Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

pianificata. ordito il piano, la persona è determinata a portarlo a compimento. in genere conoscono le armi,

hanno un esperienza militare. esclusione dalal coscienza di pensieri che potrebbero portare paura o

intralciare in altro modo il compimento della missione.

4)DEVIANTE: le modalita di pensiero di coloro che esplodono in atti violenti sono diverse da quelle della

maggior parte delle persone. hano un modo di pensare strampalato ed estremo. bassa stima di se e

incolpare gli altri dei propri problemi. si tratta di un modo di pensare deviante.

5) DISTANTE:gli assassini sui luoghi di lavoro sono persone sole. la scarsita di contatti umani fa mancare a

questi individui solitari un freno critico che si opponga l loro modo di pensare e comportarsi. non si

confrontano con nessuno.

6)PERICOLOSO: danno di solito un avvertimento: comunicano le proprie minacce, in modo diretto o non. lo

fanno con regolarita nel corso del tempo aumentando i segnali fino all violenza e pochi se ne stupiscono.

spesso sono affascianti dalle armi da fuoco, molti hanno avuto un addestramento militare.

7)FALLIMENTO DEI RAPPORTI INTERPERSONALI: spesso sono estraniati dalla famiglia, molti sono

divorziati. covano rabbia e odio e questi possono esplodere nella violenza su un altra scena al di fuori di

quella familiare, appunto quella del lavoro.

8) MANCANZA DI CONTROLLO: cercano di risolvere i conflitti non con le parole ma con i fatti. disturbi

neurologici o lesioni cerebrali possono inoltre allentare quel poco autocontrollo che hanno.

9)ASSUNZIONE DI DROGHE E ALCOOL:droghe e alcool disinibiscono gli impulsi violenti, hanno l effetto di

ridurre la capacita di controllo di una persona, favorendo l esplosione di comportamenti irrefrenabili.le

personalita borderline a ntisocialisono capaci di violenza e droghe e alcool aggravano questa tendenza. una

piccola parte delle stragi sul luogo di lvoro non è premeditata. alcuni indivisui sotto l effetto dell alcool

commettono omidici fuori dall ambiente di lavoro poi si recano al lavoro e uccidono.

10)DISPERATO:i dipendenti che diventano violenti sono allo stremo emotivamente, personalmente e

finanziariamente. consumati dalla rabbia sentono di non avere nulla da perdere compiendo un assalto

omicida. lo vedono come un ultima occasione per capovolgere la loro situazione di impotenza. la maggior

parte ha superato i 30 anni, non sono riuscite a realizzare i loro obiettivi e hanno accumulato tante sconfitte

personali e professionali da sentirsi ormai senza futuro.

(ESEMPIO strage luoghi di lavoro FERRI STRAGE NELL AZIENDA FINANZIARIA)

secondo lo psichiatra ELLIOT DIETZ il prolema non sta nelel armi ma nei film che le hanno come

protagoniste. il suo messaggio è che non sono le armi ad uccidere ma i film e la tv. gli autori di stragi ,

secondo lui, prendono ispirazione dai mass media. infatti a differenza dei serial killer che elaborano le

proprie fantasie , gli autori di stragi non hanno molta immaginazione. la vita reale qui imita lo spettacolo.i film

e programmi tv con violenze possono alimentare il potenziale violento di certi bambini. molto a rischio di

essere influenzati dai media sono i soggetti che hanno subito abusi fisici e psicologici. l identificazione con i

protagonisti di scene violente in tv puo diventare un modo di difendersi.

la perdita del posto di lavoro è un evento traumatico per la maggior parte delle persone, in seguito pero

questo fatto viene accettato e si va avanti. per una piccola minoranza invece la perdita del lavoro puo essere

una condanna a morte. in alcune persona l intera identita è legata al lavoro. workholic: lavoro dipendente.

queste sono le persone che vengono colpite piu duramente dalla perdita del lavoro. per loro non si tratta di

evento traumatico ma superabile,ma di un grave fallimento esistenziale.se nella loro vita poi sono presenti

altri fattori negativi, la perdita del lavoro puo destabilizzare ulteriormente il piano mentale.soprattutto se la

perdita viene vista come un oltraggio o un ingiustizia. anche il processo stesso di automazione che

sostituisce il lavoro dell uomo con quello delle macchine induce un senso di inutilita nelle persone

allontanate dal posto di lavoro.nella maggior parte dei casi sembrano svolgere con molta calma il proprio

macabro compito. la loro impresa omicida è calcolata, metodica, compiuta a sangue freddo . ci sono anche

persone disturbate e risentite che si suicidano sul posto di lavoro senza uccidere nessuno.la maggior parte

di essi pero avviene a casa.

le previsioni di atti violenti formulate dagli esperti hanno una precisione inferiore al 50%.gli psiciatri non

possono prevedere se in futuro la persona ssi comportera in maniera violenta ma possono valutare il rischio

di violenza e gestirla.. scopo della valutazione clinica del rischio di violenza è informare i dirigenti di un

azienda e i terapeuti del fatto che una persona è potenzialmente violenta.

