Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

CORSO SULLE BUSTE PAGHE

Il lavoro autonomo si crea

Il lavoro dipendente si offre

COME TROVARE LAVORO

 Andare al centro d’impiego

CGL, CISL, UIL interessi del dipendente

Confartigianato, con commercio, confesercenti, CNA, confindustria interessi imprenditori

Assumere come COCOPRO e COCOCò

COME ENTRARE NEL MONDO DEL LAVORO

 Presentare il curriculum (immediato, di una pagina)

Arrivo in orario

Abbigliamento importante

Diffidare dei posti dove ti accolgono male o bene ci deve essere la via di mezzo

CONTRATTO PSICOLOGICO = se siamo simpatici o antipatici

-SAPERE

SAPER FARE

-SAPER ESSERE

Esistono 3 tipi di persone:

-quelli sempre incazzati = massacratori di perle

-quelli che vogliono sapere i fatti nostri x raccontarli in giro = viscidi

-quelle oneste intellettualmente che all’inizio non ci accoglieranno alla pari, ci dobbiamo rivolgere a

loro perché ci faranno crescere professionalmente.

CHI PUò GESTIRE L’AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE

 Libro matricola

 Registro presenze+busta paga

 Registro infortuni

PER ASSUMERE

Contratto civilistico = lettera di assunzione contestuale (chi è, cosa fa, il contratto collettivo

nazionale, numero di matricola. Parti del contratto di

lavoro

Parte amministrativa: legalizzazione del contratto agli istituti (INPS, INAIL, centro impiego,

direzione provinciale del lavoro, unità sanitaria locale)

 Si deve comunicare l’assunzione entro 5 gg al centro d’impiego

 DNA, all’INAIL, classe di rischio del lavoratore

RAPPORTO LEGITTIMATO

COMPITI GIORNALIERI

 Registrazione delle ore sul foglio delle presenze e delle assenze

 Denuncia di infortunio, entro 24 ore all’INAIL e alla questura del luogo o competente

COMPITI MENSILI

 Paga conteggio sofisticato (guardando le ore di assenza e presenza)

Quando si paga:

 nel settore provato entro al 10 del mese

 nel settore statale entro il 23

QUANTO SI PAGA

Si paga al NETTO, al datore di lavoro costa il doppio di quanto viene dato al dipendente

 Essere assunto (fino a 29 anni) come apprendista (fino a 6 anni) (meno costi x l’azienda)

 Essere disponibili per lo stage formativo (far capire che si è disposto a comprendere)

Rimborso fino a 600€

VERSARE L’IRPEF

Nella busta paga di febbraio, corrisposta in marzo, i contributi di competenza e la ritenuta

d’acconto, devono essere versati entri il 16 del mese successivo. (16 marzo)

L’IRPEF entro il 16 del mese successivo a quello di pagamento. (16 aprile)

A FINE ANNO

-Conguaglio delle buste paghe

-Modello CUD (certificazione dei redditi (31/03); il datore certifica i contributi dati)

-Autoliquidazione INAIL (28/02) cioè quanti salari saranno soggetti ad un certo tasso e quanti a un

altro ASSICURAZIONE

-Modello 770 (entro 30/09) cioè dichiarate tutte le retribuzioni, liquidazione e conguagli.

PENSIONI

 Dobbiamo fare la pensione integrativa:

FONDI APERTI FONDI CHIUSI

-versamenti a un’assicurazione -Lavoro dipendente (contratto collettivo

-paghiamo solo io nazionale (sono facoltativi, ma bisogna aderire)

-Possiamo riscuotere quando vogliamo -datore di lavoro

-TFR destinato al fondo

-una parte spetta a noi

-Possiamo riscuotere solo sopra i 60-65 anni

Nel modello F24 vengono portati 2 compensazioni crediti e debiti dall’imprenditore nei confronti

dello stato.

Fino a qualche anno fa il dipendente doveva fare il 730, cioè pagare ora invece il dipendente va in

CAF che invia direttamente l’amministrazione dei crediti e dei debiti in busta paga.

RETRIBUZIONI (art. 36 Costituzione)

Compenso che il lavoratore percepisce a seguito di una prestazione svolta, dal datore di lavoro.

Sono proporzionate alla quantità e alla qualità del lavoro svolto e in ogni caso deve essere

sufficiente ad assicurare al lavoratore un’esistenza libera e dignitosa.

