Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

1) 5° NERVO CRANICO (TRIGEMINO) CONTIENE FIBRE: SENSITIVE SOMATICHE E

MOTORIE (È UN NERVO MISTO).

2) A QUALE CANALE IONICO SI ASSOCIA IL PERIODO REFRATTARIO ASSOLUTO

DURANTE IL POTENZIALE D’AZIONE: IONICO VOLTAGGIO - DIPENDENTE K

3) ACCELERAZIONE ANGOLARE AVVIENE: NEI CANALI SEMICIRCOLARI

4) ACCELERAZIONE LINEARE: ORGANI OTOLITICI (sacculo e utricolo)

5) ACH ATTIVA: RECETTORI MUSCARINICI

6) ADRENALINA È SINTETIZZATA A PARTIRE DA: NORADRENALINA

7) AMPA E PMDA SONO: RECETTORI PER GLUTAMMATO

8) ANTAGONISTA ESOGENO DEL RECETTORE NICOTINICO: CURARO (dei recettori

muscarinici invece è l’atropina)

9) AREA 39 E 40:LOBULO PARIETALE INFERIORE

10) AREA 4 RICEVE AFFERENZE DA: TALAMO E ALTRE AREE CORTICALI

11) AREA MOTORIA PRIMARIA SI TROVA: LOBO FRONTALE (nella parte posteriore)

12) AREA VISIVA PRIMARIA (AREA 17) È VASCOLARIZZATA DA: ARTERIA

CEREBRALE POSTERIORE

13) AREE CORTECCIA CEREBRALE INTERESSATE AL MOVIMENTO: 4 E 6 DI

BROADMAN

14) AREE DI BRODMANN E LOBI:40 PARIETALE, 17 OCCIPITALE, 6 FRONTALE, 22

TEMPORALE

15) ASSONI DEI MOTONEURONI ALFA RAGGIUNGONO LE FIBRE MUSCOLARI

PASSANDO ATTRAVERSO: RILASCIO NEUROTR. ACH

16) ASSONI DEL FASCIO RUBROSPINALE IN QUALE CORDONE DEL MIDOLLO

SPINALE SI TROVANO: LATERALE

17) BENZODIAZEPINE: RINFORZANO L’EFFETTO DEL GABA SUL CANALE GABA A

18) CAMPI RECETTORIALI DEI NEURONI IN S1 MAPPANO: ESCLUSIVAMENTE

EMISOMA CONTROLATERALE

19) CATECOLAMINE SONO: DOPAMINA, NORADRENALINA, ADRENALINA

20) CELLULE CHE SI TROVANO NELLE CORNA ANTERIORI DELLA SOST GRIGIA

DEL MIDOLLO SPINALE: MOTORIE/ MOTONEURONI

21) CELLULE OPPONENTI PER COLORE: P

22) COMPONENTI EMOTIVE DEL DOLORE: CINGOLO ANTERIORE

23) CONCENTRAZIONE DEGLI IONI DENTRO E FUORI DAL NEURONE. QUALE

AFFERMAZIONE È FALSA: CA BASSO FUORI

24) CORPI CELLULARI DEI MOTONEURONI SI TROVANO: NELLE CORNA

ANTERIORI DEL MIDOLLO

25) CORPO CALLOSO: FORMA UN PONTE ASSONICO CHE COLLEGA I NEURONI

CORTICALI DEI DUE EMISFERI CEREBRALI.

26) CORTECCIA ACUSTICA PRIMARIA È L’AREA DI BROADMAN: 41

27) CORTECCIA CEREBELLARE VERMIANA E PARAVERMIANA FANNO PARTE DI:

SPINOCERVELLETTO (CERVELLOCERVELLETTO , VESTIBOLOCERVELLETTO)

28) CORTECCIA ETEROTIPICA AGRANULARE: 4° STRATO PARTICOLARMENTE

ASSENTE

29) CORTECCIA ETEROTIPICA GRANULARE: 4° STRATO PARTICOLARMENTE

SVILUPPATO

30) CORTECCIA GUSTATIVA COMPRENDE: L’INSULA

31) CORTECCIA SENSORIALE È: ISOCORTECCIA ETEROTIPICA GRANULARE

32) CORTECCIA VISIVA PRIMARIA NON RISPONDE A STIMOLI: NESSUNA RISPOSTA

CORRETTA (COLORATI,MOVIMENTO,CON MOLTO CONTRASTO)

