Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

a) Crescente interdisciplinarietà nei confronti di numerose materie che si incrociano con la

finanza aziendale: diritto commerciale, contabilità, economia aziendale, sociologia, finanza

comportamentale. Si assiste inoltre alla proliferazione di nuove aree di diritto: mobiliare,

degli intermediari finanziari, dei mercati finanziari, della concorrenza ecc;

b) Crescente tecnicità della disciplina, che richiede l’inserimento all’inizio dei regolamenti di

un glossario dei termini tecnici utilizzati dal legislatore;

c) Rarità di leggi organiche in materia finanziaria e crescente frequenza di regolamenti che

inseguono l’accresciuta velocità di cambiamento del mercato;

d) Frequenti tentativi di redigere Testi Unici di aree della materia finanziaria per mettere ordine

nella legislazione preesistente, per razionalizzare e coordinare la disciplina;

e) Elevata frequenza di modifiche e di innovazioni finalizzata a rincorrere il dinamismo del

mercato;

f) Sempre più ampio riferimento allo scenario normativo comunitario, dovuto alla tendenza

verso l’armonizzazione delle discipline dei Paesi comunitari;

g) Presa d’atto dell’esistenza del mercato nell’ambito normativo: la riforma del diritto

societario ha provocato una vera svolta; la riforma si è manifestate in modo “finance

oriented”, evidenziando un preciso orientamento del legislatore a regolare e innovare le

operazioni di finanza straordinaria e mobiliare, rivolgendosi in particolare alle imprese, per

risolverne i problemi finanziari di raccolta fondi. Le operazioni e gli strumenti introdotti

dalla riforma hanno la possibilità di trovare attuazione se il pubblico degli investitori è

convinto di trovarvi condizioni di equilibrio economico.

Allora, la riforma sarà anche “market oriented”, venendo incontro alle esigenza di entrambi i

protagonisti del mercato. Inoltre, la riforma affida per l’emissione un ruolo decisivo agi

intermediari della finanza mobiliare: introduzione delle innovazioni previste, con un ruolo

sia propositivo che finanziario, dovendo essi essere gli unici sottoscrittori iniziali di alcune

categorie di titoli; misurazione del rischio di nuove tipologie di strumenti; collaborazione

con le agenzie di rating.

h) Graduale modificazione degli interessi da tutelare: dal generico interesse pubblico verso la

tutela del pubblico risparmio, all’adozione del principio secondo cui il mercato, una volta

informato, è libero di operare. Conseguentemente, la normativa riguarda sempre più spesso

l’informazione. Inoltre, la disciplina si va focalizzando sulla tutela non solo degli interessi

singoli ma anche degli interessi di classi di soggetti (risparmiatori) tramite la normativa in

materia di class action e di esercizio delle deleghe assembleari.

i) Maggiore peso della disciplina penale del mercato finanziario.

Attori

• Società emittenti nuovi strumenti finanziari: comprendono un’ampia categoria di soggetti,

considerati sotto il profilo giuridico (spa o srl) e mobiliare. All’interno delle società bisogna

considerare i soci da cui promanano le decisioni di finanza straordinaria; essi possono essere

individuati in relazione alla corporate governance (soci di controllo e di minoranza),

all’organizzazione (sindacati di voto e di blocco da comunicare alla Consob e al mercato), al

regime dei diritti amministrativi e patrimoniali, alle attese nei confronti delle operazioni di

finanza straordinaria che la società si appresta a realizzare.

• Intermediari finanziari: imprese che svolgono l’esercizio professionale di servizi di

investimento/disinvestimento per conto del pubblico (committente); si tratta di banche,

società fiduciarie, SIM, SGR, SICAV.

• Sottoscrittori: piccoli investitori/risparmiatori definiti retail e sottoscrittori istituzionali che

si caratterizzano per la qualificata e approfondita analisi preventiva di ogni investimento;


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

4

PESO

149.87 KB

AUTORE

Fab_1504

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e finanza
SSD:
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Fab_1504 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Finanza straordinaria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bocconi - Unibocconi o del prof Iovenitti Paolo Maurizio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in economia e finanza

Riassunto esame Management, prof. Salvemini, libro consigliato Management delle istituzioni artistiche e culturali
Appunto
Riassunto esame Storia economica, prof. Podestà, libro consigliato Storia economica d'Europa, Persson e Storia economica del mondo, Cameron, Neal
Appunto
Finanza aziendale - Appunti
Appunto
Microeconomia - Esercizi vari
Esercitazione