Che materia stai cercando?

Filologia romanza

Appunti sulla parte di linguistica del corso di filologia romanza, parte di fonetica e morfologia basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Brovarone dell’università degli Studi di Torino - Unito, facoltà di Lettere e filosofia, Corso di laurea in culture e letterature del mondo moderno. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Filologia e linguistica romanza docente Prof. A. Vitale Brovarone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

REGOLARIZZAZIONE DELLE GRAFIE > MINUSCOLA CAROLINA vs

nazionali/precaroline

Fervore di età carolingia porta a miglioramento generale del latino e della

scrittura (estesa a scrivani di cancelleria) > promossi da monasteri (IX-X sec)

NUOVI ORDINI MONASTICI

CLUNIACENSI (da Cluny) > testimonianza del mondo feudale e società in 3

ordini (oratores, bellatores, laboratores)

CISTERCENSI (da Cîteaux) > Roberto di Molesme cerca aspetti dell’antico

monachesimo del deserto egiziano nell’irrazionale delle foreste francesi

(rifugio), liturgia essenziale e dissodamento delle terre incolte, accolgono i

conversi (laici) Bernardo di Chiaravalle, Guglielmo di Saint-Thierry, Elinardo di

Froidmont, Alano di Lilla

Crescita delle città altera società > nuovi tipi di religiosità

CATARI > principio divino e demoniaco presiedono a bene (anima) e male

(corpo), i puri = catari si liberano da male

ORDI MENDICANTI > Francesco d’Assisi e Domenico di Guzman, dentro città

frati entrano in contatto con i laici per evangelizzare (francescani-cordeliers) o

per predicare (domenicani-jacobins), grazie a facilità con cui fanno proprio

patrimonio di tradizioni comunicano con le masse, partecipano a vita

universitaria > CIRCOLAZIONE DELLA CULTURA, somiglianza tra varie

biblioteche (adattamento a realtà cittadina)

CORTI

Instabilità del potere, economia di respiro corto, incertezza e instabilità per

incursioni saracene e normanne > rarefazione dei centri di potere in grado di

produrre testi

ESITI MOLTO DIFFERENTI

ANJOU: Folco II il Buono d’Anjou dice “REX ILLITTERATUS EST ASINUS

CORONATUS”, attenzione per letteratura cronachistica, simil chansons de geste

su exploits epici di Folco Nerra, contatto tra letteratura epica e cronaca,

racconto e liturgia, cultura religiosa e corrente, Goffredo IV il Bello rappresenta

valore guerriero e raffinatezza letteraria

NORMANDIA E INGHILTERRA: i Normanni del IX secolo vivevano di scorrerie >

Rollone si insedia in Francia > Guglielmo il Conquistatore estende dominio a

Inghilterra nel 1066 (batt. Hastings); Fusione tra tradizione nordica, germanica

e latino-cristiana, concomitanza tra potere regio e monachesimo fino a Riforma,

LETTERATURA ANGLONORMANNA e LETTERATURA IN LINGUA LATINA,

FORMAZIONE FUNZIONARI DI ALTO RANGO E CULTURA. Enrico II Anjou >

tradizione angioina + Inghilterra, conflitti tra potere regio ed ecclesiastico (vd

Enrico II e Thomas Becket), importante ruolo delle regine, soprattutto Eleonora

d’Aquitania che è moglie di Luigi VII di Francia e poi di Enrico II; TRATTATISTICA

