Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Sistema Nervoso Autonomo

- Presiede alle funzioni vegetative, in contrapposizione al SN somatico che presiede le funzioni di relazione

- È anche detto autonomo nonostante la dipendenza dall’ipotalamo, che converte le emozione in riflessi autonomi

- Consta di nuclei visceroeffettori dalle cui cellule originano le fibre pregangliari che, accolte nei nervi encefalici o spinali,

raggiungono i gangli da cui partono le fibre postgangliari per l’innervazione di visceri (motilità muscolatura involontaria) e

ghiandole (controllo secrezione) . In altri termini, mentre la trasmissione di un impulso somatico è affidato a un solo neurone

diretto, quello viscerale, prevede una serie di due neuroni, uno pregangliare e uno postgangliare. La divergenza è una

proprietà importante del sistema autonomo, infatti ogni neurone pregangliare fa sinapsi da un minimo di 8 a un massimo di

32 neuroni postgangliari

- raccoglie dagli stessi organi innervati informazioni sensitive al fine di dare origine ad archi riflessi (l’integrazione avviene a

livello dei gangli, del tronco encefalico e dell’ipotalamo); esempio: le afferenze sensitive del seno carotideo passanti per il n.

glosso-faringeo avvertono i centri del vago sulla pressione del sangue; dai centri del vago, partono di riflesso segnali che

riducono la frequenza cardiaca e allo stesso tempo, grazie alle connessioni tra i centri del simpatico, vengono inibiti i centri

vasomotori e cardioacceleratori situati nei primi segmenti toracici del midollo spinale

- Si compone di due grandi settori, ortosimpatico e parasimpatico

Differenze Ortosimpatico (fight or flight) Parasimpatico (rest and digest)

Anatomiche Localizzazione nuclei MS colonna intermedia laterale (C8- tronco encefalico, per la componente encefalica (nervi

visceroeffettori L2) (parte toracolombare) oculomotore, faciale, glosso faringeo e vago) e MS

(parte sacrale), per quella sacrale (nervi sacrali I e II)

Localizzazione gangli ai lati o davanti ai corpi delle vertebre nelle vicinanze o nello spessore degli organi bersaglio

istologiche Tipo di fibre pregangliari Colinergiche e mielinizzate

Tipo di fibre Adrenergiche non mielinizzate (tranne Colinergiche non mielinizzate

postgangliari quelle per i muscoli pilo erettori e per i

vasi sanguigni che sono colinergiche)

funzionali Stessi organi bersaglio Accelera battito cardiaco Decelera il battito cardiaco

con funzione antagonista Contrazione sfintere della vescica Contrazione detrusore dell’ urina

urinaria

Stessi organi bersaglio eiaculazione Erezione del pene

con azione sinergica sono implicate in tutti i fenomeni che sono implicate in tutti i fenomeni opposti quali,

sono parte della reazione Attacco/fuga costrizione pupillare, peristalsi, erezione del pene,

(dilatazione pupillare, aumento defecazione, secrezione del tratto gastroenterico

frequenza e forza di contrazione

cardiaca, bronco dilatazione, riduzione

secrezioni e motilità gastroenteriche,

sudorazione ed erezione dei peli)

da origine a una risposta generalizzata da origine a una risposta specifica e localizzata

- Alcuni distretti ricevono un’innervazione simpatica singola, altri sono innervati da ambedue i settori del sistema simpatico

- è in continua attività a livelli basali di scarica definiti, tono simpatico e parasimpatico. La presenza di un tono permette di modificare l’attività di un organo aumentando e diminuendo la scarica basale, ne è un esempio la vasodilatazione e la

vasocostrizione regolate dal simpatico. La sezione delle fibre del sistema autonomo porta alla perdita del tono, tuttavia successivamente si instaura, per compensazione, un tono intrinseco. Alla denervazione segue un fenomeno detto

ipersensibilità da denervazione, in cui vi è un aumento del numero di recettori per il mediatore (up-regulation) con un aumentata affinità ad iniezione endovena di noradrenalina

- Una particolare differenza funzionale tra il sistema autonomo e quello somatico, è la bassa frequenza di stimolazione che basta al primo per ottenere la piena attivazione degli organi effettori viscerali

RIFLESSI AUTONOMI

- Alcuni riflessi viscerali hanno come centro di integrazione il midollo spinale, stiamo parlando della defecazione e della minzione. Spesso questi riflessi sono soggetti a modulazione da un centro superiore

- Il controllo degli sfinteri (che impariamo da bambini) è un esempio di riflesso appreso che impariamo da bambini

- Altri riflessi quali, vomito, starnuto, tosse e deglutizione, sono invece integrati a livello del tronco

- Alcuni riflessi, sono correlati alle emozioni e sono sotto il controllo del sistema limbico, alcuni esempi sono, minzione, pilo erezione, l’arrossire, l’impallidire.


PAGINE

3

PESO

323.89 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Fisiologia, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Fisiologia Umana, Guyton. Vengono anaizzati i seguenti argomenti: il SNA e le sue funzioni vegetative, le funzioni del sistema nervoso somatico, l’importanza dell’ipotalamo nella conversione delle emozioni in riflessi autonomi, i nuclei visceroeffettori, il sistema ortosimpatico e parasimpatico, il midollo spinale.


DETTAGLI
Esame: Fisiologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in farmacia (ordinamento U.E. - a ciclo unico) (magistrale europea) (BOLOGNA e RIMINI)
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fisiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Ferroni Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea magistrale in farmacia (ordinamento u.e. - a ciclo unico) (magistrale europea) (bologna e rimini)

Istologia e Anatomia Umana
Appunto
Farmacognosia e farmacologia
Appunto
Riassunto esame Biochimica, prof. Calonghi
Appunto
Riassunto esame Virologia speciale, prof. Gentilomi
Appunto