Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

REL

E’ molto sviluppato nelle ghiandole endocrine che producono ormoni steroidei

FUNZIONI

Trasporto di elettroliti

Trasporto extramitocondriale di elettroni

Sintesi dei lipidi di membrana

RER

E’ molto sviluppato nelle ghiandole esocrine.

I poliribosomi associati alle membrane del RER sintetizzano proteine che vengono trasferite

attraverso la membrana del reticolo nel lume e , secondo la loro destinazione:

1) Saranno completamente liberate all’interno del lume del RER

2) Resteranno ancorate alla membrana

Le proteine sintetizzate saranno secrete, svolgeranno la loro funzione

fuori dalla cellula

• le proteine della membrana plasmatica

• le proteine della membrana endocellulare del reticolo endoplasmatico

• le proteine del complesso di Golgi

• le proteine dei lisosomi

Nel RER le proteine acquisiscono le configurazioni secondaria e terziaria. Vanno incontro alle

prime fasi di glicosilazione.

Dal RER si staccano vescicole lisce che si portano verso il complesso di Golgi

nelle cui cisterne riversano il proprio contenuto.

I poliribosomi liberi elaborano le proteine del citosol, del citoscheletro, del compartimento

nucleare,dei mitocondri e dei perossisomi.

Complesso o Apparato di Golgi

E’ molto sviluppato nelle cellule secernenti

E’ formato da:

• Un numero variabile di cisterne appiattite (4-6) disposte impilate

• Microvescicole (vescicole di trasporto): Provengono dal reticolo endoplasmatico. Arrivano

alla faccia CIS

• Macrovescicole ( granuli di secrezione). Si staccano dalla faccia TRANS e contengono il

prodotto di secrezione

La sua funzione è quella di convogliare, rielaborare e smistare i materiali sintetizzati nel reticolo

endoplasmatico alle vescicole secretorie, alla membrana plasmatica, ai lisosomi.

Sintetizza polisaccaridi e lipidi complessi.

POLARITA’ DEL COMPLESSO DI GOLGI

Ogni cisterna

ha una faccia CIS (prossimale, immatura, convessa) ha una faccia TRANS (distale, matura, concava)

guarda verso l’involucro nucleare “camera d’ingresso” orientate verso la periferia cellulare da esse si staccano

le vescicole di gemmazione

3 compartimenti

CIS TRANS

MEDIANO

Ghiandole esocrine

SECREZIONE CONTINUA

Il secreto viene rilasciato gradualmente mentre si forma

SECREZIONE DISCONTINUA (RITMICA)

Il prodotto di secrezione, dopo essere stato elaborato, viene accumulato all’interno della cellula,

sottoforma di granuli (vescicole circondate da membrana) che successivamente si aprono

all’esterno, liberando il loro contenuto.

Questo tipo di secrezione è influenzato da stimoli vari di natura ormonale o nervosa e da ritmi

circadiani.

Fasi della secrezione Natura del secreto

- -

Assunzione di materiale dai liquidi interstiziali Proteica (RER)

- Elaborazione all’interno della cellula - Glicoproteica (Golgi)

- Rilascio del materiale elaborato - Glucidica (REL e Mitocondri)

- Lipidica (REL)

Ghiandola esocrina

ADENOMERO = Porzione secernente

DOTTO= Drena il secreto verso l’esterno

PARENCHIMA = Elementi di origine epiteliale

Ghiandole composte STROMA= elementi di origine connettivale che

sepimentano il parenchima e dividono le ghiandola

in lobi e lobuli

TUBULARE = condotto a forma di tubo

ALVEOLARE = sacculo sferico con lume ampio

ACINOSA= le cellule costituiscono l’adenomero

Classificazione ghiandole esocrine

1) Numero delle cellule:

- Unicellulari

- Pluricellulari

2) Sede nella quale si trovano le cellule:

- Intraepiteliali Parietali

- Extraepiteliali Intramurali

Extraparietali Extramurali

3) Forma dell’adenomero:

- Tubulare

- Alveolare

- Acinoso

- Tubulo-alveolare

- Tubulo-acinoso


PAGINE

14

PESO

660.92 KB

AUTORE

vip22

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Istologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in scienze infermieristiche ed ostetriche
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher vip22 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Istologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Caramelli Elisabetta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Istologia

Organi Emopoietici
Appunto
Tessuto cartilagineo e tessuto adiposo
Appunto
Tessuto muscolare
Appunto
Istologia - Introduzione
Appunto