Che materia stai cercando?

Gestione dati e archivi - progettazione concettuale 2/vincoli di integrità Appunti scolastici Premium

Slide per l'esame di gestionedati e archivi del professor Ruggero Lanotte, corso di laurea in scienze della comunicazione. Gli argomenti trattati sono la progettazione delle basi di dati, i vincoli di integrità, quelli di cardinalità, quelli di identificazione...

Esame di Gestione dati e archivi docente Prof. R. Lanotte

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Gerarchie di generalizzazione

Le due classificazioni precedenti sono ortogonali

Le generalizzazioni possono quindi essere di 4 tipi:

Totali esclusive, totali condivise

Parziali esclusive, parziali condivise

Le informazioni sulle tipologie di gerarchie di

generalizzazione presenti in uno schema ER vanno

inserite nella documentazione a corredo dello

schema 44

Associazione di sottoinsieme

Caso particolare di generalizzazione (parziale ed

esclusiva)

Definire una relazione di sottoinsieme tra una entità

E ed una entità E significa specificare che ogni

1 2

istanza di E è anche istanza di E

1 2

Esempio:

Film

FilmBn 45

Modello ER: Principali simboli

grafici 46

Metodologie di progettazione

Il modello ER è lo strumento tramite cui è possibile

definire lo schema concettuale di una base di dati,

ma…

Come ottenere un “buon” schema concettuale

partendo dal documento di specifica dei requisiti?

Come si valuta la “bontà” di uno schema

concettuale?

Non esiste una metodologia standard… ma esistono

alcune linee guida per condurre le varie fasi 47

Raccolta ed analisi dei requisiti

E’ una attività difficilmente standardizzabile

Di solito condotta da personale esperto, in

stretta collaborazione con gli utenti finali

Una volta ottenuto il documento di specifica,

è però possibile effettuare alcune operazioni

su di esso, che faciliteranno le successive

fasi di progettazione 48

Raccolta ed analisi dei requisiti

Operazioni sul documento di specifica:

Leggerlo attentamente evidenziando tutte le possibili fonti

di ambiguità ed imprecisione, cercando di chiarirle con i

committenti del progetto

Evidenziare i sinonimi, scegliere tra questi il termine che

meglio modella il concetto da rappresentare, e sostituire gli

altri con il termine scelto

Separare le frasi che riguardano i dati (di maggiore

rilevanza per la progettazione) da quelle che riguardano le

operazioni

Riorganizzare le frasi per concetti

49

Progettazione concettuale

Ristrutturato il documento di specifica, come

è possibile ottenere da questo un buon

schema ER?

Scelta dei costrutti

Metodologie per la generazione di diagrammi ER

Documentazione dei diagrammi

Verifiche di qualità

50

Scelta dei costrutti

Leggere attentamente il documento di

specifica e per ogni concetto individuato,

scegliere il costrutto del modello ER più

idoneo alla sua rappresentazione

Esistono alcune linee guida per effettuare

questa scelta 51

Scelta dei costrutti

Se un concetto descrive un insieme omogeneo di

oggetti rilevanti per il dominio considerato e

caraterizzati da un insieme di proprietà comuni:

Entità

Es. clienti della videoteca, film

Sono buoni candidati ad essere rappresentati come

entità i nomi che compaiono frequentemente nel

documento di specifica

Leggendo il documento di specifica, si devono

anche assegnare gli opportuni vincoli di

identificazione alle entità 52

Scelta dei costrutti

Se un concetto è un caso particolare di un altro:

Gerarchia di generalizzazione

Es. clienti, clienti standard e clienti VIP

Questa soluzione è opportuna quando l’insieme

delle proprietà delle entità figlie è diverso da quello

delle entità padre

Altrimenti, alternativa: inserire nell’entità che

modella il concetto più generale un attributo che

indentifica le varie tipologie di istanze (es. video con

attributo tipo per indicare se DVD o VHS) 53

Scelta dei costrutti residenza

nome

cognome Cliente telefono

codCli dataN bonus

ptiMancanti Standard VIP 54

Scelta dei costrutti tipo

colloc Video 55

Scelta dei costrutti

Se il concetto rappresenta una proprietà

elementare, senza ulteriori sotto-proprietà:

Attributo

Es. nome di un cliente, titolo di un film, codice di un

video

Nel caso invece di proprietà con sotto-proprietà,

bisogna decidere se modellarle tramite attributi

composti oppure entità

Leggendo il documento di specifica, si devono

anche assegnare gli opportuni vincoli di cardinalità 56

Esempio

Residenza dei clienti della videoteca:

Via, numero civico, città, cap

Alternative:

Attributo composto dell’entità Cliente

1. Entità residenza collegata a Cliente da

2. un’associazione

(1) è opportuna quando non esistono molti clienti

3. che condividono la stessa residenza 57

Esempio città

via

residenza no

nome cap

cognome Cliente telefono (1,n)

dataN codCli 58

Esempio città

(1,n)

(1,n) via

Residenza

Cliente Possiede no cap 59

Scelta dei costrutti

Se un concetto denota un legame logico tra concetti

modellati come entità:

Associazione

Es. video consigliato da un cliente

Una associazione può anche avere delle proprietà,

modellate come attributi

Sono buoni candidati ad essere rappresentati come

associazioni i verbi che mettono in relazione concetti

modellati come entità

Leggendo il documento di specifica, si devono

anche assegnare gli opportuni vincoli di cardinalità

alle associazioni 60

Scelta dei costrutti

Non sempre è facile decidere se modellare un

concetto tramite un’entità o una associazione:

Es. Noleggio di un video da parte di un cliente:

Associazione Noleggia tra Cliente e Video

1. Entità Noleggio legata a Cliente e Video tramite

2. opportune associazioni

(1) non permette di rappresentare più noleggi dello stesso

3. video da parte dello stesso cliente. E’ appropriata se si

vogliono mantenere informazioni solo sui noleggi in corso

(2) permette di modellare più noleggi dello stesso video

4. da parte dello stesso cliente, mediante attributi dataNol e

dataRest 61


PAGINE

20

PESO

119.07 KB

AUTORE

Menzo

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Menzo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Gestione dati e archivi e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Insubria Como Varese - Uninsubria o del prof Lanotte Ruggero.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Gestione dati e archivi

Gestione dati e archivi - progettazione di basi di dati / metodologie e modelli
Appunto
Esame luglio 2006
Esercitazione
Esame giugno 2006
Esercitazione
Esame settembre 2006
Esercitazione