN, NINTE NAFTA,

LE TERMOCENTRALI NON SI MUOVONO DAL MANITOBA, E SIA

L’INQUINAMENTO ATMOSFERICO INTRACONTINENTALE SIA LO

SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SARÀ PERSEGUITO IN AUTONOMIA DA

OGNI NAZIONE”

“I SOLDATI COI CRANI RASATI USCITI DAI CAMION LUCCICANTI NON

STANNO SMANTELLANDO LE TERMOCENTRALI DEL MANITOBA; LE

STANNO SOLO SPOSTANDO OLTRE IL CONFINE NELLA RISERVA

INDIANA DELLE TURTLE MOUNTAIN”

La marionetta di Gentle, con la mascherina verde, accetta di

stringere la mano ai diplomatici messicani e canadesi per celebrare

il suo insediamento come primo Presidente dell’ONAN, con il

Presidente messicano e PM canadese come vicepresidenti.

Come altri adolescenti che hanno problemi di droga, Hal ha

problemi di compulsione nei confronti della nicotina e dello

zucchero. Cerca di compensare il desiderio di nicotina masticando

tabacco.

“GENTLE PROCLAMA LO STATO DI CALAMITÀ PER TUTTI I TERRITORI

DEGLI STATI UNITI A NORD DELLA LINEA DA SYRACUSE A

TINCONDEROGA NY, E DA TINCONDEROGA NY A SALEM MA; OFFRE

AIUTO FEDERALE AI RESIDENTI DELLE ZONE INTERNE DEL NEW

ENGLAND CHE DECIDERANNO DI TRASFERIRSI; DICHIARA CHE I

FONDI PER LA BONIFICA DI QUESTI TERRITORI NON SONO NELLA

MAPPA DI CIÒ CHE È POSSIBILE”

Il presidente è portato a vedere come unica possibilità il dar via

tutto il territorio. I Servizi non Specificati iniziarono a intraprendere

massicce operazioni di scarichi tossici contro la legge locale e con

tutte le conseguenze a livello di modificazioni genetiche dei

nascituri.

La nuova cartina dell’America del Nord prevedeva una Concavità e

venne previsto lo spostamento di un gran flusso di persone verso

Sud, anche se non si voleva parlare di profughi.

“GENTLE AL PM CANADESE: PRENDETEVI UN PO’ DI TERRITORIO” 41

“IL PM CANADESE A GENTLE: NO. COMUNQUE GRAZIE LO STESSO”

“GENTLE AL PM CANADESE: MA IO INSISTO”

“IL BLOCCO DEL QUEBEC AL PM CANADESE: SE ACCETTI DI

ANNETTERE ALLA NOSTRA PROVICNIA QUELL’ANNESSIONE TOSSICA

E CONVESSA SECEDEREMO COSÌ IN FRETTA CHE TI GIRERÀ LA

TESTA”

(Questi titoli ovviamente sono tra quelli che Mario ha inventato)

Gentle minacciava di bombardare la sua nazione e contaminare i

vicini per una ripicca in seguito alla riluttanza del Canada ad

accettare il trasferimento del diritto di territorio sull’enorme

discarica dell’Onan.

Con il passaggio dal sistema televisivo classico al sistema InterLace

(basato sulle cartucce ordinate appositamente e nessuna

trasmissione in flusso continuo), l’industria pubblicitaria USA era

stata distrutta e si riversava sui manifesti sui mezzi di trasporto.

30 APRILE/1 MAGGIO ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

La moglie di Marathe è in coma irreversibile da 14 mesi. È nata

senza cranio.

Marathe dice che gli USA si basano sull’idea di massimizzare il

piacere e minimizzare il dolore.

Steeply dice che se ogni Americano cerca di raggiungere il

massimo bene per se stesso, automaticamente si viene a creare il

massimo bene per tutti. Chi cerca di raggiungere un maggior

piacere per mezzo del dolore di qualcun altro è considerato un

deviante ed escluso dall’equilibrio. Dice che è nell’interesse di tutti

avere un certo rispetto per gli altri e riconoscere che tutti gli

individui sono sacri.

Ma Steeply sa che Marathe sta pensando che gli Americani non

hanno questo stesso atteggiamento con chi è al di fuori della

propria comunità, ad esempio con i quebechiani, a cui sono stati

dati i rifiuti invece degli aiuti. Marathe pensa che l’Interdipendenza

sia uno schema nazionalista per consentire la loro personale ricerca

del piacere USA.

Marathe chiede a Steeply come è possibile attribuire agli AFR quello

che sta facendo l’Intrattenimento, dato che chiunque l’abbia visto

l’ha fatto per sua libera scelta. Dice che se fossero convinti della

capacità del popolo di fare una scelta, non dovrebbero vietarne la

diffusione.

Don Gately 5 mattine a settimana deve prendere la metro alle

04.30 e poi prendere 2 treni per arrivare al suo secondo lavoro al

42

ricovero maschile per i senzatetto, frequentato soprattutto da

incontinenti, persone con ogni tipo di malattia e di dipendenza.

Questo è il lavoro di umiltà di Gately e sa he dovrà lavorare ancora

molti anni per rendere al tribunale tutti i soldi che deve pagare a

titolo di risarcimento.

ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Nel terzo dei 12 passi degli AA di Boston viene suggerito di rivolgere

la tua volontà malata in direzione dell’amore di “Dio come te lo

immagini”. Don Gately la mattina si mette in ginocchio e chiede

aiuto e poi si inginocchia un’altra volta prima di andare a letto e

ringrazia, non importa se crede o no di parlare con qualcuno, e in

qualche modo riesce a superare la giornata senza bere. Gately

sente di non avere ancora accesso al grande quadro spirituale.

Gli AA omettono di dirti che per migliorare e stare meglio bisogna

passare attraverso il dolore. Parlano di gratitudine e di liberazione,

invece si sente molto dolore a stare sobri. Tralasciano di dirti che

dopo la sparizione del bisogno di farsi e alcuni mesi di fila senza

sostanze, comincerai a entrare in contatto con il perché avevi

cominciato a fare uso di sostanze.