Stipendio = retribuzione dell’impiegato

Salario = retribuzione dell’operaio

Le retribuzioni sono stabilite dai contratti di lavoro (accordi tra rappresentanti dei lavoratori e

rappresentanti dei datori di lavoro)

La retribuzione deve essere:

 DETERMINATA

 EQUA E SUFFICIENTE: non inferiore a quello che stabiliscono i contratti

 PERIODICA: stabilita dai contratti (di solito è mensile)

 OBBLIGATORIA (1° requisito)

 ASSENZE TASSATIVAMENTE RETRIBUITE

 2009 CC: FORME DELLA RETRIBUZIONE:

-a tempo (compenso per unità di tempo)

-a cottimo (compenso stabilito per unità prodotte)

-in natura (diffusa nell’agricoltura o nella pesca)

-a compartecipazione agli utili per incentivare il lavoratore a lavorare di più, percentuale nette

dell’utile al lavoratore. Solo per i lavoratori a domicilio

Cottimo misto: relativo a una retribuzione base più i pezzi dei prodotti

Bene o servizio integrativo al tempo

Esempio FRINGE BENEFIT:Vettura aziendale usata per i cavoli propri

Affitto = il datore di lavoro affitta l’appartamento al dipendente

ELEMENTI DELLA RETRIBUZIONE:

 FISSI = corrisposti sistematicamente in ogni periodo paga

 VARIABILI: corrisposti solo al verificarsi di determinate situazioni

 DIFFERITI:corrisposti in determinati periodi dell’anno e maturano in funzione della prestazione

lavorativa e durante le assenze protette (maternità, malattia, paternità, lutto…)

 DI FINE LAVORO:con la cessazione del rapporto di lavoro

NEI FISSI TROVIAMO:

1. -paga base (retribuzione minima previsti dai CCNL)

-indennità di contingenza (congelata nel 92 era utilizzato per consentire un adeguamento automatico

della retribuzione alle variazioni del costo della vita)

2. Elemento distinto della retribuzione: (EDR, nato successivamente al congelamento

dell’indennità di contingenza); pari a €10.33 mensili lordi.

3. TERZO ELEMENTO: integrazione economica il cui valore è stato stabilito automaticamente

dalle singole province o dai CCNL (€ 2.07)

4. Scatti d’anzianità o aumenti (dipendono dal CCNL) una volta che sono scattati ci sono sempre.

Sono aumenti automatici che spettano al lavoratore soltanto al raggiungimento di una certa

anzianità. Ogni 2 o 3 anni in misura fissa o in % sulla paga base.

Nei 2: straordinario, buoni pasto, trasferta ( si va a lavorare al di fuori del posto di lavoro solito),

indennità chilometrica (se si esce dal comune non ci sono tasse), indennità di cassa ( in caso di

ammanco si risarcisce la perdita).

Nei 3: la 13° (vacanze natalizie, 1 mensilità in +), la 14° (data a giugno per il commercio, non è

molto comune. Varia dal CCNL. 1/07/n-30/06/n+1

Nei 4:TRF,indennità sostitutiva del preavviso (quando il lavoratore di dimette deve dare

preavviso.CCNL), incentivo all’esodo (quando il dipendente è licenziato e non è d’accorso può

protestare entro 60 gg, le parti si mettono d’accorso per questo pagamento).

INPS: istituto nazionale previdenza sociale.

Gestisce la pensione e altro:pensione di vecchiaia, e di anzianità (età del dipendente, anni

lavorativi), pensione di invalidità, malattia maternità, disoccupazione involontaria, paternità, cassa

integrazione.

Lavoro interinale: affitto di un dipendente, lo stipendio viene dato all’agenzia del lavoro interinale.

A carico del dipendente

CALCOLO CONTRIBUTI INPS A carico dell’azienda

ESEMPIO:

Operaio assunto il 1° aprile ’89 con la qualifica di operaio di 5° livello in un’azienda

commerciale.Febbraio 2005.

Paga base 649,11

Contingenza 521,94

Terzo elemento 2,07

Scatti d'anzianità 121,8

(6*20,30)

(1/04/89-1/04/92-

1/0495-1/04/01-

1/04/04)

Retribuzione lorda 1294,92

Imponibile contributivo o sociale

1294,92=1295,00

Aliquota 8,89% trattenuta al carico del dipendente

1295 * 8,89% = 115,13 ritenute contributive a carico del dipendente

28,73%: a carico del datore di lavoro

1295*28,73%= 372,05 ritenute contributive a carico del datore di lavoro

I dati verranno esposti del modello M10/2

n. dip n. giorni imponibile contributivo contributi inps

1 26 1295 113,13+372,05=487,18

INAIL:l’aliquota cambia in base al rischio dell’attività svolta

PREMIO INAIL: è provvisorio, viene corrisposto anticipatamente entro il 16/02 al quale la

copertura assicurativa si riferisce

Alla fine dell’anno: l’azienda calcolerà il premio definitivo sulle retribuzioni effettive

16/02/05: si versa il conguaglio tra i 2 e il premio provvisorio per l’anno successivo.

AUTOLIQUIDAZIONE INAIL:conguaglio

Premio effettivo-

Premio provvisorio+

Anticipo premio provvisorio dell’anno dopo.

L’inail è totalmente a carico del datore di lavoro.

Esempio:


ACQUISTATO

3 volte

PAGINE

11

PESO

60.20 KB

AUTORE

Exxodus

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Economia
Corso di laurea: Corso di laurea in economia
SSD:
Docente: Non --
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Exxodus di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Non --.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia

Economia - Appunti
Appunto
Riassunto esame Economia, Prof. De Falco, libro consigliato L’impresa. I fondamenti, Gatti, Renzi, Vagnani
Appunto
Economia - teoria delle scelte del consumatore
Appunto
La circolazione internazionale delle merci
Appunto