Che materia stai cercando?

Fisiologia - tratto gastrointestinale

Appunti di Fisiologia per l’esame della professoressa Giovedì. Gli argomenti trattati sono i seguenti: tratto gastrointestinale, digestione, assorbimento, motilità, cellula di trasporto, secrezione, motilità, sistema nervoso enterico, digestione e assorbimento.

Esame di Fisiologia docente Prof. S. Giovedì

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Tratto gastrointestinale  funzione di portare nutrienti, acqua ed elettroliti all’interno dell’organismo.

Perciò il sistema digerente deve secernere enzimi per la digestione e assorbire i nutrienti.

Allo stesso tempo questi enzimi non devono digerire le cellule del tratto gastrointestinale.

Il sistema digerente allontana i patogeni e gli agenti estranei

= muco, enzimi digestivi, acidi, tessuto linfatico associato all’intestino ( GALT )

Digestione = frammentazione chimica e meccanica dei cibi in unità più piccole che possono essere assorbite

Assorbimento = trasferimento attivo o passivo dal lume al LEC

Motilità = movimento del materiale lungo il tratto gastrointestinale

Secrezione = sia il passaggio di acqua e ioni dal LEC al lume, sia il rilascio di sostanze sintetizzate dal canale stesso.

Cavità orale ( bocca + faringe ) = dove avviene la masticazione e la secrezione di saliva da parte delle ghiandole salivali :

sottolinguali, sottomandibolari, parotidi.

Una volta inghiottito il cibo si muove nel tratto gastrointestinale, a intervalli vi sono sfinteri che separano i vari tratti e regolano la

motilità. Lungo il tratto vengono aggiunte secrezioni per formare = chimo

I prodotti della digestione vengono assorbiti e passano al circolo ematico o linfatico, le sostanze di scarto restano nella regione

terminale e vengono espulse dall’ano.

 

Cavità orale esofago ( pareti di muscolo scheletrico, che poi diventa muscolo liscio) stomaco ( fondo, corpo, antro )

  

valvola pilorica (controlla il passaggio tra stomaco ed intestino tenue ) intestino tenue = duodeno, digiuno, ileo intestino

  

crasso colon retto ano

La digestione è compiuta dagli enzimi intestinali e da secrezioni esocrine che arrivano dal fegato e dal pancreas tramite dotti. Uno

sfintere regola il passaggio del succo pancreatico e della bile. È nell’intestino tenue che vengono assorbiti tutti i nutrienti, quindi il

chimo è trasformato in feci.

Parete gastrointestinale :

strato interno = mucosa

strato intermedio = sottomucosa

strato esterno = tonaca muscolare, tonaca sierosa

mucosa costituita da: 1) singolo strato di cellule epiteliali

2 ) lamina propria

3 ) muscolaris mucosae (sottile strato di muscolo liscio)

L’intera parte si ripiega a formare rughe nello stomaco e pliche nell’intestino tenue, la mucosa intestinale proietta villi, tutto questo

per aumentare la superficie di assorbimento. Questa è resa ulteriormente maggiore da ghiandole gastriche nello stomaco, cripte

nell’intestino, ghiandole sottomucose.

1 ) cellule epiteliali :

- cellule di trasporto ( = enterociti nell’intestino) : riversano ioni e acqua nel lume e assorbono ioni, acqua e nutrienti che

passano al LEC.

- cellule secernenti : dal lato apicale rilasciano nel lume enzimi digestivi,vmuco e sostanze paracrine, dal lato basolaterale

rilasciano ormoni in circolo. Nello stomaco e nel colon vi sono giunzioni strette che impediscono il

passaggio. Nell’intestino tenue vi è un epitelio poroso.

- cellule staminali : sono cellule indifferenziate ad alta proliferazione che producono nuovo epitelio. Le cellule appena

formate vengono spinte in superficie.

2 ) lamina propria : è tessuto connettivo che contiene fibre nervose e piccoli vasi sanguigni, contiene anche cellule immunitarie

vaganti ( macrofagi, linfociti ) nell’intestino vanno a formare placche del Peyer.

3 ) muscolaris mucosae : strato sottile di muscolatura liscia che si occupa della contrazione dell’area utile all’assorbimento

muovendo i villi.

Sottomucosa tessuto connettivo contenente vasi sanguigni e linfatici. Contiene il plesso sottomucoso (rete nervosa del sistema

nervoso enterico che contribuisce a coordinare le funzioni digestive )

tonaca muscolare costituita da due strati di muscolo liscio: strato circolare che riduce il diametro del lume, e strato longitudinale

che accorcia il tratto. Vi è il plesso mioenterico ( rete nervosa che controlla i due strati muscolari )

tonaca sierosa membrana di tessuto connettivo in continuità con il peritoneo, il peritoneo ripiegandosi forma il mesentere che

mantiene separate le diverse sedi del tratto gastrointestinale.


PAGINE

4

PESO

228.26 KB

AUTORE

nomy8

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Fisiologia
Corso di laurea: Corso di laurea in Biotecnologie
SSD:
Università: Genova - Unige
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher nomy8 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fisiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Genova - Unige o del prof Giovedì Silvia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Fisiologia

Fisiologia - apparato respiratorio
Appunto
Fisiologia - circolo sanguigno
Appunto
Fisiologia - comunicazione cellulare
Appunto
Fisiologia - equilibri
Appunto