Che materia stai cercando?

Connettori e argomentazione

Appunti di Linguistica generale della prof.ssa Gatti sui Connettori e argomentazione: Oltre i ruoli argomentativi, Pregi delle giustificazioni (e delle obiezioni), Altri fattori in gioco, Primo passo: classe, forza e scala argomentativa, Classe argomentativa, Forza argomentativa, Scala argomentativa, Connettori e argomentazione.

Esame di Linguistica generale docente Prof. M. Gatti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Analisi

r

• = Il clima è mite

q

• = C'è il sole a ottobre

p

• = C'è il sole a settembre

Pertanto: p q

• e sono nella stessa s.a.,

q p. clima è mite.

ma è più forte di (*Il

C'è il sole a ottobre e persino a

settembre).

Se p r, allora q r

• Se p porta a r, allora anche q mi porta a

concludere r.

• Ma se mi è solo dato che q mi porta a r, non è

detto che anche p porti a r. è possibile p.es.: Il

clima è mite. C'è il sole a settembre Il

clima è mite. C'è il sole a ottobre

• [se per il locutore il clima è mite perché c'è il sole

a settembre, figuriamoci se non lo dirà mite se c'è

il sole persino a ottobre! Anzi, ancora più mite!]

Ma…

Il clima è mite. C'è il sole a ottobre

• Ma:

per il locutore è mite perché c'è il

[se

sole a ottobre, non è detto che il

locutore arrivi alla medesima

conclusione per il sole di settembre.

Potrebbe dire: A ottobre da noi fa

freddo e piove. Lì invece il clima è mite:

c'è il sole. Altro esempio

• r : La discesa non presentava difficoltà

particolari.

• p : L'ha fatta Pietro, che scia bene,

• q : e persino Luigi, che ha appena imparato.

• L'argomento più forte q "sostiene" la

conclusione meglio di p (ex. Se l'ha fatta

Luigi, che ha appena imparato, vuol proprio

dire che la discesa non presentava difficoltà

particolari). Ma…

• se p r [La discesa l'ha fatta Pietro, che scia

bene] [la discesa non presentava difficoltà

particolari]

• allora q r [l'ha fatta Luigi, che ha appena

imparato] r.

• Ma se per il locutore non è detto che egli sia

q r,

disposto a "convocare" anche come argomento

p

(come prova) a favore di r (Pietro scia bene, dunque

sa affrontare anche percorsi accidentati. Luigi,

invece, imbranato com'è...).

Coorientamento

• se p e q appartengono alla medesima c.a.

determinata dalla conclusione r si dicono

coorientati (hanno il medesimo orientamento

argomentativo).

• la c.a. determinata dalla conclusione r e la c.a.

determinata dalla conclusione non r sono

dette c.a. opposte. Se p appartiene alla prima

e p' alla seconda, allora si dice che p e q sono

anti-orientati, ossia hanno un orientamento

argomentativo opposto.

Ma come connettore che indica la

contraddizione argomentativa (obiezioni)

• Ma combina le relazioni di f.arg. e di

contraddizione argomentativa, cioè:

• ma stabilisce relazione di f.arg.: p è più

debole di q. E ma si lega all'argomento più

forte argomentativamente. Tuttavia non è

detto che p sia nella medesima c.a. di q. ex.:

– 1. [Credo che Luigi vincerà l'incontro]. Non è

allenato, è forte.

ma

– 1'. *[Credo che Luigi vincerà l'incontro]. È forte,

non è allenato.

ma X – non X

• 2. [Credo che Luigi non vincerà l'incontro] È

forte, ma non è allenato.

• 2'. *[Credo che Luigi non vincerà l'incontro]

Non è allenato, ma è forte.

• è forte e credo che vincerà l'incontro

appartengono alla medesima c.a. X. non è

allenato e credo che non vincerà

appartengono alla c.a. non X (opposta di X).

ma+più forte

• Dunque affinché il gioco funzioni, è

necessario che l'argomento più forte -- cioè

quello legato a ma -- compaia nella stessa c.a.

della conclusione:

• L’auto non mi piace. È nuova, ma è brutta. (è

brutta non mi piace). La compro. È brutta

e {=dunque} non mi piace, ma è nuova (è

brutta non mi piace; è nuova la

compro).


PAGINE

21

PESO

85.61 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere (BRESCIA - MILANO)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Linguistica generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Gatti Maria Cristina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Linguistica generale

Negazione - prospettiva semantico-pragmatica - parte 1
Appunto
Negazione - prospettiva semantico-pragmatica - parte 2
Appunto
Linguistica generale - introduzione
Appunto
Le strutture intermedie
Appunto