Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

1. Accesso in via principale, possibile per ( St vs Reg. e ProvAut. - Reg. vs St e

ProvAut. - ProvAut vs altra ProvAut. e Reg. – Reg. Trentino vs ProvAut.)

Prima disciplina più favorevole allo stato sia per vizi denunciabili( lo stato

 poteva attivare il giudizio per qualsiasi vizio della legge regionale mentre le

regioni solo per eccesso di competenza dello stato), sia per momento in cui

attivare giudizio ( stato poteva attivare sindacato preventivo mentre regione

successivo)

Ora stato regioni posizione di parità processuale, St. e Reg. attivare giudizio

 solo per eccesso di competenza in più sindacato successivo per entrambe.

2. Accesso in via d’eccezione o incidentale, il giudizio non si instaura autonomamente

ma sorge come incidente nel corso e nell’ambito di un processo dinnanzi ad un

giudice comune.

La scelta di privilegiare questo tipo di accesso che faccia perno sulla

 delibazione preliminare di un giudice risponde alla ratio di evitare che ci sia

un ricorso eccessivo

Per giudice è inteso non solo gli organi giurisdizionali comuni ma anche gli

 organi che pur essendo esterni all’ordine giudiziario svolgano funzione

giurisdizionale ( corte dei conti,csm consigli comunali) mentre per giudizio si

intende tutti i procedimenti contenziosi attivati dinnanzi ad un giudice

Il giudice deve valutare la non manifeste infondatezza e la rilevanza della

 questione,il procedimento si attiva nel momento in cui il giudice con un

ordinanza di remissione sospende il processo e trasmette gli atti alla corte

costituzionale, la corte risolve la controversia con una decisione che può

assumere la forma di ordinanza ( ritrasmette atti al giudice o rigetta senza

entrare nel merito9 o la forma della sentenza che può essere di rito o di

merito le sentenze di merito si distinguono in sentenze di rigetto o di

accoglimento.

Le sentenze della corte costituzionale possono essere :

1. Sentenza di rigetto = non dichiarano la costituzionalità della norma ma respingono

la questione nei termini in cui è stata posta ( possibile riattivare il giudizio con

argomentazioni diverse). No efficacia erga omnes.

2. Sentenze di accoglimento = portata erga omnes ed efficacia retroattiva ( dubbio

circa art 136,questione legge costituzionale n.1 1948 risolta con precisazione legge

costituzionale 1953) efficacia retroattiva non valida per rapporti esauriti

3. Sentenze interpretative di rigetto = il giudice dichiara la questione non fondata

perché è possibile attribuire alla disposizione impugnata un significato diverso da

quello ricavato dal giudice o dall’interpretazione ricorrente che sia conforme alla

costituzione.

4. Sentenza interpretative di accoglimento = il giudice dichiara incostituzionale

un’interpretazione della norma salvando le altre non espugnando l’ordinamento

dall’intera norma ma da un solo significato

5. Sentenze correttive = giudice non entra nel merito della questione si limita a ad

evidenziare che l’interpretazione del giudice non è corretta

6. Sentenze monitorie = non viene dichiarata l’incostituzionalità della norma ma si

manifestano le motivazioni per cui potrebbe in futuro essere dichiarata tale così che

il parlamento possa intervenire.

In alcuni ordinamenti è possibile graduare l’efficacia delle decisioni nel tempo. In Italia

 effetti delle sentenze rigidamente predeterminati, tuttavia la costituzione ha posto dei limiti

agli effetti retroattivi dando vita alle pronunce di incostituzionalità sopravvenuta e ha

differito nel tempo gli effetti di alcune sentenze per dare la possibilità al legislatore di

intervenire

Conflitti di attribuzione

Art 134 spetta alla corte costituzionale giudicare i conflitti di attribuzione che sorgono tra i

 poteri dello stato, tra lo stato e le regioni e tra le regioni

Art 37 l.cost.n1 1953 Conflitti tra poteri dello stato possono insorgere tra organi che sono

 competenti a dichiarare definitivamente la volontà del potere al quale appartengono

Potere dello stato = organo a cui compete dichiarare la volontà definitiva del potere a cui

 appartiene( Pr.R.-C.cost.-Camere-CdM-Csm-C.conti-giudici)

Art 39 l.cost.n1 1953 il giudizio si può essere attivato dalla regione quando lo stato o

 un’altra regione violi con un atto la sua sfera di competenza costituzionale o dallo stato

quando ritenga che un atto della regione abbia violato la sua sfera di competenza

costituzionale

Oggetto del conflitto = alcuni ritengono sia la competenza che viene invase altri ritengono

 che sia l’atto invasivo della competenza

Parametro di giudizio = norme costituzionali che determinano la sfera di attribuzioni,che

 assegnano le competenze,non qualsiasi vizio di legittimità costituzionale. Ma può essere

integrato anche da norme primarie

Conflitti positivi = entrambe le parti si ritengono competenti in un determinato settore

 Conflitti negativi = nessuna della parti si ritiene competente ad intervenire

 Conflitti reali = carattere della concretezza si basano su un fatto concreto

 Conflitti virtuali = indipendenti da un fatto concreto ( non previsto in Italia)

 Atti suscettibili di scatenare conflitto = interpretazione estensiva, qualsiasi atto

 ( amministrativo-regolamentare-giurisdizionale) tranne atto legislativo


PAGINE

6

PESO

29.03 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza (GENOVA, IMPERIA)
SSD:
Università: Genova - Unige
A.A.: 2006-2007

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto costituzionale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Genova - Unige o del prof Rolla Giancarlo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto costituzionale

Riassunto esame di Diritto costituzionale 2 II, prof. P. Costanzo e L. Trucco, libro consigliato Lineamenti di diritto costituzionale dell'Unione Europea, P. Costanzo
Appunto
Diritto costituzionale - domande esame
Appunto
Diritto costituzionale - principi della Costituzione - Appunti
Appunto
Riassunto esame diritto Costituzionale, prof Ceccherini, libri consigliati L'organizzazione costituzionale dello Stato, Rolla e L'organizzazione territoriale della repubblica e la giustizia costituzionale di Rolla
Appunto