AMOROSA con Bernart de Ventadorn e Andrea Capellano; dopo Enrico II finisce

di esser regno francografo ed elementi caratteristici dei testi anglonormanni

diventano oggetto di parodia per francesi

CORTE DI FRANCIA: iniziale inattività rispetto Italia e Provenza per debolezza

regia (≠Filippo Augusto), clero d’alta cultura; corti di Fiandra e Blois-

Champagne fanno fiorire corte con Chretien de Troyes e altri, instabilità

francese interna, delicati rapporti con Inghilterra e spedizione crociata, lotta

Papato-Impero, sede papale ad Avignone con Clemente V, Grande Scisma e

Guerra dei 100 anni, sacrificio letteratura di loisir e apparato a favore della

costituzione di un regno con funzionari preparati

CORTI MERIDIONALI: corti guerriere del Nord > lingua d’oil > CHANSON DE

GESTE, corti estetizzanti del Sud > lingua d’oc > LIRICA RAFFINATA; limosino,

guascone, provenzale; popolazione disposta in modo irregolare e soluzioni

sociali e antropologiche diverse, cristianizzazione tutt’altro che capillare ma

mobilità dei poeti nelle varie corti avvicina a uniformità; poesia trobadorica,

avventure d’oltremare per guadagnarsi posizioni illustri

CORTI FIANDRA E CHAMPAGNE: entrano con politiche matrimoniali in corte di

Francia, Maria di Francia (moglie di Enrico I Liberale e figlia di Luigi VII) accoglie

attorno a sé poeti e scrittori, tra i quali Capellano con “De Amore” a Troyes,

incontro CAVALLERIA-CULTURA in Chretien de Troyes, per Gautier d’Arras

questo è quadro più ricco di stimoli; corte aperta a lirica e a lai arturiano

Alcune realizzazioni a corte sfiorirono in fretta per incerta concezione di Stato >

importanti luoghi di elaborazione in città e università

CITTA’

Importante e ricca d’insediamenti Gallia Narbonensis, Aquitania mentre in

Francia centro-occidentale insediamenti sono lontani tra loro

SUD città con cinte murarie romane > nobili restano

NORD nobili non sono in città, regno non ha sede fissa > VESCOVI hanno

maggior rilievo

XI sec si infittiscono commerci, popolazione aumenta e sorgono borghi,

communes autonome in tutta Francia

Alto medioevo rurale e feudale, basso medioevo cittadino

Le circostanze che richiedono registrazione scritta sono molte > ARCHIVI e

FORMAZIONE FUNZIONARI

Canzoni di gesta, teatro, produzione agiografica e meditativa

Incontri con altri gruppi etnici > orizzonti culturali ignoti e produzione in lingua

