Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

19/11/15

Idrolisi dei sali

Alcuni sali hanno effetto acido o basico sulla soluzione in cui sono posti. La

+ -

reazione per cui un sale in soluzione si dissocia in ioni H O o ioni OH è detta

3

idrolisi salina. Le caratteristiche acide o basiche dipendono dagli ioni

costitutivi e quindi dalla forza degli acidi e delle basi che li hanno generati.

-

Altri sali sono neutri, per cui il loro anione non reagisce per dare ioni OH né

+

il catione reagisce per dare ioni H O .

3

Vi possono essere vari tipi di sali, distinti in base al tipo di ioni che li

compongono:

sali in cui l’anione proviene da una base forte (es. NaOH) e il catione da

- +

un acido forte (es. HCl): quindi, nel sale NaCl, Na sarà un acido

-

debolissimo così come Cl sarà una base debolissima. Il pH della

soluzione sarà quindi neutro;

sali derivanti dalla neutralizzazione di un acido forte con una base

- 4+ +

debole: ad esempio NH Cl, in cui NH è un acido debole (trasferisce H

4

+

su H O per dare H O e NH ) e Cl è neutro. Quindi il sale renderà acido

2 3 3

il pH della soluzione;

sali derivanti dalla neutralizzazione di una base forte con un acido

- +

debole: ad esempio KCN, in cui K deriva da una base forte e quindi

-

non idrolizza, mentre CN deriva dall’acido debole HCN, quindi -

possiede una certa forza e reagisce con l’acqua generando ioni OH : la

soluzione del sale sarà basica;

sali formati da un catione acido e da un anione basico: il pH della

- soluzione dipende dalla forza relativa del catione come acido e

dell’anione come base. Ad esempio NH CH COOH darà una soluzione

4 3

neutra perchè l’anione è una base debole e il catione è un acido debole

a pari livello; il sale NH F darà invece una soluzione acida perchè

4

4+ -

l’acido NH è leggermente più forte rispetto alla base F ; NH ClO è

4

-

invece un sale basico perché ClO è una base leggermente più forte

4+

dell’acido NH .

- -

Es: CH COO + H O ↔ CH COOH + OH

3 2 3

- -

[OH ] = √K x CH COO

b 3 +

Il sale CH COONa è formato da un catione (Na ) che solo formalmente è un

3 -

acido (perché NaOH è una base fortissima) e da un anione (CH COO ) che

3

una base piuttosto forte.

4+ +

Es: NH + H O ↔ NH + H O

2 3 3

+ 4+

[H O ] = √K x NH

3 a

Calcola il pH di una soluzione 0,1 M di NH Cl

4

-14 -5 -10

K = K /K = 1 x 10 /1,8 x 10 = 5,5 x 10

a w b

+ -10 -6

[H O ] = √K x [NH Cl] = √ K /K x [NH Cl] = √5,5 x 10 x 0,1 = 7,5 x 10

3 a 4 w b 4

Soluzioni tampone

La caratteristica principale di una soluzione tampone è che il suo pH non

varia sensibilmente per aggiunta di moderate quantità di acidi o basi forti.

Numerose soluzioni tampone sono presenti nel nostro organismo: ad es. il

sangue ha un pH che oscilla sempre tra 7,38 (limite superiore del sangue

venoso) e 7,42 (limite superiore del sangue arterioso) e deve mantenersi

vicino alla neutralità ad esempio per evitare la denaturazione delle proteine. Il

pH è costante in tutti i compartimenti idrici del nostro organismo e non varia

anche se numerosissimi sono i prodotti acidi derivati dalle vie metaboliche

(CO , acido lattico, acido piruvico ecc.).

2

In generale una soluzione tampone è una soluzione che contiene quantità

comparabili di una base debole e del suo acido coniugato o di un acido

debole e della sua base coniugata. Per esempio, una soluzione contenente

-

CH COOH (acido debole) 0,1 M e CH COO (base coniugata) 0,1 M è una

3 3

soluzione tampone. Se aggiungessimo 10 millimolare (1/10 rispetto alla

concentrazione dei componenti della soluzione tampone) di HCl, il pH non

varierebbe sensibilmente. +

Aggiungendo HCl si sbilancia la quantità di H O presente in soluzione: per

3

equilibrare la situazione, la quantità dell’acido acetico aumenta (es. 0,11 M)

perchè esso “cattura” gli ioni idronio im eccesso, mentre lo ione acetato

diminuinuisce di concentrazione (0,09 M) perchè deve dissociarsi e liberare

-

ioni OH .

Viceversa, se aggiungessi una base forte, l’acido acetico diminuirebbe di

concentrazione (dissociandosi in ioni idronio), mentre lo ione acetato

aumenterebbe.

Equazione di Hendelson-Hasselbach: si può ricavare, per esempio, dalla

K dell’acido debole. Infatti, alterando una delle concentrazioni nella soluzione

a

tampone, tutti gli altri valori devono cambiare in modo da mantenere costante

la K .

a - +

K = [A ][H O ]/[HA]

a 3

+ -

[H O ] = K x [HA]/[A ]

3 a


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

5

PESO

23.51 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - durata 6 anni)
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher camo.milla di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chimica e propedeutica biochimica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Ranaldi Francesco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Chimica e propedeutica biochimica

Esercizi sul pH
Esercitazione
Cinetica Chimica
Appunto
Equilibri chimici
Appunto
Forza degli acidi e delle basi
Appunto