La madre di Don era un’alcolista che beveva vodka davanti alla Tv.

Il suo compagno la picchiava regolarmente. Quando Gately tornò

pulito, tutti questi ricordi tornarono a galla. Quando Gately aveva 10

anni, aspettava che la madre crollasse davanti alla Tv e poi finiva la

sua bottiglia di vodka. Poi un giorno sua madre ebbe un’emorragia

cirrotica e morì soffocata dal suo stesso sangue. Le avevano

diagnosticato l’alcolismo, aveva partecipato agli incontri per un paio

di settimane, ma poi era tornata a bere.

OTTOBRE MOLTO INOLTRATO - APAD

Mario ha passato le ultime notti nella casa del preside, ascoltando

la stazione radio Wyyy fino alle ore piccole, misteriosamente agitato

per l’improvvisa assenza di Madame Psychosis. Era difficile agitare

Mario, eppure da quando aveva scoperto che lei se n’era andata

senza nemmeno portare via il suo paravento, si era preoccupato.

9 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

L’ETA può ospitare 148 giocatori juniores, dei quali 80 devono

essere maschi.

Charles Tavis si alza sempre molto presto per stare dietro a tutti i

problemi amministrativi che riguardano l’accademia. Guarda Mario

dormire, con i 4 cuscini sotto la testa che gli permettono di

43

respirare, e sa che quello potrebbe essere suo figlio, ma non vuole

parlargli perché questo lo renderebbe davvero possibile e non solo

nella sua testa.

I giocatori migliori dell’ETA vengono svegliati all’alba per allenarsi

nel primo turno. Vengono divisi per sesso e per età. Schtitt segue

sempre gli allenamenti, con qualunque clima, e dice hai ragazzi che,

a voler guardare, ci sarà sempre qualcosa che non va: caldo/freddo,

poca o troppa luce, ecc., ma bisogna guardare invece il mondo

dentro di sé, per rimanere se stessi. Non bisogna adattarsi alle

condizioni, ma guardare dentro di sé, dove non ci sono condizioni.

Alla Ennet House, Gately ha anche il compito di cucinare la cena e

di fare la spesa, utilizzando l’auto di Pat Montesian. A Gately è stata

revocata la patente in via definitiva, dopo essere stato beccato a

guidare in stato di ebrezza per la seconda volta. Ancora oggi deve

periodicamente presentarsi in tribunale per controllare il progresso

del suo stato di sobrietà e dei risarcimenti. Gately aveva delle

accuse per assegni a vuoto e truffa, danni volontari alla proprietà,

guida in stato di ubriachezza e una falsa accusa per atti osceni in

luogo pubblico. Non era stato accusato per la morte del vip

quebechiano morto nella casa svaligiata a Brookline.

Per la maggior parte dei casi legali che Gately aveva ancora in

sospeso, il suo avvocato d’ufficio era riuscito a ottenere un

proscioglimento per mancanza di prove, condizionato a che Gately

entrasse in cura per un lungo periodo e pagasse ogni 2 settimane il

risarcimento danni. L’unica questione che non era ancora risolta era

quella della guida senza patente: per questo reato è prevista una

condanna obbligatoria di 90 giorni, dipende solo dalla lentezza della

giustizia. Quello che più lo preoccupava è che in prigione avrebbe

potuto fare solo uno o due incontri settimanali con gli AA.

Pat Montesian ha 40 anni, da giovane era una bella e ricca

borghese, ma poi suo marito aveva chiesto il divorzio perché lei era

diventata un’alcolista all’ultimo stadio. Era entrata e uscita da

cliniche e istituti, poi un giorno era quasi morta d’infarto e allora

aveva deciso di unirsi al gruppo, con la giusta disperazione. Si era

risposata con un multimilionario e aveva sempre lavorato alla

Ennet. Il lato destro del suo corpo era stato segnato da una specie

di ictus, che l’aveva portata ad avere una zoppia e un braccio

atrofizzato, oltre che mezzo volto “tirato”.

Durante il periodo di residenza di Gately, Pat lo aveva

accompagnato a tutti gli incontri con il tribunale e aveva spiegato ai

giudici quanto lo stimava, finché tutti i suoi casi in cui non c’erano

prove certe furono archiviati. 44

Don Gately è altro 188cm e pesa 128kg. Alle cene delle Ennet cerca

di cucinare al suo meglio, ma è un pessimo cuoco.

PRIMA DELL’ALBA, 1 MAGGIO – APAD – AFFIORAMENTO A

NORDOVEST DI TUCSON AZ USA, ANCORA

Steeply chiede a Marathe se si ricorda di un programma

sperimentale biomedico basato sull’idea dell’elettro-implantazione

nel cervello umano. Doveva essere una cura per l’epilessia,

attraverso degli elettrodi impiantati nel cervello, gli elettrodi Briggs.

Gli scienziati riuscirono a scoprire che stimolando gli elettrodi in

certe parti del lobo si provoca al cervello un’intensa sensazione di

piacere. Queste striscioline di tessuto stimolabile vennero chiamate

terminali-p.

Gli esperimenti sui topi dimostrarono che gli animali perdevano ogni

interesse per qualunque altra cose e continuavano a premere la

leva per stimolare il piacere, fino a morire. E tutti gli altri animali

assumevano lo stesso comportamento.

Quando la notizia si diffuse, gli scienziati si trovarono di fronte una

fila di volontari umani, persone normali, che erano disposte a tutto

per provare piacere. Poi la cosa passò nelle mani del governo,

terrorizzato da un eventuale mercato secondario. Tutto questo è

successo in Canada. Poi ci fu un accordo con gli USA, con cui

entrambi i governi si impegnavano per mantenere la sicurezza

nazionale, evitando la diffusione dell’Intrattenimento.

Marathe chiede se quindi l’intrattenimento è una stimolazione ottica

dei terminali-p.

