Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LA SCELTA DEL CONSUMATORE

ELEMENTI CHIAVE:

1. Preferenze (volere)

2. vincolo di bilancio (potere)

3. Prezzi

VINCOLO/LINEA DI BILANCIO (BL): Il vincolo di bilancio separa i panieri non acquistabili con quello che si ha a

disposizione da quelli acquistabili con una somma inferiore.

EQUAZIONE GENERALE VINCOLO DI BILANCIO: R (o I) = p X + p Y

x y

dove:

p e p rappresentano i prezzi di mercato di beni/servizi

x y

X e Y rappresentano le quantità di beni/servizi acquistati e consumati.

R (o I) è il reddito monetario a disposizione del consumatore.

FUNZIONE DELLA LINEA DI BILANCIO: y = (P / P ) X + R / P

x y y

- La funzione della linea di bilancio è una retta che individua l'insieme dei panieri caratterizzati da un valore monetario

(costo) esattamente uguale al reddito monetario R a disposizione del consumatore.

- La linea di bilancio ha pendenza negativa che è uguale a: m = - P / P

x y

- In valore assoluto la pendenza rappresenta il tasso di cambio tra y e x, ossia il "costo opportunità" di un'unità

aggiuntiva del bene x in termini di quantità di bene y a cui il consumatore deve rinunciare, dati i prezzi P e P .

x y

Rappresenta quindi il tasso di cambio espresso in quantità del bene y, a cui i 2 beni possono essere scambiati fra loro, a

parità di spesa complessiva.

- P / P = - 1/m è il reciproco di m (pendenza) e rappresenta, in valore assoluto, tasso di cambio tra x e y, ossia il "costo

x y

opportunità" di un'unità aggiuntiva del bene y in termini di quantità di bene x a cui il consumatore deve rinunciare, dati i

prezzi P e P . Rappresenta quindi il tasso di cambio espresso in quantità del bene x, a cui i 2 beni possono essere

x y

scambiati fra loro, a parità di spesa complessiva.

- Le intercette hanno un particolare significato:

. Intercetta orizzontale --> acquisto solo x in quantità: R / P

x

. Intercetta verticale = q (termine noto) --> acquisto solo y in quantità: R / P

y

VARIAZIONE DI REDDITO: se il reddito si modifica d a R a R', a parità di prezzi:

a. Cambiano intercetta orizzontale e verticale che diventano rispettivamente: R' / P e R' / P

x y

b. Non cambia la pendenza.

Il V.b. si sposta quindi parallelamente verso l'origine (se R diminuisce) o verso l'esterno (se R aumenta).

VARIAZIONE DEI PREZZI: se si modifica P a parità di reddito e di P :

x y

a. Cambiano intercetta orizzontale e pendenza

b. Non cambia l'intercetta verticale.

--> Il V.b. ruota attorno all'intercetta verticale.

Se si modifica P a parità di reddito e di P :

y x

a. Cambiano intercetta verticale e pendenza

b. Non cambia l'intercetta orizzontale.

--> Il V.b. ruota attorno all'intercetta orizzontale.

CURVA DI INDIFFERENZA: mostra tutti i panieri dei 2 beni che danno al consumatore la stessa utilità totale.

Per ricavare la funzione generica della curva d'indifferenza bisogna esplicitare la funzione di utilità rispetto a y.

Es: U= 6xy; y= U * 1/6x

- La pendenza della curva è negativa ed ha un importante significato economico in quanto indica in quale rapporto un

consumatore è disposto a scambiare un bene con l'altro. E' data dal rapporto tra la variazione della grandezza sulle

ordinate (y) e la variazione della grandezza sulle ascisse (x).

Pendenza C. d'Indiff (negativa) : ∆y / ∆x

La pendenza è negativa perché se aumenta il consumo di un bene allora diminuisce quello dell'altro in quanto il

consumatore è indifferente.

Se la pendenza è negativa allora le curve sono decrescenti.

L'opposto (valore assoluto) della pendenza è detto saggio marginale si sostituzione (SMS) o marginal rate of

substitution (MRS); è detto marginale in quanto indica quanti beni y il consumatore è disposto a scambiare con un bene

x.

Un insieme di curve d'indifferenza è detto mappa d'indifferenza.

- Le curve d'indifferenza NON possono intersecarsi.

La curva d'indifferenza è una curva rappresentante i panieri di beni e servizi di consumo che un consumatore considera

indifferenti e ai quali attribuisce quindi un'identica utilità.

Lungo una data curva d'indifferenza si collocano tutti i panieri che danno lo stesso valore della funzione di utilità (U).

CASI SPECIALI

BENI PERFETTI SOSTITUTI: La funzione di utilità è lineare. SMS è costante e coincide con m; i beni perfetti sostituti

sono intercambiabili in proporzione fissa. La curva d'indifferenza è una retta e la mappa d'indifferenza è un fasci di

rette parallele.

⎮SMS⎮ ⎮-

Se < Px /Py⎮ ---> Equilibrio = intercetta y


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

3

PESO

83.26 KB

AUTORE

deeeee89

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia aziendale
SSD:
Università: Bergamo - Unibg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher deeeee89 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia politica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bergamo - Unibg o del prof Origo Federica.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia politica

Economia politica - la concorrenza perfetta
Appunto
Esercizi con soluzioni esame di Istituzioni di economia politica (Microeconomia), prof. Vaglio Alessandro Giovanni, libro consigliato "Istituzioni di economia politica (COD. 87104) Corso di laurea Economia aziendale-Unibg", Ed. McGraw-Hill, 2018
Esercitazione
Economia politica - la teoria della produzione
Appunto
Economia politica - introduzione alla microeconomia
Appunto