CAPITOLO 7

LA PERSONALITA MULTIPLA E LA CRIMINALITA

le persone affette dl disturbo da personalita multipla nella froma classica hanno in genere 2 opiiu personalita

pienamente sviluppate, ma talvolta possono averne una sola affiancata da frammenti o stati di personalità.

Ciscuna di queste personalita ha ricordi, schemi di comportamento e modi di relazionarsi con gli altri che

sono peculiari. Alcune possono non sapere dell esistenza delle altre.la maggior parte delle persone ne ha da

6 a 12 di personalita.alcuni ne hano da 50 a 100. il passaggio da una personalita all altra avviene

spontaneamente, ha luogo in pochi secodni ma puo anche verificarsi in un lasso di tempo come giorni. Il

paziente durante la transazione puo avere lo sguardo fisso o battere rapidamente le palpebre.il passaggio da

una all altra puo essere facilitato dall ipnosi. Quando i pazienti cercano aiuto, la pesonalita che si presenta

per sottoporsi a un trattamento di solito sa poco o nulla delle altre. Esse possono essere amiche compagne

o nemiche., possono essere consapevoli o non consapevoli delle altre, interagiscono una alla volta con il

mondo esterno.ciascuna personalita puo riferire di avere una eta diversa, una famiglia diversa dalle altre.

Alcuni pazienti dicono di avere delle amnesie in alcuni moemnti o di svegliarsi in posti sconosciuti.alcuni

possono anche avere accesso ai ricordi delle altre personalità. Ogni personalita è diversa nei

comportamenti, nelle ideee, mel modo di risolvere lecose...

non sono considerati psicotici. Le loro esperienze di dissociazione sono diverse dalle esperienze deliranti e

allucinatorie raccontate da persone che hanno disturbi mentali di altro tipo.

Alla maggioranza delle personalita vengono dati nomi di battesimo diversie spesso anche cognomi.alcune

invece hanno nomi comuni tipo prottettore, organizzatore.ci sono di solito due fazioni: le personalita protetive

e quelle distruttive. Quando sono le personalita distruttive ad assumere il controllo , esse possono cercare di

commettere un suicidio, maltrattare bambini o aggredire e uccidere. Esse covano rabbia , senso di colpa e

odio che vengono rivolti verso la personalita ospite.

Il disturbo da personalita multipla colpisce piu le donne che gli uomini, ma tra gli uomini è stata rilevata un

incidenza del disturbo piu elevate del normale.

Cause possono essere ricondotte a vioelnze fisiche e sesuali durante l infanzia. Molti pazienti pero mostrano

un eccellente livello di adattamento, conservano posti di responsabilita, mantengono rapporti interpersonali

stabili, ma fin troppo spesso vivono nel caos.

Il 97% dei pazienti ha subito gravi abusi èrimadei 6 ,7 anni d età

VIOLENZA BAMBINI

a quasi tutti i genitori capita, primao poi, di provare sentimenti rabbiosi verso i figli, ma la maggior parte non li

traduce in maltrattamenti o abusi.allo stesso modo alcuni genitori provano sentimenti sessuali nei confronti di

figli, ma non fanno nulla.altri invece si. L abuso ifantile rispecchia piu di qualsiasi altro atto distruttivo il tema

e il titolo di questo libro, i buoni lo sognano , i cattivi lo fanno. I figli dell abuso, sono gli abusatori di domani.