Joelle Van Dyne e un’altra nuova arrivati della Ennet dicono di

essere vegetariane e allora Don Gately prende l’auto di Pat per

andare a comprare della verdura.

Gately, a 29 anni, non ha mai fatto sesso da sobrio, né tante altre

cose.

Il negozio di alimentari è vicino a “Antitoi Entertainment”, dei

fratelli Lucien e Bertraund Antitoi. Non fanno parte delle cellule

insurrezionali più temibili: si limitano ad ascoltare trasmissioni radio

e a fare qualche piano da soli. Lucien non capisce neppure il

Francese.

Bertrand aveva ottenuto le compresse di DMZ da un uomo anziano

con i capelli lunghi, in cambio di una lampada e uno specchio.

L’uomo gli aveva dato anche un sacchetto della spazzatura con

dentro delle cartucce senza etichetta. Quando i fratelli provano a

vederle, le credono vuote perché non sanno che per le cartucce

master ci vuole un lettore apposta. 45

Lucien sente dei rumori nel negozio e si accorge che ci sono molti

uomini sulla sedia a rotelle che stanno entrando. Ha molta paura e

va nel retro a cercare il fratello. Trova la porta di servizio aperta e

Bertraund seduto al tavolino, con un grosso chiodo conficcato in un

occhio. Ci sono molti AFR nella stanza e portano maschere gialle

con disegnato uno smile. Lucien viene immobilizzato e il capo degli

AFR gli chiede dove sia la cartuccia dell’intrattenimento, ma Lucien

non parla Francese. Allora Lucien viene ucciso, impalato con la sua

stessa scopa.

PRIMA DELL’ALBA, 1 MAGGIO APAD – AFFIORAMENTO A NORDOVEST

DI TUCSON, ANCORA

Steeply dice che i Servizi non Specificati hanno delle copie

dell’Intrattenimento, ma nessuno sa dove sia la cartuccia master.

Stanno cercando un modo per ottenere una visione non letale.

Steeply ammette che hanno perso diversi ricercatori, anche esperti,

durante queste sperimentazioni.

Marathe dice che i Quebechiani non sentono la tentazione

dell’Intrattenimento, ma rispettano il suo potere e così non perdono

la testa.

10 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Hal, Pemulis, Ann Kittenplan e Axford stanno aspettando fuori

dall’ufficio del preside, che è venuto a sapere ciò che è accaduto

durante Eschaton. Pemulis ha paura di essere punito con

l’esclusione dal WhataBurger perché quasi tutti quelli che si sono

picchiati erano suoi Fratellini.

In accademia le punizioni possono assumere la forma di un

allenamento intensivo, così possono essere semplicemente

spiegate ai genitori ed eventualmente alla polizia.

Charles Tavis è un ingegnere civile, specializzato nella

progettazione di edifici sportivi. Sembra aperto ed espansivo, ma in

realtà è un uomo molto vulnerabile. È un uomo fisicamente piccolo

e vive nella casa del preside con Avril, ma dormono in stanze

separate.

Pur essendo un parente, Hal non ha favoritismi da parte di C.T., a

meno che non ci sia l’intercessione della Mami.

Quando si apre la porta di C.T., i ragazzi scoprono che all’interno

dell’ufficio c’è un urologo.

PRIMA DELL’ALBA, 1 MAGGIO – APAD – AFFIORAMETO A NORDOVEST

DI TUCSON AZ USA, ANCORA 46

Gli AFR pensano che Marathe faccia il triplo gioco, fingendo di

tradirli, e non sanno che lui ama sua moglie più di quanto ami la

causa separatista e anti-Onan e quindi li tradisce davvero.

11 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Don chiede a Joelle di raccontargli qualcosa sul suo velo. Lei gli

dice che fa parte dell’UDRI, che è un’unione in cui si entra facendo

un giuramento e accettando il velo come simbolo di liberazione

dalla propria deformità e va indossato sempre. Come negli AA,

anche in questo gruppo ti dicono che ti vorranno bene finché tu

rispetterai te stesso e ti accetterai. Non bisogna nascondere il

proprio bisogno di nascondersi. I membri dell’UDRI indossano il velo

con orgoglio.

Joelle pensa che Don sia molto più intelligente di quanto gli altri

l’hanno convinto di essere.

Joelle si rifiuta di dire a Gately se ha veramente qualche deformità

sotto il velo. Dice di portarlo perché è così bella da far impazzire

chiunque. Dice che la sua deformità è essere troppo bella.

Lenz è uno dei residenti della Ennet e ha la sua auto. Quando esce

dalla casa di cura, la sera, indossa parrucca e baffi bianchi e va solo

alle riunioni obbligatorie. È mal sopportato da tutti gli altri residenti

e mette alla prova la pazienza dello staff. Dopo le riunioni torna a

piedi, passeggiando fino a tardi. Iniziò a risolvere i propri problemi

interiori uccidendo i topi, poi passò ai gatti, che adescava con del

cibo, chiudeva in un sacco e guardava soffocare.

Lenz ha ricominciato a farsi di cocaina di nascosto da quando è alla

Ennet. Dopo alcune settimane iniziò ad uccidere i gatti direttamente

nei loro cortili, dandogli fuoco, ma una volta rischiò di essere

beccato e allora iniziò ad uccidere cani con il coltello.

Una sera, dopo la riunione, Green decide di tornare a casa

camminando insieme a Lenz; poi la cosa si ripete per altre sere e

Lenz è scocciato perché non può uccidere gli animali. Dall’altra

parte però, a Lenz fa piacere passeggiare con Green perché

finalmente ha trovato qualcuno che lo ascolta e parla poco.

INIZIO DI NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

I Servizi non Specificati hanno scoperto ben poco dalle copie

dell’Intrattenimento che hanno. L’unico che ha visto il film ed è

riuscito a dire qualcosa ha riferito che si apre con una bellissima

donna velata che entra in un grande edificio. 47

Rodney Tine e i suoi sono convinti che ci sia la collaborazione

canadese dietro la diffusione dell’intrattenimento e per questo sono

venuti a Boston.

