Che materia stai cercando?

Economia e gestione aziendale - lettura e interpretazione del Bilancio

Appunti di Economia e gestione aziendale per l’esame delòa professoressa Invernizzi. Gli argomenti trattati sono i seguenti: la lettura e l'interpretazione del Bilancio, la rielaborazione dello stato patrimoniale, il patrimonio circolante è costituito dall’attivo corrente e si trova sottraendo all’attivo corrente le passività correnti.

Esame di Economia e gestione aziendale docente Prof. A. Invernizzi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LA LETTURA E INTERPRETAZIONE DEL BILANCIO

L’interpretazione del bilancio consiste nell’approfondimento e nella spiegazione delle informazioni

che da esso emergono (economiche, patrimoniali e finanziarie) per consentire agli stakeholders di

esprimere un giudizio sul passato e sul futuro dell’azienda.

L’interpretazione si articola in 3 fasi: letterale, revisionale e prospettica

La fase letterale prevede la lettura del bilancio, ossia l’analisi delle varie voci.

La fase revisionale prevede la revisione del bilancio effettuata o dall’organo di controllo (per le

società in cui è previsto, o volontariamente dai soci.

La fase prospettica è l’analisi delle prospettive future dell’azienda che derivano dalla situazione

patrimoniale, economica e finanziaria rilevata dal bilancio. Quest’ultima fase è quindi la vera analisi

di bilancio che si articola in analisi per indici e analisi per flussi finanziari. Queste fasi prevedono la

rielaborazione del conto economico e dello stato patrimoniale.

GLI SCOPI DELLA RIELABORAZIONE DEL BILANCIO

La rielaborazione del bilancio consiste in una riclassificazione e riaggregazione delle voci dello

Stato patrimoniale e del conto economico ai fini dell’analisi di bilancio.

Lo stato patrimoniale per esempio può essere classificato secondo un criterio di classificazione

finanziario misto, con la quale vengono classificate le attività in base alla loro destinazione

economica e le passività in base all’origine delle fonti di finanziamento.

Il conto economico deve essere anch’esso rielaborato secondo uno schema prefissato e serve per

evidenziare chiaramente le singole gestioni e il loro risultato.

Gli schemi di stato patrimoniale e conto economico costituiscono il bilancio rielaborato o

riclassificato.

La rielaborazione viene effettuata da analisti interni e esterni:

- interno sono dipendenti dell’impresa che operano su incarico degli amministratori e hanno lo

scopo di fornire informazioni

- esterni sono soggetti estranei all’impresa che devono esprimere un giudizio in occasione di

operazioni di finanziamento o investimento.

LA RIELABORAZIONE DELLO STATO PATRIMONIALE

La rielaborazione si effettua secondo il criterio finanziario.

In base a tale criterio il patrimonio dell’azienda viene visto come un insieme di investimenti in

attesa di realizzo e di finanziamenti in attesa di restituzione.

Gli impieghi vengono classificati secondo il loro grado di liquidità (la loro attitudine a trasformarsi in

mezzi liquidi nel breve periodo). Lo schema della rielaborazione viene organizzato seguendo un

ordine decrescente di liquidità, partendo quindi dagli impieghi con più liquidità fini ad arrivare a

quelli immobilizzati. La data di riferimento è sempre il 31/12. Gli impieghi configurano la

composizione e il valore del capitale investito, cioè l’articolazione sia economica sia tecnica degli

investimenti.

Gli impieghi si suddividono in attivo corrente e attivo immobilizzato.

L’attivo corrente è costituito da elementi del patrimonio che hanno un attitudine a trasformarsi in

mezzi liquidi nel breve periodo (entri 12 mesi dalla chiusura del bilancio)

queste attività si suddividono a loro volta in:

- disponibilità liquide (valori in cassa, c/c attivi bancari e postali ecc..)

- disponibilità finanziarie (crediti v clienti, società ecc)

- altre disponibilità (partecipazioni , ratei e risconti attivi)

- rimanenze (materie prime, sussidiarie e di consumo, prodotti in corso, semilavorati e finiti acconti

ecc)


PAGINE

3

PESO

16.50 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in promozione e gestione del turismo (NOVARA)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Giuly_Reb di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia e gestione aziendale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Piemonte Orientale Amedeo Avogadro - Unipmn o del prof Invernizzi Anna Chiara.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia e gestione aziendale

Economia e gestione aziendale - scritture d'assestamento
Appunto
Irpef e Irap
Appunto
Economia e gestione aziendale - bilancio
Appunto
Economia e gestione aziendale - nota integrativa
Appunto