Cio non accade sempre poiche molti sono de isi a non riprodurre mai gli abusi subiti, circa il 70,90%. i babini

maltrattati modellano il proprio comportamento su quello del genitore violento per il meccanismo psicologico

dell identificazione con l aggressore. Diventando come il genitore, il bambino cerca di trasformare in potere

la sua impotente e terrificante dipendenza dalla figura parentale che non gli vuole bene.questo processo i

identificazione è facilitato dall impressione del bambino di avere fatto qualcosa di male, perche il genitore ha

sempre ragione.molti bambini inoltre rivolgono l aggressivita contro di se, disturbi fisici, depressione ,

auotmutilazioni o stili di vita distruttiivi.le conseguenze degli abusi possono essere enormi per il

bambino:dipendono dal tipo , dalla gravita e dalal frequenza degli episodi. Tali conseguenze riguardano ogni

aspetto importante della vita della persona, ovvero la salute fisica, quella psicologica,scelte riguardanti il

lavoro, il matrimonio,lo stile di vita.aumenta la probabilita di finire in prigione. In eta adulta le femmine

tendono a subire abusi , i maschi a diventare autori di abusi. Un tipo di abuso ch ha effetti particolarmente

negativi sul bambino dal punto di vista psicologico è l alternanza fra manifestazioni di affetto e

comportamenti violenti da parte dei genitori o delle persone che si prendono cura di lui. I bambini sono

sconcertati da questi comportamenti contraddittori e cio favorisce la dissociazione del ricordo degli abusi.chi

commette abusi su unbambino lo tratta come se non avesse una propria identita, questo tipo di abuso è

chiamato ASSASSINIO DELL ANIMA, uccidendo la sua anima il bambino lo si priva diun identita e della

capacita di provare gioia nella vita.l assassinio dell anima è il genere di abuso subito dalla maggior parte

delle persona affette da personalita multipla: quando il bambino non riesce e integrare le immagini

contraddittorie del genitore, il bambino si sente impossibilitato a sfuggire.allora avviene una distorsione delle

mente. Tende a vedere tutto o buono ocattivo, non si possono mescolare le ue cose. I ricordi delle violenze

sono sempre associati a stati emotivi intensi di paura terrore e impotenza. Queste emozioni vengono escluse

attraverso il meccanismo psicologico dela dissociazione: il ricordo e lo stato emotivo vengono scissi e

vengono riposti al di fuori della coscienza. Rientrano solo se stimoli esterni li riaccendono. La rimozione

invece, al contrario della dissociazione è un meccaismo di separazione verticale, che bandisce dalla

coscienza idee, fantasie impulsi o ricordi inaccettabili. Spesso a monte della rimozione ce un conflitto

psicologico.

La terapia del DPM è UN COMPITo complesso, spesso coraggiante. È tuttavia estremamente gratificante

quando si ottengono risultati come la conquista di una personalita ragionevolmente integrata.lo scopo è

quindi quello di integrare le diverse componenti della personalita.

IL DISTURBO DA PERSONALITA MULTIPLA IN TRIVUNALE

IN GENERE LE CORTI AMERICAne hano assunto la posizione che la semplice presenza del DPM non

ollevi il paziente dalla responsabilita dei suoi atti. In ciascun casoil giudice deve decidere se la malattia di

una persona influisca sulla capacita processuale, ovvero la capacita di partecipare in modo consapevole al

processo e alla prorpia difesa. 4 tesi difensive:

-LA Persona non aveva il controlllo della personalita che ha commesso il reato

-non è in grado di ricordare gli atti commessi dagli altri alter ego

non poteva comportarsi in modo conforme alla legge a causa del DPM

– - era inconsapevole del comportamento della personalita che aveva il controllo, proprio come un

– sonnambulo.

Solitamente nei processi penali , le corti non accettano uuna difesa basata sull amnesia, che è un aspetto

essenziale di cio che accade ad una persona affetta da DPM. Se è al processo che una perona dichiara per

la prima volta di essere affett da DPM , è difficile che riesca a convincere la corte.coloro ai quali invece il

disturbo è stato diagnosticato in precedenza, hanno piu possibilita di successo nel presentarlo come

argomento a difesa in tribunale.la ricerca ha evidenziato come sia ppossibile simulare i sintomi del DPM. La

possibilita della simulazione deve sempre essere considerata, particolarmente nei casi penali. Differenza

fondamentale tra la situazione forense e quella terapeutica, in relazione alla diagnosi di DPM. Nella

controversia processuale, cio che si cerca è un risultato esterno: denaro, determinazione della colpevolezza

o dell innocenza; nel trattamento si cerca un aiuto per raggiungere un risultato interiore, per stare meglio.

Qui la persona no ha bisogno di simulare un disturbo.di solito le persone realmente afette da DPM cercano

di nasconderlo perche temono di essere ritenuti pazzi dagli altri. Tendono a evitare di farsi aiutare .quindi è

piu tipico che i sintomi vengano nascosti.

