Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le accademie linguistiche

Lo scopo di un’accademia linguistica deve essere quello di registrare, valutare e motivare i

cambiamenti subiti dalla suddetta lingua nel corso del tempo e, quindi, svolgere il ruolo di archivio

della storia di una lingua e di strumento di monitoraggio della sua evoluzione.

Le accademie hanno inoltre svolto un’importante lavoro di standardizzazione della lingua,

rendendola conforme ai canoni di ufficialità, nazionalità e uniformità: importantissimi per garantire

la solidità culturale e politica di un paese. della Crusca:

In Italia va sicuramente ricordata L’Accademia un'istituzione che raccoglie studiosi

ed esperti di linguistica e filologia italiana. Rappresenta la più prestigiosa istituzione linguistica

d'Italia.

Sorta a Firenze nel 1583, si è sempre distinta per lo strenuo impegno a mantenere "pura" la lingua

italiana originale, pubblicando, già nel1612, la prima edizione del Vocabolario della lingua italiana,

che servì da esempio lessicografico anche per le lingue francese, spagnola,tedesca e inglese.

falsa riga dell’Accademia della

Per quanto riguarda le lingue germaniche ricordiamo che sulla

Crusca, si modellò la prima società linguistica tedesca: la Fruchtbringende Gesellschaft, fondata nel

1617 con l’obiettivo di conservare la lingua alto tedesca e di coltivare una migliore pronuncia.

In Inghilterra la presenza delle accademie italiana e francese servirono da stimolo per crearne una

propria: un tentativo fu la società reale (1662), ma alla fine si tornò al semplice studio della lingua

che rimase non istituzionalizzata.

Per quanto riguarda le lingue romanze, in Francia, nel XVII secolo fu fondata l’Academie francais

(1635). Si impegnò a regolamentare e purificare la lingua e a renderla capace di accordarsi con le

arti e con le scienze. Produsse un vocabolario e una grammatica e anche molti testi sulla poetica e la

retorica.

Questi erano solo alcuni esempi, data la vastità del numero delle accademie linguistiche, che

possono, comunque, esprimere al meglio la grande importanza svolta da queste istituzioni.

La standardizzazione e la conseguente diffusione di una lingua che sia comprensibile e praticabile

della comunità di parlanti, non sarebbe stata possibile senza l’apporto delle

dalla maggioranza

accademie, che hanno regolamentato, pianificato e codificato le lingue del proprio paese

d’appartenenza. In questo modo hanno reso possibile una fruizione più vasta della lingua parlata e

scritta.

Sia l’opera di elaborazione delle lingue di uso colto, sia il pericolo di perdita di funzioni richiedono

una più forte concertazione europea.

A ciò sono chiamate le accademie linguistiche e le istituzioni scientifiche loro corrispondenti, le cui

ricerche possono dar luogo a servizi di consulenza linguistica.

È necessario creare una collaborazione permanente delle accademie linguistiche e istituzioni di

ricerca linguistica nazionali, compito delle quali è anche quello di curare l’instaurarsi di un rapporto

proficuo tra le lingue di uso colto, da un lato, e le lingue regionali e minoritarie, dall’altro.


PAGINE

2

PESO

131.28 KB

AUTORE

ninja13

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Scienze Geografiche per l'ambiente e la salute
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ninja13 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Geografia delle lingue e toponomastica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Palagiano Cosimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Geografia delle lingue e toponomastica

Geografia delle lingue e toponomastica - Appunti
Appunto
Per una geografia del Lazio, De Vecchis - Appunti
Appunto
Didattica della geografia 2 - Appunti
Appunto
Didattica della geografia 1 - Appunti
Appunto