francese anche da parte di non francesi, ad es. Tresor di Brunetto Latini

Rappresentanze delle città prendevano parte ad assemblee del regno da fine

XIII secolo > ELITE ECONOMICA O POLITICA

Preferenza per volgare nei documenti amministrativi e legislativi del XIII sec

Li Estabilissement des metiers de Paris di Estienne Boileaue >RAPPORTI

LAVORO E PRODUZIONE, pedaggi, tassazioni varie in città, ricchezza di stimoli

della vita quotidiana

FABLIAUX > testi narrativi brevi in octosyllabes rimati a coppie su avventure

quotidiane in ambiente cittadino (diversamente da lai narrativo che è di

ambiente e stile elevato), sono versante comico e burlesco della letteratura

cortese

Vasto repertorio di astuzie, seduzioni e tradimenti, simile a narrativa

mediolatina breve esplicatasi negli exempla e a esito novellistico in prosa in

Italia e poi in Francia, esito pio > exempla, esito comico > fabliaux

Linguaggio basso, provocatorio e grottesco

Nonostante non venga tramandato fabliaux hanno un autore > Jean Bodel,

Garin, Rutebeuf, Jean de Condé

Sviluppo di un genere destinato a successo > TEATRO

Tradizione teatrale classica muore e tornerà poi con Rinascimento e moderno

Gregorio Magno testimonia presenza di saltimbanco anche in periodo più

tragico, poche rappresentazioni sceniche, inizialmente testi letterari; da

contesto religioso si avvia ad uscirne verso momento di festività rituale negli

ambienti cittadini

LITURGIA CRISTIANA > gestualità dell’officiante ha un qualcosa di teatrale e

scenico

Origini del teatro medievale: inserzione di brevi versi (tropi) in alcune parti

della messa, funzione mnemotecnica

Testi più antichi sono del X secolo in latino a partire da ambienti monastici

In Francia primo dramma con parti in volgare è Sponsus, il primo interamente

in volgare Jeu d’Adam, differenze nel modo di caratterizzare personaggi, giochi

fra livelli di lingua, distanza tra mondo anglonormanno della seconda opera e

Limoges dello Sponsus

Jean Bodel d’Arras (grande autore di fabliaux) scrive primo testo teatrale fuori

da Chiesa seppur testo religioso, Jeu de Saint Nicolas

Adam de Le Halle scrive primi due testi profani della letteratura francese per

teatro, Jeu de la Feuillee e Jeu de Robin et Marion

Moltiplicarsi delle Passioni

Da francese letterario a parlato con violenza e rudezza

Rappresentazione scenica di rilievo emotivo, tragico e comico ma notevole

peso economico e tecnico

Produzione testi in lingua francese ma cultura ebraica seppur minore rispetto a

Spagna, uso dei caratteri ebraici ci dà informazioni su caratteri fonetici del

francese > LETTERATURA GIUDEO-FRANCESE per presenza ebraica nelle città

(parlano lingua locale, ebraico solo in culto), espulsioni e fughe in momenti

storici devastanti, glosse, testi liturgici e letterari, testi tecnici

Glosse: Rascì usava margini per glossario o spiegazione, non così ricca

produzione di libri di preghiera, lirica amorosa

Testi tecnici: grammatiche e lessico ebraico, stesura triplice, testo biblico,

sequenza narrativa e ordine alfabetico delle radici ebraiche + parole guida

glossate in francese, situazione morfologica verbale e traduzione francese >

INTEGRAZIONE LINGUISTICA

UNIVERSITA’

Centri come Parigi, Bologna, Montpellier, Oxford diversi tra loro

UNIVERSITAS = gruppo organizzato di persone

Volontà di conoscere e approfondire il sapere, domenicani si adattano a

Università mentre francescani sono invitati da S.Francesco a non aderirvi

1200 Filippo Augusto riconosce diritto a maestri e studenti di esser sottoposti a

Tribunale Ecclesiastico, cioè a vescovo e non a re (che vi vedrà più tardi luogo

per formar funzionari di alto livello) > CORPORAZIONI

Vescovo e cancelliere si riservano diritto di concedere LICENTIA DOCENDI,

estesa da Nicolò IV a LICENTIA UBIQUE DOCNEDI per Parigi

Rapporti tesi tra borghesi e universitari, Università non ha sede sua propria

(locali in fitto)

LECTIO, DISPUTATIO, QUAESTIO, QUODLIBET

Organizzazione degli studenti in NATIONES: francese (francesi, spagnoli e

italiani), normanna, inglese e piccarda

Organizzazione dei corsi > FACULTATES > licentia docendi, baccalaureato,

dottorato > NUOVI PROFILI INTELLETTUALI

Ricorso a dialettica e pensiero di Aristotele (condotto su testi arabi, averroismo)

1229-1231 migrazione dei maestri > colleghi secolari lasciano università,

maestri degli ordini se ne approfittano favoriti da Papa e re Luigi IX

Guglielmo di Saint-Amour (secolari) vs Gherardo da Borgo San Donnino

(francescano che riprende Gioacchino da Fiore e condannato da Papa)

Volgare per cultura vissuta e dibattuta > LETTERATURA POLEMICA

Tendenza a sintesi organiche > SUMMA THEOLOGICA di Tommaso d’Aquino e

seconda parte del Roman de la Rose

ROMAN DE LA ROSE: progetto e prima parte di Guillaume de Lorris (romanzo

allegorico all’interno di una Visio), Jean de Meun lo completa in maniera

completamente diversa, interessi culturali ampli, traduzione da latino, sviluppa

romanzo in 17 000 versi (≠prolissa prima parte); Antifemminismo profondo,

materialismo empirico

Alano di Lilla con ANTICLAUDIANUS, poema allegorico su perfezione fisica e

intellettuale dell’uomo, simpatia per Dante e contemplazione in Dio e verità

Frontiere fra umanesimo e non, nuovo e antico

La poesia didattica da forma-sostanza mnemotecnica a dibattito > Roman è

svolta percepita da poeti dell’epoca successiva, sintomo di ricchezza nel

dibattito in Università e fuori.

