Che materia stai cercando?

L'evoluzione della letteratura e della filosofia francese Appunti scolastici Premium

Appunti di Letteratura francese basato su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Patierno dell’università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Unisob, Facoltà di Lettere, Corso di laurea in lingue e culture moderne. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Letteratura francese docente Prof. A. Patierno

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

3)Lo scopo fondamentale è quello di istruire e proporre una morale:l’opera

come forma d’arte deve provocare una riflessione e suscitare una reazione

emozionale,altrimenti siamo difronte ad una opera futile

4)L’applicazione delle regole delle tre unità:tempo,luogo ed azione(regole

aristoteliche) Le correnti di pensiero:

Le varie correnti filosofiche e religioso non possono non essere analizzate al

pari della letteratura.Questo è il secolo delle “Querelles” e dunque dei

dibattiti:uno dei più importanti è quello fra i Gesuiti e Giansenisti.L’ordine dei

gesuiti,fondato nel 1540 da Ignace de Loyola contribuisce alla creazione del

pensiero del secolo ed alla elaborazione dello stile classico.I gesuiti

apportano due elementi al classicismo:il gusto per l’antichità come modelle e

fonte di perfezione,saggezza,bellezza e la psicologia,intesa come

conoscenza dell’uomo.Il giansenismo invece è legato al teologo Jansen che

grazie alla pubblicazione della sua opera(l’augustinus) espone le sue teorie e

ideologie basandosi su quelle di Sant’Agostino:Dio,di una perfezione infinita,è

interamente artefice del destino dell’uomo,è onnipresente ma soprattutto

l’uomo non ha alcun potere sul fato.Traspare anche il concetto di

predestinazione e di grazia di Dio(la scuola giansenista più rinomata è Port-

Royal).Per quanto riguarda la filosofia,bisogna menzionare due personaggi

fondamentali del tempo:René Descartes(gesuita) e Blaise

Pascal(giansenista)

René Descartes:la sua opera “Discours de la méthode” fonda il razionalismo

moderno:né l’autorità dell’antichità né le verità sensibili costituiscono dei

principi di ricerca.L’intuito con l’aiuto della ragione deve rivelarci la verità e la

saggezza per ben giudicare.

Blaise Pascal:Nella sua opera “Les pensées” sottolinea la miseria dell’uomo

privato di Dio:C’è un solo Dio che l’uomo deve trovare per chiedere perdono.Il

cuore ci permette di approcciarci verso Dio e la ragione deve sottomettersi

alle ragione del cuore.Il divertimento è solo una “distrazione”….una

distrazione per l’uomo che è conscio che un giorno scomparirà….Il cuore ha

delle ragione che la ragione non conosce.

Madame de la Fayette:

Le sue opere annunciano il romanzo moderno e con la “Princesse de

Clèves”,in particolare,apre la strada all’analisi psicologica.Marie-Madaleine

Pioche de la Vergne comtesse de la Fayette(1634-1693),meglio conosciuta

sotto il nome di Madame de la Fayette,cresce in una famiglia della piccola

borghesie parigina.Alla morte di suo padre,la madre si risposa con il

Cavaliere Renaud de Sevigné,lo zio del Marchese de Sevigné,con il quale

Madame de la Fayette entra in amicizia per tutta la vita.Divenuta Dama

d’onore della regina Anna d’Austria,nel 1650,prende coscienza degli intrighi

della corte che vanno,in effetti,ad ispirare i suoi scritti.E’ negli ambienti

culturali del suo tempo(Les salons de Mme de Scudéry et l’Hotel de

Rambouillet) che si forma la sua letteratura.Nel 1655,sposa il Conte Francois

de la Fayette;da questo matrimonio organizzato dalla madre per

convenienza,nasceranno due figli.Ella frequenta la cerchia giansenista

dell’hotel de Nevers ed incontra,nel 1660,il filosofo Arnauld e Francois de la

Rochefoucauld,con il quale ella entra in amicizia.Grazie alla sua amicizia con

Henriette d’Inghilterra che sposa il fratello del re,penetra nell’intimità della

corte.La morte di La Rochefoucauld,nel 1680,poi quella del Conte de la

Fayette,nel 1683,la costringono a condurre una vita sociale meno attiva negli

ultimi suoi anni.Alla fine si ritira dalla vita mondana e muore nel 1693.

Le opere:

Nel 1662 pubblica anonimamente “La Princesse de Montpensier” e nel

1670,”Zaide”,che scrive in collaborazione con la Rochefoucauld ed il poeta

Segrais.Nel 1678 compare la sua opera più celebre,che anticipa il romanzo

psicologico,”La Princesse de Cléves”.Dopo la morte di suo marito e

dell’amico Rochefoucauld,scrive “Mémoires de la Cour de France pour les

années 1688 et 1689”(L’opera apparirà postuma)Considerato come uno dei

primi romanzi d’analisi,La Princesse de Clèves, descrive con dovizia di

dettagli le tappe del sentimento amoroso dei personaggi,i suoi effetti sul loro

comportamento ed in particolar modo,la lotta dell’eroina per non tradire i

principi e le virtù austere della sua educazione.Grande romanzo d’amore

della letteratura occidentale,questa opera è un romanzo “prezioso”:i suoi

personaggi belli,nobili e di cuore,sono guidati dall’amore,un amore a senso

unico ed adultero ed ovviamente dalla passione.E’ anche un romanzo

storico,per la presenza di figure storiche del XVI secolo e per la morale

proposta ma soprattutto è il primo romanzo d’analisi che diventerà il

precursore dell’intero genere:la finezza dell’analisi psicologica che

presenta,la brevità dell’azione e la morale,fanno di questa opera un romanzo

classico per eccellenza.

