Che materia stai cercando?

Letteratura Inglese I fine 700-inizio 800 (autori e opere)

Fine Settecento primo Ottocento / Romanticismo Crisi della ragione; rivoluzioni
Il pensiero radicale (Wollstonecraft e Godwin)
Blake
Jane Austen
Poeti romantici (Wordsworth e Coleridge; Byron, Shelley e Keats)
La saggistica (T. De Quincey, C. Lamb)
Romanzo storico di Walter Scott
Frankenstein di Mary Shelley
Charlotte e Emily Brontë

Esame di Letteratura inglese I docente Prof. C. Laudando

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

ragione vive a metà. Attraverso il messaggio profondo di Blake risulta chiarissimo che con il XVIII secolo tra

tramontando la speranza di riuscire a sconfiggere con la sola ragione i mali dell’umanità.

Jane Austen (1775­1817) è una delle prime donne a scrivere un romanzo. Le prime opere di Jane Austensono delle

parodie del romanzo sentimentale e del romanzo gotico. Del romanzo sentimentale vengono fatti oggetto di parodia

gli eccessi legati all’ostentazione della <<sensibility>> mentre, del romanzo gotico, l’autrice segnala il pericolo

dello scatenarsi di fantasie morbose nella mente dei lettori e soprattutto delle lettrici. Austen compie anche

un’operazione metanarrativa ponendo l’attenzione sui rapporti fra realtà e finzione. I romanzi di Jane Austen

disegnano il percorso interiore e la maturazione dei personaggi femminili e le storie, i drammi delle eroine

austenianerimandano a questioni fondamentali della cultura settecentesca e rivelano di questa limiti e

contraddizioni.Austen, quindi, dà uno spazio all’interiorità femminile, all’espressione dei pensieri, dei sentimenti,

dei bisogni delle donne e alla loro visione del mondo. Anche a livello formale, i romanzi di Austen rappresentano

una riattivazione, trasformazione e fusione dei modelli della miglior narrativa del 700.

Se il romanticismo come fenomeno europeo si sviluppa nei primi due decenni dell’ 800, in Inghilterra la perdita

delle colonie americane e il termine del trattato di Versailles provocarono anticipatamente un grande fermento

politico e civile che si tradusse nell’opposizione fra coloro che volevano l’abolizione della monarchia e coloro che

volevano la conservazione degli antichi valori. Anche sul piano letterario bisogna anticipare le datazioni rispetto

ad altri paesi europei e infatti, il 1798 che è l’anno di pubblicazione delle ‘’LyricalBallads’’ di Wordsworth e

Coleridge è da considerarsi non solo l’inizio del romanticismo ma anche il suo culmine.

Coleridge e Wordsworth con le ‘’LyricalBallads’’ riuscirono a teorizzare una nuova estetica del testo poetico anche

se non potevano essere più diversi. Nella <<Preface>> delle ‘’LyricalBallads’’ introducono i due punti cardinali

della poesia che sono la <<simpathy>> del lettore attraverso una completa fedeltà alla verità della natura e il

potere di suscitare interesse al lettore attraverso i <<modifying colours>> dell’immaginazione. Il contributo più

importante di Coleridge alle ‘’Lyrical Ballads’’ è ‘’The rime of the ancient mariner’’ che ha lo scopo di suscitare

quelle emozioni che tali situazioni soprannaturali, se vissute realmente, provocano. Coleridge, inoltre, fa una

distinzione fra <<imagination>> e <<fancy>>. Per lui l’<<imagination>> è la vera attività creativa, la

<<fancy>> è capace solo di associare le immagini vicine ma è l’<<imagination>> che è capace di fonderle fra di

loro. Coleridge, infatti, indirizza i suoi sforzi a persone sovrannaturali o almeno romantici. Per Wordsworth,

invece, i soggetti dovevano essere persone della vita quotidiana e la sua poesia più bella fra le varie

‘’LyricalBallads’’ è ‘’Tintern Abbey’’ in cui esprime al meglio la propria concezione della natura. Per lui la natura

è fonte di conoscenza, è in grado di educare l’uomo che impara ad osservarla e ad ascoltarla ed è sorgente di

bellezza.

George Gordon Byron (1788­1824) nacque a Londra da famiglia scozzese nobile, iniziò a scrivere al Trinity College

in Cambridge e nel 1807 pubblicò ‘’Hours of Idleness’’. Al ritorno dal grand tour scrisse i primi due canti dell’opera

che gli diede subito celebrità cioè ‘’Childe Harold’s Pilgrimage’’. Si tratta di una sorta di diario in versi dei

vagabondaggi del giovane Byron­Harold attraverso i paesi mediterranei. La sua fama aumentò con la

pubblicazione di alcuni racconti in versi caratterizzati dall’ambientazione esotica e dalla descrizione di usanze

straniere. Nel 1815, Byron sposa Annabelle Milbanke ma il matrimonio fallisce dopo meno di un anno di unione e

lui sommerso da scandali e debiti lascia l’Inghilterra rifugiandosi prima in Svizzera e poi in Italia. In Svizzera

nasce il sodalizio con Shelley, sua moglie Mary e sua cognata Claire e proprio una scommessa fra di loro portò alla

composizione della tragedia ‘’Manfred’’ di Byron. ‘’Manfred’’ e’ un poema drammatico in 3 atti che lui stesso

definì un poema metafisico’’. Alcuni critici considerano ‘’Manfred’’ come autobiografico o addirittura

confessionale poiché nel protagonista torturato dal senso di colpa per la morte dell’ amata, rivedono l’autore nel

periodo successivo al fallimento del suo matrimonio quando decise di dedicarsi alla composizione dell’opera. Nel

1818 quando si trasferì a Venezia iniziò la composizione del suo capolavoro ‘’Don Juan’’. L’opera e’ incentrata

sulle varie avventure che accadono al giovane nobile spagnolo in varie zone del Mediterraneo e negli ultimi versi di


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

4

PESO

23.77 KB

PUBBLICATO

9 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lingue, letterature e culture dell'Europa e delle Americhe
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Ulisse1234 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura inglese I e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli L'Orientale - Unior o del prof Laudando Carmela Maria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura inglese i

Letteratura Inglese I: metà 700 (autori e opere)
Appunto
Letteratura Inglese I primo 700 (autori e opere)
Appunto
Letteratura Inglese I Età vittoriana (autori e opere)
Appunto
William Shakespeare's Great Tragedies
Dispensa