CAPITOLO SECONDO. EVOLUZIONE E DIFFUSIONE DEI

GENERI LETTERARI

Ogni genere ha tradizione e situazione diversa, XII secolo è svolta

1. IMMAGINE DEL MONDO

TESTI STORICI

Per civiltà a sviluppo lentissimo non c’è tempo per visione continua e

unidirezionale > Storia a immagine ciclica (agricolo-pastorale e liturgico),

mentalità mercantile concepisce tempo come bene usufruibile

Due modelli: AGOSTINO e BOEZIO

Agostino > vescovo di Cartagine, confronto tra visione cristiana del mondo e

mondo classico, non può rifiutare cultura classica, deve legare passato,

presente e futuro

Boezio > De Consolatione philosophiae, in caotico movimento di vicende c’è

elemento superiore a capacità di intervento umano, ROTA FORTUNA,

concezione ciclica del tempo

Si perdono interessi per storie universali > STORIE PARZIALI e CRONOGRAFIE

ANNALISTICHE

GREGORIO DI TOURS > scrivere storia esemplare, vittorie della Chiesa

sull’Eresia

Pseudo Fredegario > storia cronologica generale

NITARDO registra formule dei Giuramenti di Strasburgo in romanzo e germanico

~Annales aggiunti a calendari liturgici in monasteri

Da concezione storiografica a pragmatica osservazione

 Tradizioni storiografiche separate

 Elevatezza retorica classica

Alto Medioevo vede prevalere della visione agostiniana e propone modalità

storiografica, annalistica (si esaurisce biografia)

Crociate > meno ottimistiche considerazioni, crisi seguita da ripresa o

annientamento

Ripresa modello boeziano e storiografia profetica > GIOACCHINO DA FIORE

MEMORIE

Estensione dell’alfabetizzazione

Esaminare cause immediate e remote, stimolo a registrare memorie da

esperienza di crociata, giudizio su passato da esempi classici (Sallustio e Livio)

Rapporto tra realtà e narrazione storica, azione, memoria, giudizio morale

Grandi compilazioni universali e memorie personali

Ricerca prevale su interpretazione, ma non c’è verifica, metodo di ricerca su

problemi storici e non su vita d’un uomo

CRONACHE UNIVERSALI

Grandes Chroniques de France con MATTEO DI VENDÔME che fa tradurre

cronache latine legate a Francia

PRIMI NUCLEI DI STATI NAZIONALI > conoscer passato e costruir memoria per

presente, trovar origine e giustificazione per istituzioni presenti, superamento

visione aristotelica in politica

ENCICLOPEDIE

In Occidente si guarda con diffidenza ad acquisizione di sapere fuori da quadro

cristiano

Ugo di San Vittore introduce artes mechanicae in DIDASCALION

Bonaventura da Bagnoregio Reductio artium ad theologiam, philosophiam, ius,

medicinam, …

Testi di carattere generale vicini a produzione latina

Testi di singoli settori: TRIVIO (grammatica, retorica, dialettica), QUADRIVIO

(aritmetica, geometria, musica, astronomia), poi medicina, diritto, … no

considerazioni storiografiche, conoscenza del mondo è vista in modo statico

Da memorizzazione a consultazione per immensa mole di dati

ELUCIDARIUM di Anselmo d’Aosta > materiale teologico sotto forma di dialogo

tra maestro e discepolo, curiosità aneddotiche

TRESOR di Brunetto Latini > radunare tutte cose preziose in piccolo spazio,

storia, vizi e virtù, retorica che è in primo piano (novità per francesi, visione

aristotelica della politica sviluppatesi già in Italia)

LIBRO DI SIDAC su accavallarsi di curiosità, circostanza di composizione è

oscura, ha successo tra quelli che vogliono soddisfare curiosità, MIRABILIA

TRATTAZIONE SPECIALISTICA

Concentrarsi su ambito particolare in lingua volgare, specifica coscienza

professionale e di gruppo

Trattatistica su singole arti liberali

Manualistica tutta pratica, assenza della dialettica che aveva marcato cultura

pre-universitaria e universitaria della Francia

OC > didattica grammaticale e retorica dà strumento per comprendere e

comporre in lingua a chi non la conoscesse RAIMON VIDAL DI BESALU’