L IPNOSI ,LE REGOLE PROCESSUALI E IL DPM

gli usi medici dell ipnosi sono riconosciuti e non sono piu oggetto di controversie. Puo essere per esempio

usata nel trattamento psichiatrico per riportare alla lue sentimenti dolorosi o esperienze sepolte. Si sono

raggiunti con l ipnosi risultati notevoli anchenel trattamento d allergie, verruche, asma e nella terapia del

dolore. Rimane invece controverso il ricorso all ipnosi nell esame dei testimoni per stimolare la memoria e

quindi trovare la soluzione di un caso delittuoso. Alcuni sono cinvinti che le persone ipnotizzate debbano

necessariamente dire la verita.questa convinzione pero è errata. Persino sotto ipnosi profonda alcune

persone sono capaci di resistere al suggeriemnto di dire la verita e continuano a mentire.altri riescono a

simulare lo stato di ipnosi. In generale i ricordi che emergono sotto ipnosi sono meno affidabili di quelli

evocati in maniera normale.l individuo ipnotizzato è molto sensibile ai suggerimenti che riceve e puo percio

tradurre le proprie convinzioni in pseudoricordi..possono accettare suggerimenti di eventi che contraddicono

le loro esperienze reali.per questo motivo le corti supreme di molti stati negli usa hanno dichiarato che la

testimonianza indotta con ipnosi è inaffidabile e non deve essere ammessa come prova nei processi

penali.alcuni peiri forensi invece ritengono che l uso dell ipnosi posso rendersi necessario nei casi penali

perche il tempo a disposizione per l esame dei testimoni è limitato. Lo stato ipnotico non è altro che uno

stato alterato della coscienza, in cui l attenzione è concentrata estremamente.una esperienza autoipnotica è

il perdersi nei propri pensieri mentre si guida..nessuno di noi puo essere ipbotizzato senza la nostra volonta

e non compiremo azioni sotto ipnosi che veramente non vogliamo fare.nel contesto processuale l ipnosi è

molto problematica.in particolare quando vengono poste domandeche orientano verso una certa risposta, l

ipnosi puo suggerire all imputato lo stratagemma di manifestare un falso alter ego allo scopo di sollevarsi

dalle proprie responsabilita penali.spesso gli esperti che impiegano l ipnosi non si rendono conto di quanto le

doamnde che suggeriscono o influenzano la risposta possano stimolare la creazione di fantasie, falsificazioni

e talvolta una vera e propria invenzione di ricordi.

CAPITOLO 8

IL TRADIMENTO PIU GRAVE

L ABUSO SESSUALE NELLE PROFESSIONI ASSISTENZIALI

in tutte le tipologie di professioni di aiuto c'è chi abusa del potere e dell autorita conferiti dalla professionela

stragrande maggiornaza degli uomini e delle donne che prestano aiuto per professione è competente e

affidabile. È necessario rendersi conto che per quanto possa essere comune avere pensieri sessuali nei

confronti dei propri pazienti e il piu delle volte non vengono tradotti in azioni.il terapeuta che fa bene il suo

mestiere sa utilizzare i propri sentimenti personali a beneficio della terapia.esiste una diferenza tra abuso

sessuale e molestia sessuale. Le molestie sessuali si verificano in genere nei luoghi di lavoro e non

comportano l esistenza di una relazione speciale tra il molestatore e la persona molestata. La maggior parte

delle volte le molesstie avvengono tra colleghi e creano tensioni.. qusto tipo di molestie di differenzia dal

sopruso sessuale nell esercizio di una professione di aiuto perche qui si configura un abuso del potere e dell

autorevolezza derivanti da un rapporto di fiducia. Nei luoghi di lavoro questo rapporto non ce.

QUANDO SI ABUSA DEL POTERE E DELLA GLORIA

in nordamerica negl iultimi 20 anni oltre 500 sacerdoti cattolici sono stati denunciato per aver molestato

bambini.professionisti come i sacerdoti e le guide religiose detengono una posizione di potere in virtu del loro

sapere e della loro preparazione;spesso i fedeli li considerano i rappresentanti carismatici dell autorita,della

conoscenza e della santita divina. I parrocchiani che ripongono in loro la fiduci, sono vulnerabili e qualche

volta accade che sacerdoti e guide religiose inclini allo sfruttamento se ne approfittino.

