Che materia stai cercando?

Diritto costituzionale - magistratura italiana Appunti scolastici Premium

Riassunto esaustivo in sole 6 pagine sulla magistratura giudicante e requirente, comprendente i rapporti con la costituzione, gli organi dello stato, il CSM, il diritto costituzionale, la magistratura giudicante, la magistratura requirente, l'ordinamento giudiziario, l'inamovibilità, l'autonomia, l'indipendenza, il magistrato, il ministro della giustizia, il sistema tabellare, l'inamovibilità,... Vedi di più

Esame di Diritto costituzionale docente Prof. G. Volpe

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

INDIPENDENZA INTERNA

Un ruolo importante ha svolto la garanzia del giudice precostituito per legge,art 25 cost,che

inizialmente era stato inteso come divieto di istituire giudici straordinari;successivamente l’art

è stato invece inteso come una riserva assoluta di legge che,da una parte vieta all’esecutivo

e a qualunque autorità pubblica o privata,di intromettersi nella selezione dei giudici,e

dall’altra obbliga il parlamento a selezione i giudici preventivamente(no giudici post factum)

garantendone così l’imparzialità.

L’indipendenza esterna e interna,r concernenti l’organo giudiziario oggettivamente

inteso,sono infatti volte a garantire questa 3 caratteristica,l’imparzialità, concernete il giudice

persona fisica,che deve anche “apparire”(le opinioni politiche non inficiano

l’imp)imparziale,infatti strumenti come l’assegnazione automatica delle cause e

a) Rimessione del procedimento:per legittimo sospetto ,per ragioni ambientali,della

imparzialità dell’organo giudicante; la richiesta viene esaminta da un giudice di grado

superiore e se accolta il procedimento viene spostato ad altra sede giudiziaria.

b) Incompatibilità: il magistrato ha già conosciuto la causa in un'altra fase del processo o

per ragioni di parentela con una altro giudice impegnato nello stesso procedimenti

c) Astensione ricusazione:in presenza di talune fattispecie(inimicizia cn una delle

parti,parentela etc) scatta una presunzione di parzialità per cui il giudice è tenuto a

fare domanda di astensione,in assenza della quale una delle parti può esercitare la

ricusazione dello stesso.

Tutte le sostituzioni vengono fatte con procedimento automatico.

Il sistema tabellare

Sistema di assegnazione automatico delle cause ai giudici,volto a garantirne l’imparzialità e le

ingrenze esterne,introdotto nel 1968; tale sistema prevede la possibilità da parte del

magistrato di presentare ricorsi e osservazioni al csm o al tar del lazio.

La circolare del csm è inviata a tutti i presidenti di corte d’appello chiedendo di far pervenire

entro una certa data le proposte di composizione degli uffici giudiziari e indica criteri per

l’assegnazione degli affari.

Il magistrato può fare osservazioni entro 5 giorni,e il problema che si pone è qul’è l’efficacia di

una violazione delle regole tabellari,c’è chi parla di una nullità sanabile e chi di

ricorso-denuncia al csm o al tar del lazio. La questione è aperta e necessita di un intervento

risolutore del legislatore.

Inamovibilità

Art 107 cost: magistrati sono inamovibili. Il profilo dell’inamovibilità si riferisce sia alla propria

sede sia alle proprie funzioni. A tale principio però ci sono 2 eccezioni:

• Con il loro consenso

• A seguito di decisione del csm

La garanzia dell’inamovibiltà non è un privilegio dei magistrati bensì una garanzia di

indipendenza interna ed esterna e deve comunque essere bilanciato con le esigenze di

punibilità dei magistrati; una deroga all’art 107 cost era stato il cd “trasferimento incolpevole”

per cui il magistrato poteva essere trasferito non per sua colpa ma per ragioni che nn gli

permettevano di esercitare le sue funzioni compatibilmente con il prestigio dell’ordine; in

seguito è stata modificata con un decreto legislativo del 2006 per cui sempre senza loro

colpa i mag possono essere spostati quando non possono svolgere nella sede occupata le

proprie funzioni in piena imparzialità e indipendenza.

MAGISTRATI GIUDICANTI

Corte di

assise

d’appello Ufficio centrale per il

referendum

-Tribunale dei ministri

-sezione lavoro

-Corte d’assise -sez in materia di

-sezioni per le proproprietà industriale e

contr.agrarie intellett.

Sezioni per

contr.agrarie TRIBUNALE DI

SORVEGLIANZ

A

L’art 102 cost sancisce il principio di unicità della giurisdizione,secondo il quale la funzione

giurisdizionale è esercitata da magistrati ordinari,con ciò inserendo il divieto di istituire giudici

speciali e straordinari; tuttavia in assemblea cost c’era chi voleva giudici speciali e infatti l’art

103 prevede il consiglio di stato,la corte dei conti e i tribunali militari.

Questa giurisdizione mista prevde quindi giudici ordinari,sezioni specializzate e giudici

speciali.

Giudici ordinari

Magistrati regolati dalle norme dell’ord giudiziarioed amministrati dal csm

• Giudici di pace:giurisdizione civile e penale per cause di modesta entità,con il minimo di

formalità,è prevista anche la difesa personale.

• Tribunale:giurisd civile e penale,opera in composizione monocratica salvo nei casi

previsti dalla legge per cui opera con 3 magistrati. È giudice d’appello per le decisioni

del giudice di pace e l’ambito territoriale della giurisdizione si chiama circondario.