9 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Un giorno Pemulis si era recato nella casa nel preside e aveva visto

Avril Incandenza nel suo ufficio senza porta (le porte sono una delle

sue fobie) in atteggiamenti intimi con John Wayne. Lui indossava

solo un casco da football, sospensorio e scarpe, mentre la madre di

Hal indossava un costumino da cheerleader.

Pemulis colse l’occasione per far notare alla Dott.ssa Incandenza

che si era accorto di quello che stava accadendo.

11 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Lenz non riesce a decidersi a dire a Green che vuole tornare a casa

da solo, senza offenderlo. Pensa che vorrebbe farsi un po’ di coca

per rilassarsi e va a prenderla. Poi si incammina da solo verso la

Ennet con Green e gli racconta com’era la sua vita da spacciatore.

Orin sta abbracciando una modella svizzera in una camera affittata.

Non riesce mai ad avere una donna fissa perché allora lei

diventerebbe meno speciale e diventerebbe speciale il loro

rapporto. Solo una volta Orin si era sentito così e ora preferisce

stare con tanti Soggetti speciali, invece di sceglierne uno. È

qualcosa che c’entra con la speranza e con il bisogno perché lui ha

bisogno di loro e per questo le odia anche un po’.

La medicina anulare si basa sull’idea di curare il cancro facendo

venire il cancro alle cellule del cancro stesso. Due decenni fa

quest’idea era stata derisa, ma poi qualcuno pensò di utilizzare la

fusione anulare bombardando le particelle radioattive tossiche con

dosi massicce di roba ancora più tossica. Perciò il luogo ideale per la

fusione era la Grande Concavità. Si scoprì che la fusione risultante è

così efficiente da assorbire tutte le tossine e i veleni dell’ecosistema

circostante, per centinaia di km. L’ambiente circostante diventò così

fertile e lussureggiante da essere invivibile, pieno di animali

selvatici e grossi insetti. Si capì di dover scaricare continuamente

altre tossine per impedire che questo ecosistema si espanda. Così la

Grande Concavità passa dalla supercrescita al deserto diverse volte

all’anno.

Orin telefona ad Hal e gli racconta che da quando frequenta la

Sig.na Steeply, che sta scrivendo un articolo su di lui, gli strani

48

uomini sulla sedia a rotelle che lo seguivano si sono dileguati

spaventati.

Lenz racconta a Green dei problemi della sua famiglia, della madre

morta quando lui era adolescente senza lasciargli nulla.

Anche la madre di Green è morta quando lui era piccolo, dopo aver

aperto una scatola-scherzo da cui era uscito un serpente finto. Poi

suo padre era impazzito ed era anche stato arrestato. Allora Green

ha iniziato a prendere sostanze e i suoi ricordi su quegli episodi

erano piuttosto vaghi e confusi.

Ad un certo punto della camminata, Green si rende conto che Lenz

non è più accanto a lui. Poi sente una musica e la segue, affascinato

e terrorizzato dal suono. Mentre si avvicina alla casa da cui proviene

il frastuono, scorge Lenz che cammina da solo. La casa con la

musica è piena di Quebechiani che fanno una festa hawaiana. Lenz

si avvicina al giardino della casa, offre del cibo al cane e poi lo

sgozza. Green vede tutta la scena da lontano e quando si accorge di

cosa sta succedendo si nasconde dietro un albero. Anche alcuni

Canadesi si sono accorti che c’è qualcosa che non va e stanno

uscendo in giardino, poi vedono Lenz e provano ad inseguirlo, ma

lui scompare in una stradina.

Il 25 novembre, Mario compirà 19 anni.

È la terza settimana da quando Madame Psychosis è scomparsa

dalla radio e l’insonnia di Mario è peggiorata. Sente la sua

mancanza, anche se non la conosce. Prima di dormire, Mario passa

quasi un’ora a pregare perché pensa che Dio sia una faccenda

seria. Hal gli ha chiesto di tornare a dormire nella loro stanza e lui

ne è felice.

Quando non riesce a dormire, Mario passeggia nei dintorni dell’ETA

e della Ennet House, che sono divise solo da una strada. A Mario

Piace la Ennet House e la direttrice Pat, che diverse volte l’ha fatto

entrare per offrirgli una bibita.

Anche questa sera Mario sta passeggiando nei dintorni della Ennet

e si immobilizza quando sente un suono familiare: la registrazione

della trasmissione di Madame Psychosis. Pensa che uno degli ospiti

sia un appassionato, come lui.

Ogni sera lo staff della Ennet House si deve dividere in diverse

mansioni: qualcuno deve accompagnare i residenti agli incontri e

qualcuno deve rimanere di guardia, per rispondere al telefono e

compilare il Registro giornaliero. Quando tornano dagli incontri,

49

Gately deve fare la conta ogni ora e compilare il Registro delle

entrate.

Gately si chiede cosa farà quando sarà finito il suo anno come

membro dello staff e si ritroverà sobrio e senza soldi, senza sapere

cosa fare o dove andare.

Questa sera è arrivata una nuova residente, Ruth Van Cleve, e ora

deve compilare le schede di ammissione. Gately le spiega tutte le

regole della Ennet.

La sola cosa per cui un residente viene incoraggiato a fare la spia su

un altro residente è quando qualcuno prende una sostanza. Tutti gli

altri problemi sono di competenza dello staff.

Orin riesce solo a dare piacere, ma non a riceverne. E questo fa

pensare a tutte le donne che sia un amante meraviglioso e

accentua il suo disgusto.

Mentre è a letto con una semi-sconosciuta, gli suona alla porta un

uomo sulla sedia a rotelle che gli chiede di rispondere ad alcune

domande per un sondaggio. Orin acconsente e dopo qualche

minuto, l’uomo gli chiede se possono incontrarsi più tardi per

continuare.

Il coprifuoco dei residenti della Ennet House è alle 23.30.