DALLA DIFESA ALL INTIMITA. Il senso di vulnerabilita(chi non possiede il potere o le risorse per scegliere o

agire per se stesso ; è influenzata da fattori come l età,il genere,l istruzioneil ruolo,le condizioni di vita,il

coloredella pelle) del cliente cea unadipendenza nei confronti dell avvocato.in queste situazioni a volte l

asimmetria di potere viene sfruttata da alcuni avvocati per indurre i clienti a un coinvolgimento sessuale.

Spesso accade con mogli che stanno attraversando il divorzio e che iniziano a vedere nell avvocato una

figura nuona e onnipotente che la salvera dalla catastrofe di perdere figli e soldi.

IN LOCO PARENTIS.

Una posizione di potere paragonabile a quella degli avvocati riguarda anche gli insegnani.gli scolari spesso

vedono i maestri come modelli di comportamento e sostituti dei genitori. Gli insegnanti possono esercitare un

influenza profonda su questioni personali. L intenso legame che viene crearsi fra studente e insegnante puo

talvolta aquisire connotazioni sessuali.

IL RAPPORTO TRA TERAPEUTA E PAZIENTE

il sesso fra terapeuta e paziente si configura come un errore del medico. In quanto medici , gli pscichiatri nel

pronunciare il giuramento di ippocrate si impegnano a non recar danno innanzitutto, ai loro pazienti.di solito

le capacita decisionali dei pazieti sono compromesse, il paziente puo avere aree di vulnerabilita e punti

deboli che possono essere sfruttati.transfert: tendenza inconscia in tutti noi a proiettare su altri nel

presente ,sentimenti e condotte legati a figure che hanno rivestito un ruolo importante nel corso della prima

infanzia.

CHE COSA PENSANO IL TERAPEUTA E IL PAZIENTE L UNO DELL ALTRO?

Il transfert è intensificato dalla disparita di otere esistente nel rapporto terapeuta-paziente.generalemente

nella psicoterapia il paziente identifica il paziente con i proprio genitori o altre figure importanti.a un estremo

ci sono pazienti che resistono al tranfert, all altro alcuni possono provare il desiderio di viverli col

terapeuta.talvolta il terapeuta puo commmetere l errore di metodo nella gestione dei sentimenti di transfert

orendendo alla lettera le espressioni di amore adorazione e dipendenza del paziente.i terapeuti devono

essere attenti alle proprie reazioni emtive inconscie nei confronti del paziente,cioe al controtransfert. È il

tranfert del terapeuta nei confronti del paziente.è la totalita dei pensieri sentimenti e comportamenti consci e

inconsci del erapeuta nei confronti del paziente.è presente in tutti i rapporti interpersonali ma è un problmea

in quelli professionali appunto.puo alimentare la tentazione del terapeuta di approfittare di una posizione di

potere per commettere abuso sessuale.gli elementi di comprensione ottenuti dall analisi del controtransfert

possono essere d aiuto per la cura del paziente.. ma lo sfruttamento sessuale dei pazienti non deriva

sìnecessariamente dal transfert o dal controtransfert, poiche alcuni terapeuti sono dei predatori che balzano

su individui vulnerabili.questi di solito hanno anomalie del carattere e della personalità.alla radice dell

attrativa del sesso illecito con i pazienti ci sono spesso desideri incestuosi provati dal terapeuta nel corso dell

infanzia.

QUANDO A CURARE LA TERAPIA è UNA DONNA

coincidenza inferiore dei reati di abusi sessuali commessi da donne terapeute.la forma piu comune quando

avviene è quella eterosessuale, immedesimano troppo nella paziente. Le donne sono piu compassionevoli e

sensibili e piu portate a prendersi cura degli altri e di rafforzarli.i sentimenti materni-filiali generati dal

trattamento hanno un effetto sessualmente inibitorio per entrambe le parti.

I CONFINI DEL TRATTAMENTO E IL RISCHIO DI PRENDERE UNA BRUTTA CHINA

i confini del trattamento sono stabiliti dal terapeuta , non dal paziente. È un dovere insito nella professione di

terapeuta stabilire e mantenere confini che delimitino e garantiscano il suo rapporto professionale col

paziente.alcuni pensano che un interpretazione restrittiva dei confini del trattamento possa essere d ostacolo

all inovazione terapeutica, sostengono infatti che le nuove speranze di aiutare i malati mentali dipendano da

metodi innovativi che possao anche metere in discussione i confini. Ci sono accezioni per esempio quando

si ha a che fare con bambini e li si abbraccia, si superano i confini, ma questo è inmancabile.in ciascun caso

quindi bisogna tener conto dell indole del paziente,del tipo di trattamento e del carattere. I confini del

trattamento non vengono violati improvvisamente.le violazioni sono graduali e progressive.se le violazioni dei

confini non sfociano in raporti sessuali, possono pero crearsi altre forme di sfruttamento, per esempio

faccende domestiche,affari finanziari sfruttandolo economicamente.il sesso tra terapeuta e paziente non e

mai l unica deviazione, si verificano altre violazioni x esempio gestione non adeguata della terapia

farmacologica, formulazione di una diagnosi non corretta ,violazione riservatezza.a volte capita anche che la

violazione avvenga quando si invertiscono i ruoli paziente terapeuta.

