Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LA DEFECAZIONE

Le feci vengono espulse in seguito a:

contrazione dei muscoli addominali

 espirazione forzata a glottide chiusa (contrazione del

 diaframma)

aumento della pressione intra-addominale

 aumento della pressione intra-rettale

Confronto tra posizione seduta e

posizione accovacciata Nella posizione seduta

 il muscolo puborettale

“stringe” il retto per

mantenere la

continenza

Nella posizione

 accovacciata il muscolo

pubo-rettale si rilascia

e allinea il retto all'ano

Posizione per la defecazione

Per favorire una posizione

 fisiologica per la defecazione

tenere il busto flesso in avanti

appoggiare bene i piedi sul

pavimento o su uno sgabello

es. bambini

es. persone di bassa statura

Per quanto possibile cercare

 di favorire una posizione adeguata

anche in chi deve evacuare a letto

es. posizione seduta

es. posizione laterale con gli arti inf.

flessi

Fattori che influiscono

sull’eliminazione intestinale

REGOLARITA’ NELLE EVACUAZIONI

Intestino può essere educato a svuotarsi regolarmente

 Abitudine può costituire uno stimolo mentale alla defecazione

 Inibire lo stimolo

 impedisce l’acquisizione di un andamento ritmico

favorisce il riassorbimento di acqua – feci dure

Mancanza di privacy

Ritmi di vita intensi

Attività lavorativa Ospedalizzazione

Viaggi

Fattori che influiscono

sull’eliminazione intestinale

DIETA

Le fibre vegetali, residui alimentari non digeribili

aumentano la massa fecale

aumenta lo stimolo riflesso alla defecazione

La quantità di acqua influenza la consistenza della massa fecale

Se la persona ha un deficit di liquidi

una quantità maggiore di acqua viene riassorbita nel colon

feci più asciutte e difficili da evacuare

AUMENTO DELLE FIBRE NELLA DIETA DEVE ESSERE ACCOMPAGNATO

DA UN ADEGUATO QUANTITATIVO DI ACQUA

Fattori che influiscono

sull’eliminazione intestinale

TONO MUSCOLARE

Influenza la motilità intestinale

Rappresenta un supporto all’atto della defecazione

muscoli addominali

muscolatura perineale (es. più debole dopo gravidanza, parto)

IMPORTANZA DELL’ESERCIZIO FISICO

ESERCIZI SPECIFICI PER IL

PAVIMENTO PELVICO

es. contrarre la muscolatura perineale come per

interrompere la minzione

Fattori che influiscono

sull’eliminazione intestinale

PATOLOGIE ANO - RETTALI

La presenza di ragadi anali e/o emorroidi può provocare dolore, difficoltà nella

defecazione, incontinenza a gas e feci

dolore inibizione dello stimolo

feci più dure riassorbimento di acqua

Patologie ano-rettali: defecazione ostruita

Causata da:

prolasso della mucosa rettale

 sfiancamento della muscolatura

 rettale che dà luogo a un rettocele

che protrude verso la vagina

formazione di piccole tasche

 mucose

evacuazioni 1- 2/settimana

tentativi improduttivi

sensazione di dover ancora defecare

necessità di andare in bagno più volte

necessità di manovre manuali di svuotamento

o di sostegno del pavimento pelvico

Fattori che influiscono

sull’eliminazione intestinale

PROCEDIMENTI CHIRURGICI:

Riduzione temporanea della peristalsi ( 2-3 giorni)

manipolazione diretta dell’intestino

 azione degli anestetici

Restrizioni dietetiche

Somministrazione di analgesici (oppiodi)

Immobilità

PROCEDIMENTI DIAGNOSTICI

Dieta povera di scorie

Somministrazione di lassativi e/o clisteri

(alterazione 2-3 gg successivi)

Clisma opaco (bario)

Fattori che influiscono

sull’eliminazione intestinale

FARMACI

Effetti collaterali di molti farmaci possono causare alterazione

della eliminazione intestinale:

es. oppioidi, ferro costipazione

antibiotici diarrea

FATTORI PSICOLOGICI

Ansia, depressione

Componente psicosomatica

Fattori che influiscono

sull’eliminazione intestinale

GRAVIDANZA

Tendenza alla stipsi:

fattori ormonali inducono una riduzione della peristalsi

nei primi mesi di gravidanza

pressione del feto sull’intestino nel terzo trimestre

ANZIANI

Diverticolosi (formazione di piccole sacche estroflesse della parete

intestinale)

Malattie neurologiche possono causare costipazione, incontinenza

Patologie intestinali, es. tumori del colon del retto

possono causare occlusione intestinale, alterazioni dell’alvo

(es. alternanza di stipsi con falsa diarrea)

LE FECI

COSTITUITE DA:

acqua 75%

 batteri (escherichia coli)

 residui alimentari

 cellule epiteliali 25%

 secrezioni intestinali

 globuli bianchi COMPONENTI ANOMALE:

muco (m.infiammatorie)

pus (infezioni)

sangue (ulcere gastroduodenali, tumori)

grassi (m. del pancreas)

microrganismi

parassiti

LE FECI

FREQUENZA

da 2-3 evacuaz.ni/die

 a 1-3 evacuaz.ni/settimana

 molto variabile

QUANTITA' GIORNALIERA (circa 120- 200 gr)

varia in rapporto a:

quantità e qualità del cibo ingerito

 quantità dei liquidi assunti

 frequenza delle evacuazioni

LE FECI

CONSISTENZA COLORE

In condizioni normali marrone chiaro -bruno-verdastro,

feci formate per la presenza di pigmenti biliari

di consistenza morbida, semisolida FORMA

Solida 75% acqua Cilindro-conica (riproduce la

Poltacea 80% acqua forma del lume intestinale)

Semiliquida 85% acqua

Liquida 90% acqua ODORE

Sui generis:

presenza di scatolo, indolo..

processi di fermentazione e

putrefazione

Varia:

alimenti assunti

processi infiammatori, infettivi

presenza sangue digerito


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

32

PESO

615.36 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in infermieristica (BORGO SAN LORENZO, EMPOLI, FIGLINE VALDARNO, FIRENZE, PISTOIA, PRATO)
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Infermieristica Clinica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Cianfanelli Elisabetta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Infermieristica clinica

Infermieristica Clinica I – Bilancio idrico – Slides
Dispensa
Infermieristica Clinica - Appunti Completi
Appunto
Infermieristica Clinica
Appunto
Infermieristica Clinica I – Cavo orale
Appunto