Lenz rientra e va velocemente nella sua stanza, proprio quando

Gately sta per chiudere a chiave la porta. Green invece arriva con

qualche minuto di ritardo e deve bussare per farsi aprire, quindi

dovrà fare una settimana in Restrizione Totale. Non dice nulla su

dove sia stato o cosa sia successo, quindi Gately vuole fargli un

esame delle urine.

Tutti i residenti devono poi uscire a mezzanotte in punto perché il

divieto di sosta cambia lato della strada e devono spostare le auto.

Gately deve scortare personalmente i residenti alla stradina con le

auto parcheggiate. Le macchine che non vengono spostate,

vengono rimosse e questo crea un sacco di problemi.

Quando Lenz scende per andare all’auto, Gately si accorge subito

che è sotto l’effetto di droghe, soprattutto dai suoi occhi. Vorrebbe

fargli subito un esame delle urine, ma deve portare gli altri alle

auto.

I residenti iniziano a spostare le auto e Gately li aspetta alla porta,

osservandoli da lontano, quando sente Green che lo chiama

allarmato.

Ci sono 3 grossi Canadesi, di cui uno armato, con collane hawaiane

al collo e stanno dando la caccia a Randy Lenz. Lenz parla a

macchinetta e corre intorno alla macchina, poi quando vede Gately

50

si butta verso di lui e si nasconde dietro. Gately è preoccupato che

qualcuno dei residenti si faccia male durante il suo turno. Lenz dice

di non avere niente a che fare con i 3 uomini, ma loro hanno i suoi

baffi finti in mano.

Gately cerca di parlare tranquillamente ai Canadesi e gli dice che lui

stasera ha la responsabilità su tutti i residenti e che si trovano in

una proprietà privata, quindi non è il caso di scontrarsi.

I Quebechiani però aggrediscono Gately con i coltelli. Gately, grazie

alla sua mole e alla sua esperienza in risse, riesce a tenere testa ai

primi 2, ma poi il terzo gli spara. Joelle urla, Don cade a terra sulla

schiena. Dopo tanti anni di crimini e sostanze senza grossi problemi,

gli sparano da sobrio! È l’unica cosa che gli passa per la mente.

Bruce Green blocca da dietro l’uomo con la pistola e tutti gli altri

residenti, donne comprese, contribuiscono a rendere inoffensivi i 3

uomini, quasi uccidendoli.

Qualcuno vuole chiamare un’ambulanza, ma Gately glielo

impedisce perché teme che questa “rissa” influirà sulle sue cause

ancora in corso. Si fa portare dentro alla Ennet e Joelle gli dà un

grande supporto, anche dando ordini ai residenti in base a quello

che dice Don. La voce di lei è quella di Madame Psychos della radio:

finalmente Gately riesce a fare il collegamento.

Arrivano le guardie di sicurezza del centro ospedaliero.

11 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Questo pomeriggio Ortho Stice ha giocato contro Hal Incandenza, il

secondo miglior giocatore dell’ETA, e lo ha quasi battuto. La notizia

si è subito diffusa.

Anche Stice ha avuto un’infanzia difficile, con i genitori che spesso

litigavano e altrettanto spesso si chiudevano in camera per fare

pace.

Nonostante l’altissima retta dell’ETA, il Polmone (i teloni riscaldati

che coprono i campi) non è ancora stato tirato su, anche se il clima

è freddo.

Quando Orin era ancora al college, dopo che la sua ragazza fu

sfigurata, iniziò ad avere un’ossessione per tutte le donne e per il

sesso. Cercava di avere rapporti con più donne possibile, senza

costruire relazioni. Al contrario, Hal vede la verginità a vita come un

traguardo.

Tra 29 giorni Hal dovrà consegnare le urine all’urologo che li

aspettava nell’ufficio del preside, quindi ha smesso di farsi. 51

Stice è un ragazzo con un fisico bellissimo, ma la sua faccia è

l’opposto: larga e squadrata, piena di pori, con la fronte chiazzata,

ecc. Entrerà sicuramente a far parte dello Show.

1 MAGGIO – APAD – AFFIORAMENTO A NORDOVEST DI TUCSON AZ

USA

Steeply dice che anche suo padre è stato consumato da una cosa

simile all’Intrattenimento. Si trattava di un programma chiamato

MASH, ambientato in un ospedale militare durante l’azione dell’Onu

in Corea. All’inizio si organizzava per vedere il programma il giorno

che lo trasmettevano, poi iniziò a guardare anche le repliche e a

portarsi una minitelevisione anche al lavoro. Smise di uscire con gli

amici e iniziò a prendere appunti mentre guardava le puntate; iniziò

ad usare citazioni del programma in qualsiasi conversazione;

noleggiava tutti i film in cui erano presenti gli attori del programma

e guardava le registrazioni di MASH giorno e notte. Arrivò al punto

di scrivere delle lettere ai personaggi del programma (non agli

attori) e così la Cbs lo denunciò. Quando il programma terminò, nel

1983, il padre di Steeply non voleva più uscire dallo stanzino e morì

lì, sulla sua poltrona.

Marathe dice che se ne deve andare.

13 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Quello che è successo a Gately ha scosso profondamente tutti i

residenti della Ennet House.

11 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Stice è Hal stanno giocando una partita amichevole, che non conta

per la classifica, anche perché fanno parte di due categorie di età

diverse. Tutti guardavano la partita come un’esibizione, compresa

Helen Steeply, seduta tra il pubblico.

Hal e Stice sono entrambi mancini e questo complica le loro

strategie. Stice è più rapido di gambe, ma Hal è più alto di lui. Per

battere Hal bisogna fare un gioco molto aggressivo, non si può

gestirlo da fondocampo. Hal è un torturatore, cerca di portare

l’avversario allo stremo.

DeLindt passa tutto il tempo con la giornalista e le impedisce di

parlare direttamente con Hal.

Hal e Stice giocano in modo molto onesto e sportivo, senza mai

imbrogliare sui punti e DeLindt spiega alla Steeply che questo è il

primo insegnamento che loro danno ai ragazzi.