INDICAZIONI PER IL MANTENIMENTO DEL CONFINE:

astinenza: il terapeuta deve astenersi dall ottenere gratificazione personale a spesa del paziente.

Deve mantenere una neutralita,evitando di esprimere opinioni personali.deve garantire riservatezza di tutto

cio che riguarda il paziente, interazione per mezzo della parola, non vi devono essere stati in passato

rapporti personali, contati fisici ridotti al minimo, piano di pagamento deve mantenersi stabile, orari e durata

delle sedute devono essere ben definiti.

5 TIPI DI TERAPEUTA:

-con disturbi della personalità

con disturbi sessuali

– -incompetente: preparazione mediocre o una lacuna nella valutazione dei confini.

– -incapacitato:abuso di alcool o droghe, malattia fisica o mentale.

– -con stress situazionale: a causa di situazioni personali dolorose possono ricorrere a un paziente per

– curare le proprie ferite psicologiche

queste categorie spesso si sovrappongono

terapeuti con disturbi sessuali si dividono in:

-frotteurs, che non possono fare a meno di toccare

-pedofili ,che vedono bambini come oggetti sessuali

-sadici sessuali.

QUANDO LA VERITA VIENE A GALLA

il dolore e il danno psichico viene evidente quando il paziente scopre di essere stato sfruttato a fini sessuali

dal terapeuta.i danni psicologici comprendono il peggioramento di problemi psichiatrici preesistenti,

insorgere di nuovi stati patologici,ansia disturbi depressivi,danneggiamento rapporti personali,suicidio.il

paziente puo rendersi conto all improvviso o gradualemente di quello che è successo, ma l efffetto è sempre

devastante.quando i rapporti sessuali si interrompono possono comparire nuovi sintomi patologici o sintomi

vecchi possono aggravarsi. Alcuni pazienti regrediscono. Il danno colpira sia il paziente che il terapeuta. I

pazienti possono avere molte difficolta a intraprendere nuovamente una terapia valida, la loro fiducia è

andata distrutta.spesso è meglio indirizzare il paziente verso un terapeuta dello stesso sesso.oltre a cercare

un risarcimento per vie legali, un paziente puo rivolgersi alle organizzazioni per l esercizio della professione

del proprio stato..deve resistere alla tentazione di regire d impulso e deve prepararsi psicologicamente ad

affrontare questo percorso molto difficile.

CAPITOLO 9

OMICIDIO MASCHERATO DA SUICIDIO

è meno probabile che cio accada con un personaggio publico o famoso, perche un esame attento puo

svelare l inganno. Quelli mascherati e irrisolti quando la persona assassinata soffriva di una malattia

mentale.

Una persona puo non avere l intenzione di morire quando compie un gesto suicida, il gesto potrebbe essere

un grido di aiuto . Pr alcuni pazienti cn gravi disturbi, la liberta di porre fine alla propria vita è un conforto

fondamentale.alcuni pazienti possono avere tentazioni omicide solo per alcuni secodni minuti o ore. Altri per

giorni o settimane mesi anni o per gran parte della vita.a volte è solo il caso a decidere della sopravvivenza

di una persona.si stime che per ogni suicidio ci sono dagli 8 ai 25 tentativi.i familiari e gli amici delle persone

che commettono suicidio corrono un rischio maggiore di suicidarsi, sono anche piu esposti a disturbi fisici e

psicologici

PERCHE SUICIDARSI NUDI?

Es maylin, ma lei usava dormire nuda. La nudita al moemtno del suicidio costituisce una sfida per le capacita

investigative dello psichiatra forense.

AUTOPSIA PSICOLOGICA:

ebbe origine nel 1958a opera del centro prevenzione suicidi di los angeles. È un analisi che è d aiuto nella

classificazione di morti sospette in cui le modalita del decesso siano poco chiare.