33) COSA C’È NELL’ORECCHIO INTERNO: ORGANI OTOLITICI

34) COSA FA PARTE DELLA VIA WHERE (DORSALE): MT

35) DECUSSAZIONE PIRAMIDALE È VISIBILE DALLA PARTE: POSTERIORE DEL

PONTE SE RIMUOVO IL CERVELLETTO

36) DENDRITI SONO PIENI DI: RIBOSOMI

37) DERMATOMERO: LA REGIONE CUTANEA INNERVATA PREVALENTEMENTE DA

UNA RADICE SPINALE

38) DOV’È LA SOSTANZA NERA: MESENCEFALO

39) DOVE SI TROVANO LE MENINGI: ENCEFALO E MIDOLLO

40) ELABORAZIONE GUSTO: NUCLEO SOLITARIO

41) EMIANOPSIA DESTRA DERIVA DALLA LESIONE: CORTECCIA VISIVA PRIMARIA

SINISTRA (TRATTO SINISTRO)

42) ENCEFALO È A DIRETTO CONTATTO CONCENTRAZIONE CON: PIA MADRE

43) FANNO PARTE DEI NUCLEI CEREBELLARI PROFONDI: DENTATO, GLOBOSO,

EMBOLIFORME

44) FASCIO CHE PASSA PER LA CAPSULA INTERNA: FASCIO PIRAMIDALE O

CORTICO-SPINALE

45) FASCIO CORTICO SPINALE IN QUALE POSIZIONE DEL MIDOLLO DECORRE:

CORDONE ANTEROLATERALE

46) FASCIO UNCINATO COLLEGA: IL POLO TEMPORALE CON IL LOBO FRONTALE

47) FASE DECRESCENTE DEL POTENZIALE D’AZIONE È DOVUTA : DALLA

CHIUSURA DI NA E APERTURA DI K

48) FOLIA: CIRCONVOLUZIONI DEL CERVELLETTO DELIMITATE DA SOLCHI MENO

PROFONDI

49) FORMAZIONE IPPOCAMPALE E CORPI MAMILLARI SONO CONNESSI DA:

FORNICE

50) GANGLI ALLA BASE: CAUDATO, PUTAMEN, GLOBUS PALLIDUS, SUBSTANTIA

NIGRA, NUCLEO SUBTALAMICO

51) GLUTAMMATO E GABA SONO: AMINOACIDI

52) HOMUNCULUS: LA RAPPRESENTAZIONE DEL PIEDE SI TROVA: NEL PIEDE

DELLA CIRCONVOLUZIONE POSTCENTRALE/SUPERFICIE MEDIALE

52) INDIZI BINAURALI ACUSTICI SERVONO PER: LOCALIZZARE IL SUONO SUL

PIANO ORIZZONTALE

53) INFORMAZIONE ACUSTICA PASSA IN SUCCESSIONE DALLE SEGUENTI

STAZIONI: GANGLIO DEL CORTI, NUCLEI COCLEARI, OLIVA SUPERIORE,

COLLICOLO INFERIORE, NUCLEO GENICOLATO MEDIALE, CORTECCIA.

54) INFORMAZIONI PROVENIENTI DA CIASCUN OCCHIO: PROIETTANO SOLO AL

NERVO OTTICO IPSILATERALE

55) INIBIZIONE RECIPROCA: FAVORISCE IL MOVIMENTO VOLONTARIO

56) INNERVAZIONE VEGETATIVA ANTAGONISTICA NON C’È: NELLA MUSCOLATURA

STRIATA ANTAGONISTA E AGONISTA (BICIPITE E TRICIPITE BRACHIALE)


ACQUISTATO

15 volte

PAGINE

6

PESO

166.10 KB

AUTORE

ali7877

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecniche psicologiche
SSD:
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ali7877 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano Bicocca - Unimib o del prof Paulesu Eraldo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica

Neuroscienze - Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica- Esame completo
Appunto
Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica - domande
Esercitazione
Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica - Appunti
Appunto
Riassunto esame fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica, prof. Maravita. libro consigliato Neuroscienze, Bear
Appunto