Helen cerca di convincere DeLint a farle intervistare Hal dicendo

che i ragazzi sono destinati allo Show e quindi ad essere

52

intrattenitori. Ma DeLind dice che loro insegnano ai ragazzi a non

dare peso al fatto di essere sempre osservati, perché altrimenti i

giornalisti e lo Show li divorerebbero.

Il motivo per cui Wayne è davanti ad Hal in classifica con è fisico ma

solo emotivo: Hal sente la tensione e pensa al punteggio, mentre

Wayne è una macchina.

14 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Matty Pemulis (fratello maggiore di Michael Pemulis dell’ETA) è

seduto in un ristorante. Oggi compie 23 anni e per lavoro si

prostituisce. Mentre sta mangiando, vede passare per strasa Povero

Tony Krause, con un aspetto orribile e il suo solito boa al collo.

Il padre di Matty era un portuale e aveva abusato di lui da quando

Matty aveva 10 anni. Michael fingeva di dormire nel letto a fianco.

14 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Povero Tony Krause si sveglia nell’ambulanza e la crisi di

astinenza sembra passata.

A Povero Tony era capitato di lavora per i fratelli Antitoi: erano stati

loro a dare a tutti i collaboratori la giacca di pelle rossa che lui usa

ancora e i tacchi a spillo.

Hal Incandenza non è ancora riuscito a capire come mai suo padre

mise la testa dentro il microonde durante l’anno della saponetta

Dove in formato prova. Hal non prova nessuna vera emozione da

quando era piccolo. La Mami crede di conoscerlo bene e pensa che

Hal sia una persona interiormente molto ricca, mentre invece

dentro Hal non c’è quasi nulla.

14 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

È il primo giorno della Sig.na Ruth Van Cleve dopo i 3 giorni di

Restrizione Totale dei nuovi residenti. Adesso ha il permesso di

frequentare gli incontri, accompagnata da un residente più anziano.

Sta camminando con Kate Gompert, chiacchierando senza sosta.

Ruth è stata mandata alla Ennet perché aveva buttato il suo

bambino appena nato nella spazzatura.

Ruth e Kate devono rientrare alla Ennet entro le 23.30 per il

cprifuoco.

Randy Lenz se n’è andato dopo l’incidente di alcuni giorni prima. 53

Joelle è andata a trovare Don in ospedale, ancora incosciente,

ricoverato in brutte condizioni nel Reparto di Traumatologia. Ha un

tubo in gola, la febbre alta e i medici ignari gli danno dei narcotici.

Kate e Ruth vengono aggredite da uno strano rapinatore con una

giacca di pelle rossa, i tacchi a spillo e un boa di piume (sempre

P.T.). Kate viene sbattuta contro un palo, mentre Ruth continua a

lottare con il ladro per la borsetta.

14 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Rendy Lenz è stato espulso dalla Ennet House e ora deve usare la

sua arguzia per nascondersi e sopravvivere, sempre mascherato,

sempre in movimento.

Gli AFR stanno seguendo 2 strade: la prima è quella indiretta e

comprende il pedinamento e l’infiltrazione di chiunque sia collegato

all’auteur dell’Intrattenimento per arrivare a chi possiede la

cartuccia master; la seconda strada è quella di localizzare

direttamente la cartuccia master dell’Intrattenimento. È questa

seconda strada che stanno perseguendo nel negozio dei fratelli

Antitoi.

14 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Povero Tony non aveva tenuto conto di venir inseguito dalle due

donne derubate e ora sta correndo senza fiato. Scappa fino ad

arrivare alla porta sul retro del negozio dei fratelli Antitoi, sperano

che lo aiutino in nome della loro vecchia collaborazione.

Gli AFR erano sicuri che i fratelli Antitoi avessero una copia

dell’Intrattenimento, ma dopo diversi giorni ancora non sono riusciti

a trovarla. Il loro capo, Fortier, ha deto istruzioni per continuare una

metodica ricerca.

Gli AFR vogliono usare la copia master (e quindi la possibilità di

infinite copie) per ricattare il governo dell’Onan e ottenere non solo

la secessione del Quebec, ma anche di imporre di le proprie regole.

Avevano motivo di pensare che DuPlessis avesse ricevuto le sue

copie originali da un parente di James Incandenza, un atleta.

14 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Prima che Fortier riesca a tornare nel negozio degli Antitoi, i suoi

uomini hanno trovato la cartuccia dell’Intrattenimento e ci sono

state alcune vittime. La cartuccia trovata è proprio quella che era

54

stata rubata alla morte di DuPlessis, ma era solo una copia (non una

master).

Tutti i parenti del defunto James Incandenza vengono tenuti sotto

controllo da un’insegnante e uno studente (John Wayne) infiltrati.

Oggi Fortier, Marathe e altri AFR che parlano Inglese stanno facendo

il giro delle case di cura alla ricerca di Madame Psychosis, la

protagonistra dell’Intrattenimento.

Nel frattempo gli AFR rimasti nel negozio stanno catturando delle

vittime per sottoporle ad alcuni esperimenti: mostrano loro

l’Intrattenimento e poi gli dicono che se vogliono rivederlo devono

tagliarsi una parte del corpo con una sega. Dimostrano così che il

desiderio del piacere è insaziabile.

Marathe si presenta alla Ennet House indossando il velo dell’UDRI,

per cercare di scoprire se Madame Psychosis risiede lì.

Gli Assassini sulla Sedia a Rotelle sono un violento gruppo

secessionista quebechiano poco conosciuto. I loro obiettivi

riguardano la totale restituzione all’amministrazione americana dei

territori Biconfigurati, la cessazione dello smaltimento aereo dei

rifiuti, la rimozione di tutte le scorie di fissioni/fusioni anulari e la

secessione del Canada dall’Organizzazione delle Nazioni

dell’America del Nord (ONAN).