Gli psichiatri forensi sono esperti che conoscono le questioni giuridiche pertinenti ai casi psichiatrici affrontati

in tribunale e sono in grado di tradurre i principi della psichiatria nel linguaggio dell intenzione.la psichiatria

forense è una branca specialistica riconosciuta dalla psichiatria e chi la pratica puo ottenere un abilitazione

da un apposita commissione. Anni va erano conosciuti soprattutto per il loro lavoro con i criminali, oggi

vengono consultati per un ampia gamma di questioni amministrative,legislative, alcune delle quali hanno a

che fare con il suicidio.lo psichiatra forense deve stabilire l intenzione di suicidarsi. Teorie psichiatriche del

comportamento sono determiistiche ovvero sostengono che l individuo si batta contro forze psicologiche che

spesso fugggono al suo controllo. Le teorie giuridiche si basano invece sulla convinzione che gli esseri

umani posisiedano il libero arbitrio e non ammettano quindi una visione deterministica dei comportamenti.lo

psichiatra forense deve quindi tener conto di entrambe le impostazioni.in genere la prova della presenza di

un intenzione suicida viene ricavata da due fonti. La prima è la testimonianza dele persone che hanno

conosciuto il comportamento e i desideri del suicida nel periodo prima della morte, esempio amici e famiglia.

Il secondo è di carattere forense: è il parere fornito dagli esperti sulla base dell elaborazione di tutte le

informazioni pertinenti che riguardano lo stato della persona poco prima o al momento stesso della morte.la

chiave per stabiliree qual er l intenzione è l individuazione del motivo. Gli psichiatri forensi devono

distinguere il suicidio dal desiderio di non prolungare il processo che porta alla morte , particolarmente

quando si tratt di anziani o malati cronici.compiere un autopsia psicologica significa quindi ricostruire la vita

psicologica di un individuo che si sospetta si sia suicidato.gli psichiatri forensi conducono un esame delle

condizioni e dello stile di vita e dei sentimenti, pensieri e comportamenti che si sono manifestati nei giorni e

nelle settimane precedenti alla morte.in un autopsia psicologica si cerca dei modi per valutare la capacita del

defunto di concepire, progettare e attuare il suicidio e di valutarla nell ambito di intenzione.un difetto in una

di queste 3 fasi del funzionamento mentale puo indicare che al defunto mancava la capacita mentale di

volere l suicidio. Il alcune giurisdizioni americane, il fatto che la persona morta fosse affetta da una malattia

mentale grave puo annullare ogni prova della presenza dell intenzione.spesso quindi nel valutare la

presenza dell intenzione entrano in gioco questioni medico-psichiatriche complesse e sfaccettate. Il contesto

giuridico prevede la valutazione del motivo, dell intenzione e dell atto . Nei contesti psichiatrici clinici si

devono valutare il CONCEPIEMNTO, la PROGETTAZIONE,l ESECUZIONE.

1)IL CONCEPIMENTO:

come quando e perche sia nata l idea di tentare o attuare il suicidio.è stato improvvisato o pianificato?in uno

stato di collera o di ubriachezza?è necessario inoltre domandarsi se sia possibile trovare una prova dell

esistenza di un progetto di suicidarsi.per quanto riguarda il concepimento, vi sono suicidi non motivati o non

voluti.alcune persone sofferenti di disturbi cerebrali potrebbero essere titenute incapaci di concepire il

suicidio ma talvolta accade che uccidano se stesse in modo casuale o con un gesto impulsivo.altri suicidi

sono chiaramente non intenzionali anche in assenza di disturbo neurologico.per esempio potrebbe darsi che

una persona progetti un gesto suicida, tuttavia quando si cerca di individuarne il motivo si potrebbe scoprire

che l intenzione che sta alla base è solo una richiesta d aiuto. Errori di valutazione:asfissia autoerotica,

piacere sessuale nel diminurie l ossigeno che arriva al cervello.

2)PROGETTAZIONE(INTENZIONE)

una persona puo concepire l idea del suicidio ma fallire dal punto di vista dell intenzione o progettazione,. Le

persone spinte dall impulso o dall abuso di alcool o droghe,possono aver perso la capaita di progettare un

atto violento anche se ci pensano da tempo. Il fatto tuttavia puo avvenire lo stesso anche se nonviene

realmente progettato.

3)ESECUZIONE: una persona puo essere capace di concepire e progettare un atto violento , ma puo

accadere che il modo in cui la violenza si manifesta indichi che la sua capacita esecutiva è compressa.