OIL > WALTER DI BIBBESWORTH, ambiente inglese attento a fatto linguistico,

latino, antico inglese, celtico e anglonormanno

Trattatistica matematica e geometrica è scarsa in Francia

Musica importante in liturgia, pratica lirica in lingua volgare, per letteratura

didattica in lingua francese ci resta poco

Astronomia e computo del tempo

Conoscenza della natura > Linea empirica e naturalistica ≠ simbolica e

letteraria, strumenti scarsi e difficile lettura; autori del Medioevo sanno poco

più di Plinio il Vecchio

Proprietà dei singoli animali e delle singole piante, ricerca di una verità

profonda dei Bestiari, erbari e lapidari spesso allegati a trattati di medicina

Tradizione alchemica > conoscenza della natura e conoscenza dei moti d’anima

e della divinità, scienza e credenza

Conoscenza dei paesi lontani

Fonti classiche: SOLINO e PLINIO IL VECCHIO

Intensa attività geografica del mondo arabo ed ebraico > AL-IDRISI, BENIAMINO

DI TUDELA

IN Francia arriveranno in epoca tarda > DEVISAMENT DOU MONDE (Milione) di

Marco Polo, pisano Rustichello lo aiuta a scriver memorie in francese, riprese

poi da Jean de Mandeville

Relazioni di viaggio in Terrasanta

Viaggi allegorici e viaggi fantastici

BIBBIA E TESTI RELIGIOSI

Oggettiva verità del messaggio divino > modalità della conoscenza stessa

Bibbia testi originali ebraici, greci o siriaci noti a singoli studiosi

VETUS LATINA di Gerolamo

ALCUINO DI YORK, TEODOLFO D’ORLÉANS

Apocrifi del Vecchio e del Nuovo Testamento

Traduzioni di singoli libri della Bibbia

Testi catari, più difficile individuare quelli valdesi

TRADUZIONI E RIDUZIONI IN VERSI

TESTI LITURGICI

Per lo più in lingua latina, volgare si introduce più tardi

Singoli settori più aperti a volgare > predicazione (Concilio di Tours 813),

confessione, preghiera personale

XII sec prime raccolte di sermoni tutte in volgare ELINARDO DI FROIDMOND

Letteratura di satira

Testi relativi a confessione, manuali per confessori e formule per confidenti

Preghiere in volgare per donne, confraternite pie e di mestiere > crescita

dell’elemento sacro nella vita quotidiana

DIDATTICA RELIGIOSA

Dialoghi su Padri della Chiesa

7 vizi e 7 virtù, 7 doni dello Spirito Santo, 10 comandamenti e 12 articoli di fede

Raccolta di racconti esemplari

Narrazione come supporto a contenuti religiosi o teologici

Forma del DIALOGO > Platone e Cicerone > Boezio, De Consolatione

AGIOGRAFIA

Problema della forma e della finalità, temi e contenuti

Vita, virtù, morte e miracoli > PASSIO e MARTIRIO

Vita dei santi monaci nei monasteri, lotta interiore in primo piano

Vita del santo nobile con fondazione chiese e monasteri, Guillaume d’Orange fu

anche eroe delle chansons

Basso Medioevo: santità esplicatesi in vita pubblica

Fonti per vite dei santi sono letterarie o liturgiche

XII-XIII sec sistemazione vite dei santi secondo ciclo liturgico

CANTILENA DI S.EULALIA > primo testo poetico antico conservato (contiene

poesia in tedesco per Ludovico il Giovane)

“canzoni agiografiche” vicine come stile e metro a chansons de geste

Leggende di santi > LEGGENDARI

2. INSTABILITA’ DELLE ISTITUZIONI: MODELLI E

ANTIMODELLI

Comportamenti raffigurati in personaggi o situazioni coerenti con idealità

CHANSON DE GESTE

Relazioni feudali


PAGINE

19

PESO

48.52 KB

PUBBLICATO

3 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in culture e letterature del mondo moderno
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher aurora.giribuola di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filologia e linguistica romanza e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Vitale Brovarone Alessandro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Filologia e linguistica romanza

Lezioni, Filologia e linguistica romanza
Appunto
Linguistica
Appunto
Riassunto esame Lingua e traduzione e francese, prof. Cifarelli, libro consigliato La pratica della Traduzione, Podeur
Appunto
Riassunto esame Storia dell'arte medievale,Docente Crivello, Libro consigliato I luoghi dell'arte, autore Bora Ficcadori
Appunto