La condizione degli AFR sulla loro sedia a rotelle può trovare la sua

origine nel famoso gioco rurale pre-Experialista del Quebec “le jeu

du prochain train”: dopo il tramonto, 6 ragazzi si riunivano vicino

ad un passaggio a livello, con l’obiettivo di saltare appena in tempo

per evitare il treno in transito. Il vincitore è colui che passa per

ultimo. Non saltare è proibito: solo una volta il figlio di un minatore

non aveva saltato. Se un ragazzo riesce a saltare oltre la metà del

binario prima di essere investito, solitamente perde le gambe.

Una volta Joelle amava molto farsi e pulire. Adesso le piace ancora

pulire: è come se pulire fosse una sorta di meditazione. Aveva

iniziato a pulire quando stava con Orin. Quando i rapporti erano tesi

e lei era in ansi, iniziava farsi e a pulire.

Orin le aveva fatto vedere i film di suo padre, che all’epoca non era

molto famoso. Solo dopo l’incontro con Joelle, James aveva

raggiunto il successo. Fu Orin a presentarli, proponendo al padre di

usare Joelle per qualche suo film, dato che era molto bella. Joelle

all’inizio era restia perché il suo obiettivo era di diventare regista e

non attrice, inoltre aveva un po’ paura di quell’uomo alto e freddo.

All’inizio neppure Jim era entusiasta e disse di ritenere Joelle una

bellezza troppo convenzionale. 55

Al primo interfaccia di Joelle con l’intera triste unità familiare, il

Giorno del Ringraziamento, la Mami era stata carina e aveva fatto

del suo meglio per far sentire tutti a loro agio. La madre di Orin

faceva venire i brividi a Joelle, ma la ragazza non riusciva a capire il

perché. Avril pregò il marito di inserire Joelle in qualche produzione,

dato che era una studentessa cinematografica ed era benvenuta in

famiglia. A un certo punto della cena, Jim si alzò per prendere

ancora da bere e non tornò più.

Alla Ennet House dicono a Marathe che risiede lì un altro membro

dell’UDRI (Joelle ovviamente). La responsabile gli dice che possono

trovargli subito un posto nella casa di cura e questo complica le

cose, perché non era l’intento di Marathe.

Marathe non sa se accettare e soprattutto se avvisare gli AFR

oppure Steeply.

11 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Mario è preoccupato per quello che potrebbe succedere ad Hal per

la storia di Eschaton. Un ragazzo gli ha detto di aver visto un

medico uscire dall’ufficio del preside, dopo aver parlato con Hal e

Pemulis.

La Mami dice a Mario che non è preoccupata perché lei basa il

rapporto con i suoi figli sul dialogo e sulla sincerità, quindi è sicura

che Hall andrà a parlare con lei se ha qualche problema.

Orin non ha più nessun contatto con la famiglia (a parte le

telefonate ad Hal) e la Mami ha tenuto come suo ricordo solo un

paio di pantaloni da football e un elmetto.

In realtà, Hal e Pemulis non hanno ancora dato l’urina al medico.

Pemulis ha convinto il medico a tornare tra 30 giorni per l’esame,

dopo l’Esibizione per la raccolta fondi, dopo il WhataBurger, dopo il

Giorno del Ringraziamento.

Rémy Marathe incontra una sconosciuta in un bar, iniziano a bere

e a parlare e lui le racconta tutta la sua storia, dal punto di vista sia

politico che personale. Le racconta di come ha conosciuto sua

moglie, salvandola mentre stava per essere investita da un camion,

per poi scoprire che era nata senza cranio e doveva portare un

casco di metallo per sopravvivere. Aveva saputo fin da subito che la

sua morte era inevitabile, ma l’aveva sposata lo stesso. Ora

Gertraude è in stato comatoso e vegetativo irreversibile. Marathe

56

ha tradito i suoi amici e il suo Paese per avere le cure per sua

moglie, anche se non si risveglierà mai.

Hal racconta a Mario di quando va nella Stanza della Pompa a

fumare l’erba e che la commissione medica si è accorta della

compravendita di urine. Hal non può essere espulso, dato che il

preside è suo zio, ma Pemulis rischia molto.

Pemulis è riuscito ad evitare l’esame delle urine immediato anche

grazie alla giornalista Helen Steeply che stava per arrivare all’ETA e

sarebbe stata molto interessata ad uno scandalo. Il punto è che

Pemulis avrebbe passato tranquillamente il test delle urine, ma non

Hal, e per questo l’amico si era esposto con il medico.

Se il medico dell’Onanta trovasse Hal con tracce di droga nelle

urine, verrebbe squalificato dai tornei di tennis per almeno un anno

e nemmeno C.T. potrebbe fare nulla. Quindi Hal deve fare un mese

di astinenza totale e improvvisa.

Hal dice a Mario che anche lui dovrebbe arrabbiarsi ed esprimere i

propri giudizi ogni tanto, altrimenti diventerà come la Mami che ha

fiducia in tutti e perdona sempre tutti. Poi chiede a Mario cosa

dovrebbe fare, secondo lui. Mario gli dice che crede che l’abbia già

fatto (cioè smettere).

17 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Mentre Pemulis è nello spogliatoio e si sta preparando per giocare,

arrivano di corsa dei ragazzi con una strana notizia: John Wayne

sembra impazzita, ha rubato il microfono del commentatore e sta

esprimendo pubblicamente tutti i suoi pensieri.

Gli agenti dei Servizi non Specificati hanno interrogato Molly Notkin

(amica di Joelle) e lei ha rivelato che Infinite Jest si basa

sull’incarnazione materna della figura archetipica della Morte, che è

seduta nuda e incinta, la faccia orribilmente deforme, e spiega alla

telecamera che la morte è sempre femmina, che la femmina è

sempre materna e che la donna che ti uccide è sempre la madre

della tua prossima vita.

Molly dice che Madame Psychosis e James Incandenza non

avevano una relazione sessuale. Dice di essere quasi sicura che

l’auteur avesse distrutto la cartuccia master, come tutti gli altri

tentativi non riusciti. Dice che le sembra molto difficile che la

vedova Incandenza avesse qualche collegamento con dei gruppi

57

antiamericani. Dice che James Incandenza aveva smesso di bere da

quando Joelle l’aveva posto come condizione per la sua

partecipazione al film. Dice che Joelle è ricaduta nella droga e ora è

ricoverata in una casa di cura privata.