Trama:

Ai tempi di Enrico II,la giovane e bella Mlle de Chartres incontra da un

gioielliere il Principe di Clèves,un uomo più grande e molto severo che si

invaghisce di lei,le domanda di sposarlo e la sposa.Durante un ballo di

corte,la Principessa è invitata a danzare con il Duca di Nemours:è un colpo di

fulmine.Ella confessa la sua passione per il Duca al Principe di Clèves,che

muore.Il rimorso ed il dolore l’impediscono allora di sposare più avanti il

Duca,al quale la Principessa oppone un rifiuto:dopo aver rinunciato al suo

amore,l’eroina si ritira al convento per far crescere la sua virtù.

La Princesse de Clèves:

In questa opera,ella non condanna l’amore bensì le debolezze dell’uomo e

della donna dinzanzi a tale passione.La fatalità è un elemento cardine di

questo romanzo(talvolta non amiamo la persona che ci stima ma piuttosto

qualcuno che incontriamo per caso/par hasard,una persona che non ci è

destinata;è ciò che accade nell’opera).Mme de Clèves è subito attratta da

M.Nemours(C’est un coupe de foudre),lo amerà per tutta la vita ma non lo

sposerà mai(in altre sue opere invece traspare una donna che ha una

relazione extra-coniugale).Per lei l’amore appare bruscamente,come se

quest’ultimi appartenesse ad una sorta di fatalità;l’amore è

pericoloso,irrazionale,turba l’animo.La protagonista corrisponde ad una

minuziosa discesa negli Inferi,i personaggi si autoanalizzano(è un romanzo

psicologico),più sono lucidi e più sono persi perché non riescono a

mantenere le loro risoluzioni.L’universo dell’introspezione e quello della

relazione con un altro,non corrispondono,restano separati(il primo sguardo ti

unisce ma allo stesso tempo ti separa irrimediabilmente:è una implacabile

analisi dell’amore).Una possessione impossibile:Se amare significa avere il

possesso di qualcuno,allora è impossibile(Solo Dio può possedere gli

essere;potrebbe essere una concezione religiosa).Non lo posso possedere

perché l’altro mi sfugge sempre;l’altro è diverso da me.L’amore è uno scacco

nella sua stessa natura.Altro aspetto fondamentale è la gelosia:è una

conseguenza dell’amore,è spesso la rivelazione stessa dell’amore poiché si

manifesta come tale(C’est le premier visage de l’amour).Siamo gelosi ancor

prima di aver compreso di amare una persona.E’ un qualcosa che comincia

ad esistere nel momento stesso in cui nasce il sentimento.Perchè Mme de

Clèves non sposa Nemours dopo la morte del marito ? Ha una grandissima

stima per il marito ma ama Nemours e per due volte si rifiuta di vivere con

lui(la prima volta a causa del dovere,per senso del dovere non lascia suo

marito,in nome della stima che prova per lui e gli resta fedele;la seconda

volta,suo marito è morto e non sposa Nemours per il suo riposo privato,ha

paura dell’incostanza dell’uomo;ella lo ama sinceramente ma Nemours ama

Lei o l’amore ? Ella tradisce il suo amore per lui,impedendogli di manifestarsi

per paura che lo tradisca Nemours.

Conclusione:l’amore nasce al di fuori del matrimonio perché l’eternità del

sentimento,l’obbligo matrimoniale finisce per affievolire il sentimento

matrimoniale.M. de Clèves era un uomo capace d’amare all’interno del

matrimonio;Lei amando Nemours,tradisce la felicità del marito e la sua

promessa di matrimonio(M. de Clèves era capace di mantenerla).Cosa vuol

dire rifiutare Nemours ? Conservare la dignità del marito che le ha dimostrato

in vita ed in qualche modo riscattare la sua morte(ella è lacerata dal senso di

colpa)Si ritira in convento,in “riposo”(smettere di ragionare).L’amore è una

ragione che sragiona(Dépassement du raisonnement);è una opera che ci

riporta direttamente a Proust:l’amore è un ragionamento fatalmente

contraddittorio,è una forza parassitaria.

Rousseau:

Scrittore,filosofo e musicista,Jean-Jacques Rousseau è uno dei più illustri

filosofi del secolo degli Illuministi.Le sue opere influenzeranno profondamente

lo spirito rivoluzionario francese.Nasce a Ginevra da una famiglia

calvinista(1712-1778),orfano di sua madre,è abbandonato dal padre a l’età di

10 anni e cresce con suo zio.La sua istruzione si interrompe a causa delle

sue fughe ed incontri,in modo particolare con Mme de Warens,sua

“maitresse” e benefattrice,che l’aiuta a migliorare la sua istruzione e lo

costringe a convertirsi al cattolicesimo.Nel 1741,diventa precettore dei figli di

Mme de Mably a Lione.Appassionato di musica,elabora un sistema di note

musicali che a Parigi non incontra il successo sperato.Dopo un soggiorno a

Venezia,ritorna a Parigi e diventa amico di Diderot che gli chiede di scrivere

degli articoli sulla musica per “L’Encyclopédie”.Inoltre,Rousseau si lega con

Thérèse Levasseur,modesta domestica,con la quale avrà 5 figli.Nel

1754,ritorna nella sua patria d’origine e ritrova la religione calvinista.Dopo un

soggiorno presso Mme d’Epinay,è accolto a Montmorency nel 1757 dal


PAGINE

10

PESO

29.05 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lingue e culture moderne
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher darkside1012 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura francese e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Suor Orsola Benincasa - Unisob o del prof Patierno Alvio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura francese

Tutto il teatro francese
Appunto
Letteratura francese
Appunto
Letteratura francese
Appunto
Letteratura francese
Appunto