Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

FACCIA CITOPLASMATICA connette i complessi di giunzione ai filamenti di actina

- ed intermedi.

Le proteine di adesione trans membrana che constano di:

2. CODA CITOPLASMATICA lega le proteine ancoranti al dominio extracellulare.

-

Dal punto di vista funzionale:

GIUNZIONI ADERENTI o desmosomi: si hanno tra due cellule, le proteine di

a. adesione transmembrana appartengono alle CADERINE, fa che si legano ai filamenti

di actina o filamenti intermedi

ADESIONI FOCALI o emidesmosomi: si hanno tra una cellula e la matrice, le

b. proteine di adesione trans membrana appartengono alle INTEGRINE.

Giunzioni aderenti

Presenti nell’epitelio. Formano una cintura di adesione continua in tutto il perimetro della

cellula detta ZONULA ADERENS. Importanza delle giunzioni aderenti nella formazione

delle tight junction.

Caderine: forma dimerica. Caderina di una cellula interagisce con il dimero di caderina di

un’altra cellula.

Altre proteine ancoranti intracellulari sono (possono essere presenti tutti e tre o meno,

dipende dal tipo di cellula):

CATENINA

- VINCOLINA

- α – ACTININA

-

La caderina funge da ponte.

Desmosomi

Strutture ‘a bottone’ tra due cellule adiacenti: interagiscono i filamenti intermedi (cheratine e

desmine).

Filamenti intermedi, classificazione

CHERATINE (presenti nell’epidermide ed annessi)

1. Acide di tipo I

• Basiche e neutre di tipo II

VIMENTINA (fibroblasti, endotelio, cellule del Sertoli)

2. DESMINA (cellule muscolari)

3. GFAP (cellule nervose e della glia

4. PERIFERINA (neuroni del SNP)

5. NEUROFILAMENTI (in genere neuroni)

6. α-INTERNEXINA (neuroni in via di sviluppo, fungono da marcatori)

7. LAMINE NUCLEARI A,B,C (involucro nucleare, i geni permutano e danno vita agli

8. altri tipi cellulari, cioè i geni permutano e si originano le cellule. Si parla di

permutazione genica o mutazione genetica)

NESTINA (cellule staminali, fungono da marcatori)

9.

I desmosomi interagiscono con una categoria di questi filamenti intermedi in base al tipo di

cellula.

Le proteine di adesione sono le CADERINE. Tra le caderine maggiormente coinvolte

abbiamo nei desmosomi:

DESMOGLEINA

- DESMOCOLINA

-

Tra le proteine di ancoraggio intercellulari abbiamo:

PLAKOGLOBULINA

- DESMOPLACHINA

-

Pemphingus: ab-anti -> distribuzione caderine e cheratine nei desmosomi che rappresentano

una situazione patologica.

GIUNZIONI ADERENTI (matrice extracellulare ECM – cellula):

ADESIONI FOCALI

A. EMIDESMOSOMI

B.

Adesioni focali

Adesione al ECM, alla matrice, connessione dei filamenti di actina con l’ECM mediante

recettori di superficie integrinici, ovvero le INTEGRINE e non le caderine. Le uniche cellule

che hanno bisogno di ancoraggio sono le CELLULE TUMORALI e le CELLULE DEL

SANGUE. Le integrine interagiscono con le fibronectine presenti nel ECM e ancora la

cellula alla matrice.

INTEGRINE

Eterodimero formato da una subunità α e β. Sono deputate all’ancoraggio. Presentano un

dominio extracellulare ricco di CISTEINE, un dominio trans membrana e un dominio

cellulare COH. MECCANISMO DI TRASDUZIONE DEL SEGNALE: interagendo con

proteine della matrice extracellulare e intracellulare e permettono l’ ‘attaccamento’ al

citoscheletro.

Un segnale di attivazione interagisce con la proteina di membrana che si attiva sull’integrina,

ne determina una modifica conformazionale e si attacca alla proteina della ECM. Oppure

l’attaccamento avviene per fosforilazione che dissociano l’interazione dell’ integrina con le

proteine del ECM e si stacca.

Emidesmosomi

Abbondanti nell’epidermide. Saldano le cellule epiteliali alla lamina basale collegando

l’esterno della cellula ai filamenti di cheratina interni. Àncora il tutto alla lamina basale.

Giunzioni comunicanti

Permettono a sostanze molto piccole di passare direttamente da una cellula ad un’altra (ioni,

zuccheri, AA, nucleotidi, cAMP, IP3). Ad eccezione di poche cellule differenziate

terminalmente, come le cellule muscolari scheletriche e le cellule del sangue, la maggior

parate delle cellule di t. animali hanno GAP JUNCTION. Grandezza: 0.4 nm.


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

7

PESO

342.10 KB

AUTORE

vipviper

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

In questo appunto ci si interessa delle giunzioni cellulari, ovvero delle specializzazioni della superficie laterale delle cellule epiteliali. L'appunto tratta di come i tessuti epiteliali sono fortemente impacchettati e stipati e di come esiste un mutuo contatto tra le membrane di due cellule adiacenti. L'appunto fa riferimento al corso di Citologia, istologia ed embriologia tenuto dalla Professoressa Anna Maria Teti.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in biotecnologie
SSD:
Università: L'Aquila - Univaq
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher vipviper di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Citologia, istologia ed embriologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università L'Aquila - Univaq o del prof Teti Anna Maria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Citologia, istologia ed embriologia

Tessuto ghiandolare
Appunto
Tessuto epiteliale
Appunto
Ghiandole endocrine e sistema endocrino
Appunto
Citoscheletro
Appunto