Che materia stai cercando?

Diagnostica ad ultrasuoni Appunti scolastici Premium

Appunti di Neurologia della prof.ssa Marinoni sulla Diagnostica ad ultrasuoni: l'effetto Doppler, ecocolorDoppler, Carotidi comuni, il doppler transcranico, principali applicazioni cliniche del TCD, Applicazione del monitoraggio neurosonologico, diagnosi di morte cerebrale.

Esame di Neurologia docente Prof. M. Marinoni

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

IL DOPPLER TRANSCRANICO

(TCD: Trans-Cranical Doppler):

utilizzando una sonda che emette ultrasuoni a bassa frequenza, posso misurare la velocità del flusso nelle grosse arteria

intracraniche. E' una metodica che negli ultimi anni sta prendendo sempre più campo ed è particolarmente importante

nel controllare i pazienti in "stroke unit".

L'apparecchio con cui si fa il TCD misura i seguenti parametri:

velocità media del flusso

velocità del flusso in diastole

velocità del flusso in sistole

indice di pulsatilità: (velocità in sistole – velocità in diastole) / velocità in sistole

Confronto tra il TCD (che misura la velocità di flusso nei vasi) e le tecniche di medicina nucleare che misurano

direttamente o indirettamente il flusso alle diverse zone dell'encefalo (SPECT e PET):

PE ,

T SPECT TCD

+++ risoluzione spaziale ---- risoluzione spaziale

---- risoluzione temporale ++ risoluzione temporale

costo elevato basso costo

non eseguibile al letto del pz eseguibile al letto del pz

Con la sonda ecografica possiamo accedere al cranio da tre punti diversi:

la finestra temporale

– la finestra occipitale

– il globo oculare.

Le arterie intracraniche visibili con il TCD sono 11: la carotide interna, la comunicante anteriore, le due cerebrali

anteriori, le due cerebrali medie, le due comunicanti posteriori, le due cerebrali posteriori, la basilare.

Ognuna di queste diverse arterie ha caratteristiche tipiche:

diversa profondità di repere

diversa direzione del flusso

diversa risposta alla compressione della carotide comune

quindi l'ecografista è sempre in grado di identificare quale vaso sta vedendo.

Il TCD misura la velocità del flusso, quindi se si vede che a un certo punto lungo il decorso di un vaso c'è

un'accelerazione (e quindi un aumento di velocità) questo può essere dovuto a che cosa?...

vasospasmo (post-emorragia subaracnoidea)

– malformazione artero-venosa

– stenosi

– circoli di compenso

Il vasospasmo compare di solito nella 5a giornata dopo il verificarsi dell'ESA, riguarda più di un'arteria ed è esteso

lungo tutto il decorso di questi vasi.

Una MAV o un angioma mostrano un'accelerazione del flusso lungo tutto il decorso di una sola arteria e che si modifica

nel tempo tra sistole e diastole.

Una stenosi invece causa un'accelerazione localizzata solo in un segmento di un'arteria.

American Association of Neurology, 2004:

principali applicazioni cliniche del TCD:

patologia steno-occlusiva dei vasi cerebro-afferenti

patologia steno-occlusiva dei vasi intracranici

valutazione del vasospasmo post-emorragia subaracnoidea

diagnosi e follow-up post-chirurgico di pervietà del forame ovale

ipertensione endocranica

arresto circolatorio cerebrale e morte cerebrale

MAV

valutazione riserva cerebrale

valutazione autoregolazione cerebrale


PAGINE

4

PESO

114.21 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Neurologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - durata 6 anni)
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Neurologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Marinoni Maria Carla.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Neurologia

Demenze frontotemporali
Appunto
Traumi cranici
Appunto
Vie motorie
Appunto
Tronco encefalico
Appunto