Che materia stai cercando?

La città bizantina

Appunti di archeologia bizantina sulla definizione della città bizantina. Modello di città. Esempi di città come Costantinopoli, Dara, Gortina. Storia bizantina. Monumentalizzazione. Appunti basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Zanini.

Esame di Archeologia bizantina docente Prof. E. Zanini

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

negozi. Scenario delle più importanti processioni imperiali bizantine.

La crescita della nuova capitale richiamò una grande massa di popolazione, e questo obbligò

l'imperatore Teodosio II a costruire una seconda cinta muraria. Una grande colonna di porfido

venne fatta portare da Costantino collocata nell'ippodromo sormontata dalla statua dell'imperatore

rappresentato con in testa il disco radiato del sole.

Costantinopoli divenne la vera capitale del mondo bizantino con Teodosio.

Poi c'era la chiesa dei Santi Apostoli costruita su di un edificio precedente di epoca costantiniana e

inizialmente non era una chiesa ma un edificio di celebrazione (martirium) come un'area sepolcrale

dove si trovavano le reliquie dei dodici apostoli, divenne soprattutto un mausoleo per molti

imperatori (Costantino fu il primo ad esserci sepolto). L'edificio fu ricostruito da Giustiniano in una

forma grandiosa. Procopio di Cesarea riporta la ricostruzione . A pianta a croce greca con cinque

cupole. L'epoca giustinianea si caratterizza per il completamento infrastrutturale della città

soprattutto delle cisterne, fece inoltre edificare la santa Irene e la chiesa dei SS Sergio e Bacco.

La chiesa dei SS Sergio e Bacco è sostenuta da quattro grandi pilastri che ai lati formano un

passaggio, che da l'idea delle due navate ristrette e la navata centrale.

PROCOPIO DI CESAREA

è stato uno storico bizantino che scrisse tre opere:

1- Giustiniano come conquistatore del mondo

2 De Aedificis che celebra Giustiniano come costruttore del mondo

3- Le storie segrete, dove dice veramente quello che pensa dell'imperatore e racconta ciò che

realmente è accaduto

Per capire l'idea di città bizantina ci aiuta molto il suo scritto “De Aedificis” che racconta delle

ricostruzioni effettuate ad Heleanopolis da Giustiniano in base alle loro priorità:

- acquedotto, destinato a supportare le case e i bagni pubblici

- alcune nuove chiese

- palazzo, porticati e una residenza per i magistrati

Dobbiamo ricordare che è un panegirico dell'imperatore quindi non si sa con certezza la veridicità

delle informazioni

Altri scritti su Giustiniano sono le Novellae

DARA

è stata un'importante fortezza romana nella Mesopotamia settentrionale. Costruita tra il 504 e il 506

per ordine dell'imperatore Adriano. In una zona pianeggiante era protetta da due montagne e

avevano il fiume Cordes. Dai bizantini fu costruita una diga, un acquedotto e due cisterne furono

fatte imponenti opere di canalizzazione sottoterra.

Il progetto e la realizzazione

Una cinta muraria possente ,intervallata da torri circolari e semicircolari con contrafforti quadrati,

racchiudeva tutto l'abitato e le tre alture in una forma quasi triangolare. L' elemento architettonico

ed urbanistico che maggiormente caratterizzò le mura e di conseguenza la città, fu la realizzazione

di due porte fluviali disposte secondo un'asse nord/est-sud che costituirono di per se un vero

capolavoro di urbanistica ed ingegneria idraulica.

Durante la ristrutturazione giustianea le porte e tutto il corso del fiume furono oggetto di una serie

di lavori .

Furono realizzate delle dighe di sbarramento per contenere le piene del fiume, fu proseguita la

canalizzazione del corso d'acqua mediante l'irrobustimento degli argini e, a completamento delle

opere idrauliche, fu eseguito l'ampliamento della grande cisterna ubicata alle pendici delle tre alture

(creata in precedenza per raccogliere le acque sorgive e piovane) .


PAGINE

4

PESO

31.17 KB

AUTORE

storia92

PUBBLICATO

8 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in archeologia e scienze dell'antichità
SSD:
Università: Siena - Unisi
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher storia92 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Archeologia bizantina e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Siena - Unisi o del prof Zanini Enrico.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea magistrale in archeologia e scienze dell'antichità

Etruscologia
Appunto