Molly racconta di come Joelle è stata sfigurata alcuni anni prima,

durante il Giorno del Ringraziamento, lo stesso giorno in cui la

madre di lei si era poi uccisa. Il padre di Madame Psychosis era

sempre stato molto affettuoso con lei, ma la trattava sempre come

una bambina piccola. Quando lei e Orin andarono dai suoi genitori

per il Ringraziamento, il padre confessò tutto: amava in segreto la

figlia e per questo cercava di imporsi di vederla come una bambina,

per non vederla in quel modo. Allora la madre era corsa in cantina,

nel laboratorio degli acidi del marito, per sfigurarsi con l’acido. La

madre di Joelle aveva lanciato la fialetta con l’acido contro il padre,

che però si abbassò, e quindi venne colpita in pieno viso Madame

Psychosis.

Molly dice che l’auteur si è tolto la vita non tanto per il film, ma per

la sua situazione familiare: Avril lo tradiva con chiunque, compreso

il loro figlio maggiore (Orin) quando era ancora bambino.

17 NOVEMBRE – APAD

John Wayne non è impazzito, ma ha preso per sbaglio della droga

trovata in camera di Pemulis nella confezione di un anti-influenzale.

Wayne ha spinto da parte Troeltsch mentre commentava la partita,

ha afferrato il microfono e ha iniziato a farneticare.

Questo è proprio ciò che aspettava DeLindt per incastrare Pemulis,

anche se questa volta non c’entrava niente. I responsabili dell’ETA

hanno perquisito la camera di Pemulis e hanno trovato tutte le

droghe nascoste. Questa volta Pemulis non avrebbe potuto uscirne

neppure “ricattando” la Sig.ra Incandenza per quella storia con John

Wayne. Alla fine dell’anno dovrà andarsene.

Hal inizia a sentire una brutta sensazione in testa, gli manca l’erba.

Allora decide di andare ad un incontro degli NA (per chi usa

narcotici), ma la guida agli incontri che gli hanno dato è vecchia e

quindi finisce ad una riunione per uomini che vogliono trovare il loro

bambino interiore.

Don Gately si sveglia in ospedale, ma non può muoversi. Vede

delle vaghe figure che si muovono intorno a lui, ma non riesce a

mettere a fuoco nulla. Continua a fare strani sogni e incubi, in cui

vede un’ombra, uno spettro. 58

Gately ripensa alla sua infanzia, alle cattive compagnie, alle piccole

truffe, tutto un periodo della sua vita che prima non ricordava.

Si sveglia di nuovo e sente un medico che spiega a Pat M. che

Gately ha una fortissima infezione alla spalla dovuta alla pallottola.

Gately vorrebbe fare delle domande alle persone che lo vanno a

trovare, ma è intubato e non può parlare.

Anche Joelle Van Dyne va a trovarlo e si siede vicino a lui.

Gli raccontano che Lenz se n’era andato, evidentemente fatto, e

non era più tornato. I 3 Canadesi era stati ritrovati praticamente

massacrati e non era chiaro chi avesse fatto cosa, quindi la

posizione di Don non è ancora chiara, visto che lui è già in libertà

vigilata per i reati precedenti.

Tutte le testimonianze dei residenti sono state a favore di Gately e

sostengono l’autodifesa o la difesa di Lenz. L’unico grosso problema

è la sparizione della pistola (probabilmente presa da Lenz).

Lo spettro continua a comparire nei sogni di Don e lui si chiede se

potrebbe essere Dio, oppure il Disagio. Lo spettro dice che in vita si

è occupato di filmografia e che ha visto suo figlio diventare sempre

più chiuso, mentre nessuno della famiglia se ne rendeva conto. Dice

che aveva sempre bevuto molto, ma aveva passato da sobrio gli

ultimi 90 giorni e allora aveva creato qualcosa per il figlio

talentuoso ma chiuso: l’Intrattenimento: qualcosa di così

interessante da invertire la spinta della caduta del giovane (lo

spettro quindi è James Incandenza).

Quando Gately si sveglia sente molto dolore alla spalla destra e

vede qualcuno seduto appena fuori dalla sua stanza, con un

cappello in testa. Forse è l’Assistente Procuratore Distrettuale tanto

temuto da Don.

19 NOVEMBRE – ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI DEPEND

Marathe torna dagli AFR senza aver trovato Madame Psychosis e

quindi decidono di passare alla strategia diretta per trovare la

cartuccia master: acquisire direttamente dei membri della famiglia

Incandenza.

Gli esperimenti nel negozio degli Antitoi hanno avuto un esisto

inaspettato: gli AFR hanno catturato Lenz e Povero Tony, li hanno

messi nello stanzino e gli hanno detto che avrebbero dovuto

tagliarsi un dito per ogni visione, ma Lenz ha tagliato le dita di

Povero Tony invece delle proprie.

Marathe decide di arrivare all’ETA sostituendo i giocatori che

avrebbero dovuto essere ospiti all’evento di beneficienza, i ragazzi

del Quebec, con gli AFR. Intercettano così la vera squadra ospite,

facendo uscire di strada il loro veicolo, e ne prendono il posto. 59


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

63

PESO

274.66 KB

AUTORE

Marlaclo

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in Comunicazione, Media e pubblicità
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Marlaclo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letterature comparate e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Libera Università di Lingue e Comunicazione - Iulm o del prof Vittorini Fabio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letterature comparate

Riassunto esame Letterature Comparate, prof. Vittorini, libro consigliato Underworld, DeLillo
Appunto
Riassunto esame Letterature comparate, prof. Vittorini, libro consigliato Underworld, De Lillo
Appunto
Riassunto esame Letterature comparate, prof. Vittorini, libro consigliato Rabbia di Chuck Palahniuk
Appunto
Riassunto esame Letterature comparate, prof. Vittorini, libro consigliato Pastorale americana, Roth
Appunto