Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LE HORLA GUY de MAUPASSANT

Maupassant nacque presso il Castello di Miromesnil, vicino a Dieppe, in Francia. Presto

divenne uno scrittore di racconti e romanzi. Le sue novelle si contraddistinguono per uno

stile breve e sintetico e per il modo ingenioso in cui le singole tematiche vengono

sviluppate. Alcune dei suoi racconti vengono fatti rientrare nel genere della narrativa

horror. La famiglia Maupassant era originaria della Lorena ma si spostò in Normandia

intorno alla metà del XIX secolo. Il padre sposò nel 1846 una giovane donna dell'alta

borghesia, Laure le Pottevin. Con il fratello Alfred, fu compagna di giochi di Gustave

Flaubert, il figlio del chirurgo di Rouen, destinato ad esercitare una forte influenza nella

vita di suo fratello. Fu una donna dalle non comuni doti letterarie, appassionata di classici,

in particolare Shakespeare. Separata dal marito, si prese cura dei suoi due figli, Guy ed il

fratello più giovane Hervé. Fino all'età di trecidi anni Guy visse con la madre a Étretat,

nella Villa dei Verguies, dove tra il mare ed un entroterra lussureggiante, crebbe

appassionandosi di natura e di sport da praticare all'aperto; andava a pescare con i

pescatori lungo la costa e parlava patois con i contadini.

La sua educazione comincio presso il seminario a Yvetot, da dove deliberatamente fece di

tutto per farsi espellere. A causa della sua educazione di stampo religioso, sviluppò una

forte ostilità nei confronti della religione.In seguito fu iscritto al Lycée du Rouen dove si

dimostrò uno studente molto dotato, si dedicò alla poesia e prese parte ad alcune

rappresentazioni filodrammatiche.

Non appena conseguita la laurea presso il collège nel 1870, scoppiò la guerra franco-

prussiana, si arruolò come volontario e combatté con onore. Dopo la guerra, nel 1871,

lasciò la Normandia e giunse a Parigi dove trascorse dieci anni come impiegato presso il

Dipartimento Navale. Durante queti dieci anni estremamente tediosi i soli momenti di

svago li trascorreva andando in canoa sulla Senna di domenica e durante le vacanze.

Gustave Flaubert lo prese sotto la sua protezione e si comportò con lui come una sorta di

protettore,accompagnandolo nel suo debutto nell'ambito del giornalismo ed in letteratura.

A casa di Flaubert incontrò i romanzieri russi Ivan Turgenev ed il francese Émile Zola, così

come molti dei protagonisti della scuola realista e naturalista. Scrisse interessanti versi e

brevi operette teatrali.

Nel 1878 fu trasferito al Ministero della Pubblica Istruzione a divenne un importante

curatore di giornali di successo come Le Figaro, Gil BLas, Le Gaulois e L'Echo de Paris.

Dedicò il suo tempo libero alla stesura di romanzi e racconti. Nel 1880 pubblicò il suo

primo capolavoro "Boule de Suif", che ebbe un immediato e straordinario successo.

Flaubert lo definì " un capolavoro destinato a durare nel tempo".

Gli anni compresi tra il 1880 ed il 1891 sono quelli di più intenso lavoro. Divenuto famoso

grazie al suo primo racconto, lavorò in modo metodico arrivando a scrivere dai due ai

quattro volumi all'anno. Combinò talento e senso pratico per gli affari, doti che gli

garantirono salute e ricchezza.


PAGINE

2

PESO

14.92 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere (BRESCIA - MILANO)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura francese e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Zanola Mariateresa.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura francese

Alla ricerca del tempo perduto
Appunto
Huis clos Sartre
Appunto
François de Chateaubriand
Appunto
Zola e la Curèe
Appunto