• Tribunale per i minorenni:giurisd civile e penale per soggetti minori di anni 18

• Tribunale di sorveglianza:composto da un giudice di sorveglianza che ha il compito di

viglilare in ordine alla esecuzione delle pene detentive e delle misure amministrative di

sicurezza.

• Corte di cassazione: opera come giudice di legittimità in merito all’applicazione e

all’interpretazione della legge; è giudice unico ocn sede a roma,che opera attraverso

sezioni che possono unirsi qualora ci siano soluzioni troppo discordanti in merito a un

caso(9 magistrati).

Esercita la funzione nomofilattica,ossia assicura l’uniforme interpretazione della legge e

l’unità del diritto oggettivo nazionale.

In realtà sta assumendo col tempo più una funzione di giudice di terzo rado.

Sezioni specializzate

Operano presso il tribunale o la corte d’appello e possono essere composte solo da magistrati

ordinari(a destra nello schema) o anche da esperti di det materie (a sinistra nello schema).

• Tribunale dei ministri: previsto dall’art 96 cost decide se archiviare l’accusa du reati

ministeriali commessi dai ministri o dal presidente del consiglio oppure richiedere alle

camere la prevista autorizzazione a procedere.

• Sezione lavoro

• Ufficio centrale per il referendum:compito di valutare la legittimità delle richieste di

referendum abrogativo

• Corte di assise e corte d’assise d’appello:giudicano in materia penale per reati

particolarmente gravi

• Sezioni per le controversie agrarie:controversie in materia di contratti agrari,mezzadria

e soccida

• Tribunale regionale delle acque pubbliche:decide suelle controversie sulla demanialitò

delle acque

• Sezione per i minorenni:competenza a decidere sulle impugnazioni dei provvedimenti

emessi dal tribunale per i minorenni

Giudici speciali previsti dalla cost

Competenza relativa a materie o soggetti determinati,non sono disciplinati dalla legge dell’ord

giud e non sono amministrati dal csm

Si distinguono in:

• Previsti dalla cost:

Consiglio di stato: opera come giudice d’appello per il TAR,mentre il consiglio di

 giustizia amministrativa per la sicilia è giudice d’appello per il TAR sicilia,si

occupano degli interessi legittimi.

Sono stati avanzati dubbi dulla imparzialità e indipendenza dei giudici

amministrativi riguardo alla nomina che viene fatta dal governo.

Corte dei conti:opera nella doppia veste di organo ausiliario del governo e

 giudice contabile,è articolata in sezioni regionali che giudicano in primo grado e

3 sezioni centrali in appello,mentre sui conflitti di competenza tra sezioni

decidono le sezioni riunite. Giudica in materia di contabilità pubblica e

pensionistica.

Tribunali militari:tribunale militare in primo appello e corte militare

 d’appello,hanno giurisdizione in tempo di pace in ordine ai reati commessi dagli

appartenenti alle forze armate.

• Da revisionare in quanto già esistenti al momento dell’entrata in vigore della cost:

Giudice tributario:giudica su controversie aventi ad oggetto il rapporto tributario

 Tribunale superiore delle acque:giudice unico per lesione degli interessi legittimi

 operata dall’amministrazione nella gestione del demanio pubblico ed in materia

di acque pubbliche

Commissari regionali per la liquidazione degli usi civici: competenza a decidere

 in ordine all’accertamento,esistenza,natura ed estensione degli usi civici(es uso

di far legna nei boschi demaniali)

• Istituti dopo la cost e quindi incostituzionali

MAGISTRATI REQUIRENTI

Magistrati del pubblico ministero la cui attività è svolta nel processo penale,sia nelle indagini

preliminari,sia in quella del dibattimento per sostenere la pubblica accusa.

Il’art 107 cost dice che il pm gode delle garanzie stabilite nei suoi riguardi dalla legge

sull’ordinamento giudiziario,ed è il risultato di un compromesso tra coloro che volevano un pm

subordinato all’esecutivo e coloro che lo volevano indipendente.

Un tema assai dibattuto è quello della separazione delle carriere e delle funzioni dei

magistrati requirenti e giudicanti,c’è infatti chi vorrebbe accessi diversi,impossibilità di

passaggio e un diverso csm o almeno una divisione in sezioni.

Ad oggi giudici e pm sono uniti nelle prove di accesso e in un’unica carriera e non è escluso il

passaggio dall’una all’altra funzione.


PAGINE

7

PESO

378.96 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto esaustivo in sole 6 pagine sulla magistratura giudicante e requirente, comprendente i rapporti con la costituzione, gli organi dello stato, il CSM, il diritto costituzionale, la magistratura giudicante, la magistratura requirente, l'ordinamento giudiziario, l'inamovibilità, l'autonomia, l'indipendenza, il magistrato, il ministro della giustizia, il sistema tabellare, l'inamovibilità, i giudici speciali per l'esame del professor Volpe.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza (PISA, LIVORNO)
SSD:
Università: Pisa - Unipi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher dreamgirl:) di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto costituzionale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Volpe Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto costituzionale

Diritto costituzionale
Appunto
Costituzionale I
Appunto
Presidente della Repubblica, Diritto costituzionale
Appunto
Presidente di assemblea, Diritto costituzionale
Appunto