Lamorte non intenzionale, le azioni strane e l incapacita di rimandare un comportamento sono indicatori forti

della presenza di un grave disturbo psichiatrico. Riguardo al suicidio ce solo una certezza: l intenzione di

uccidersi non è quasi mai assoluta.

CAPITOLO 10

FOLLIA MESSIANICASETTE CHE SI UCCIDONO PENSANDO DI RAGGIUNGERE DIO, ufi,per resucitare

SETTA:forse l interpretazione piu spassionata è fornita dalle scienza sociali, che dividono i gruppi religiosi in

3 categorie: le chiese, i gruppi religiosi non ortodossi e le sette. Le chiese tendono a esere confessioni

ampie, aperti alla vita. I gruppi non ortodossi seguono la maggior parte degli aspetti delle loro confessioni,

ma sono piu rigidi sulle questioni dottrinali . Le sette hanno una struttura reigiosa completamente diversa

perche sono esterne ed estranee alle comunita religiose tradizionali.es scientology.vi sono spesso 12

membri o piu, gli adepti aeriscono a un sistema di credenze fortemente sentito e accettato da tutti. Alcune

sette hanno commesso atti orribili contro ci stava loro intorno, mentre altre hanno offerto ai membri

esperienze utili ed edificanti.la maggior prte delle sette sono al centro dei due estremi.in genere hanno un

corpus scritto di principi e credenze che regola i rapporti con gli altri, con il leader ,con il mondo col cosmo e

con dio.il leader puo essere uomo , donna ,anziano, giovane.le sette compaiono quando la struttura della

societa sia sottoposta a una seria minaccia, esempio durante la rivoluzione industriale inglese.un

considerevole numero di membri di sette ammette di avere problemi psicologici.spesso a monte della

decisione di unirsi a una setta ce un disagio psicologico che pero non indica per forza la presenza di un

disturbo mentale.le sette possono avere un grande potere di seduzione su individui che, consciamente o

inconsciamente ,provano un forte bisogno d essere amati e di trovare qualcuno che si prenda cura di loro.a

queste persone la setta puo fornire una guida, uno scopo,amore ,senso di appartenenza,tutto cio di cui sono

alla disperata ricerca. È attraverso il leader che le sette religiose offrono il contatto diretto con DIO. LA

Maesta del leader e il legame di quest ultimo co la divinita sono essenziali nel far sentire speciali gli adepti.il

rapporto con il leader puo curare alcune delle perdite.c'è un rigido codice da seguire nella vita

quotidiana.molti adepti lasciano la sette volontariamente.per i fortunati che ne escono senza dani il tuttosi

riduce a una fase che hanno attraversato.

IL FUNZIONAMENTO DELLE SETTE

RECLUTAMENTO

uno dei compiti principali degli adepti consiste nel reclutare nuovi membri. È un elemento essenziale per la

sopravvivenza della setta. Quando si è alla ricerca di nuovi membri, è fondamentale il momento. I reclutatori

arrivano per esempio nei campus universitari quando gli studenti sono piu vulnerabili, periodo esami,nei

luoghi di villeggiatura vanno alla ricerca di studenti con lo zaino in spalla che sono alla prese con problemi di

identita.le sette fanno appello a: affetto,sicurezza,certezze.alcune sette dimostrano alle reclute che vivono in

una nuova realta servendosi di una ridefinizione del tempo: la giornata è per esempio scandita da compiti e

doveri ,ma per il resto è senza tempo. Altri cercano di dare al novizio una nuova personalita.

TUTTO DIPENDE DALLA SEDE

TUTTE le sette cercano di mantenere luoghi di incontro fissi per le loro attivita. Anche quando una setta

comprende vari gruppi disseminati ovunque, i luoghi di incontro hanno un aspetto uniforme.quando un


ACQUISTATO

9 volte

PAGINE

19

PESO

46.52 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in Comunicazione, Media e pubblicità
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher g.scesa91 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Crisi ed emergenze e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Libera Università di Lingue e Comunicazione - Iulm o del prof Dambone Carmelo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Crisi ed emergenze

Crisi stalker,  Crisi e emergenze
Appunto
Riassunto esame Diritto dell'Informazione e d'Autore, prof. Migliazza, libro consigliato Manuale del Nuovo Diritto d'Autore, De Sanctis
Appunto
Crisi stalker,  Crisi e emergenze
Appunto
Circo mediatico e Femminiccidio. Il potere della comunicazione
Tesi