Che materia stai cercando?

comunicazione politica - lingua del terzo reich Appunti scolastici Premium

Appunti per l'esame di comunicazione politica del profesor Franz Foti, cdl in scienze della comunicazione. L'argomento trattato è la lingua all'epoca del terzo reich, le caratteristiche, l'isterismo nel linguaggio, l'uso menzognero delle parole, l'utilizzo di termini mistificanti..

Esame di Comunicazione politica docente Prof. F. Foti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Elisa coggi 701626

Oratoria: uomo onesto che parla e cerca di convincere.

Retorica: contrario di oratoria, di persuasione ridondante.

Mussolini: si abbandona alla retorica ma rimane un oratore, nn fa smorfie spasmodiche.

Hitler: ha due registri –lusinga—sarcasmo..grida sempre in modo spasmodico, nn armonico,

senza controllo..retore assoluto. La retorica di hitler ha avuto un grande effetto perché è

penetrata nella lingua.

FANATICO:inizialmente designava: colui che si trova in una situazione spasmodica di

rapimento e estasi, irrazionale---accezione negativa.

Oppure: fanatico come passione che eleva il cuore dell’uomo, vitù..accezione positiva.

Inizialmente il nazismo disprezza la parola fanatico..in seguito nell’LTI assume una

connotazione positiva: coraggio passione e tenacia. E un termine sparito con il 3 reich, una

condizione mentale prossima alla malattia è stata per 12 anni considerata una massima vitù.

CONFINI: i confini della natura sono incerti, per dividere si usano 2 termini:

impressionismo: si abbandona all’impressione e restituisce ciò che ha percepito..passivo..

riproduce il suo stato d’animo e lo proietta sulla realtà.

Espressionismo: si proietta all’esterno e nn riconosce il potere alle cose, ma vi imprime un

proprio marchio..attivo.

La differenza è solo etica, e i confini tra i due si sfumano..stessi mezzi espressivi..fini

opposti.

LTI eredita dall’espressionista forme esasperate di volontà e slancio vitale.

Aktion- parola straniera, una delle parole indispensabili dell’LTI.

Sturm: gruppo in senso militare e gerarchico.

SS: utilizzato un carattere particolare per le s a forma aguzza, che ricordava la runa germanica

della vittoria. Era utilizzato in rosso sulle cabine dell’alta tensione (fulmine)

L’SS quindi può richiamare un fulmine raddoppiato.

L’LTI si appoggia alla tradizione germanica—rune.

Runa della vita—uncinata—imparentata con il simbolo SS—e con i raggi della ruota solare—e

quindi con la croce uncinata.

Zacking—dentellato, con punte

MANIFESTI NAZISTI:sempre uguali tra loro, combattente brutale con bandiera, fucile o

spada..immagine rappresentante la forza fisica.(propaganda a favore dello sport, volontà

fanatica e sottomissione al fuhrer)

Frasi monotone, spesso nn c’era neppure un nesso logico tra disegno e frase..erano semplici

slogan.

Uno dei pochi casi di manifesto che entrò nella cultura popolare fu il KCHLENKLAU

(sgraffignacarbone..per scoraggiare i furti di carbone dai treni in sosta)..ladro fiabesco.

SISTEMI E ORGANIZZAZIONI:

con sistema era inteso il sistema costituzionale della repubblica di WEIMAR visto dai nazisti

come la peggior forma di governo..sistema..qualcosa di guidato dalla ragione

in senso astratto: filosofi..il pensare è solo sistematico—ed è questo che i nazisti rifiutano

(intelligenza e obiettività)

cosi i nazisti hanno un ORGANIZZAZIONE: nn sistemizzano la ragione ma carpiscono

all’organico i suoi segreti.

Organico: si forma inconsapevolmente ..verità organica= che scaturisce dal sangue, nn elaborata

dall’intelletto ma insita nell’anima del popolo e della razza.

I nazisti, quindi vedono l’organico come qualcosa che sopprime l’organico…meccanizzazione..

4

Elisa coggi 701626

Questo creò un gran numero di organizzazioni e super organizzazioni, tt così era organizzato, in

seguito divenne ambigua (come le organizzazioni ufficiali).

RADICI TEDESCHE:

SCHERER: + si sale in alto + si scende in basso..eccessività-

TACITO: Tanto grande è l’ostinazione tedesca anche nel male..la chiamano fedeltà..

I fascisti si definivano i successori dell’antico impero romano, e dicevano di essere destinati a

ricostruirlo.

L’antisemitismo è il centro del nazismo, è il mezzo di propaganda + efficace. Sulla dottrina

pseudo-scentifica della razza si fondano e giustificano tt gli eccessi e le pretese di superiorità

nazionaliste.

E comparso in tt i tempi, ma quello del 3 reich differisce in3 punti:

divampa in un periodo in cui sembrava oramai un ricordo

e moderno, ovvero organizzato e tecnico

fondato sulla razza in quanto sangue, e questo impedisce accomodamenti..si legittima

come volontà di dio.

GOBINEU: primo a sostenere la supremazia della razza ariana

Nn esisteva + il concetto di umanità, ma quello di razza e quella tedesca era la dominatrice

(umanità—LTI –accompagnata dalle virgolette ironiche e attributi denigratori),la dottrina della

razza trova origine nel romanticismo tedesco..

CONCETTO DI EUROPA

Per i nazisti tt ciò che è europeo deriva dagli uomini del nord, la Germania è l’unica detentrice

di sangue europeo. Con la campagna di Russia, la parola Europa entra nel lessico dell’LTI

insieme a steppa (steppizzazione).

L’Europa passa dall’astrazione di terra svincolata dallo spazio originario..si estendeva tra

Gerusalemme Atene e Roma, al concetto materialista di terra Tedesca che finiva dove

iniziavano Russia e Gran Bretagna.

LTI: fortezza d’Europa..dal 1943 indica i territori conquistati dalla Germania e da lei dominati e

difesi.

LA STELLA: Introdotta il 19 settembre 1941, stella di david a sei punte di colore giallo

(simbolo di peste e quarantena..usata sin dal medioevo per distinguere gli ebrei) con la scritta

nera Jude.(ghettizzazione..isolamento degli ebrei.)

Leggi di Norimberga: per proteggere il sangue tedesco, con la stella ogni ebreo portava con se il

proprio ghetto.

Gli ebrei erano: totali, a metà, misti, di 1°grado, discendenti da ebrei e privilegiati (nn dovevano

portare la stella, avevano contratto matrimonio misto e messo al mondo figli allevati come

ariani). La stella doveva essere sempre visibile pena la morte.

GUERRA EBRAICA: espressione già esistente ripresa dal LTI inizia nel 1933 con la presa del

potere, per hitler l’ebreo e colui che riassume in se tt le immoralità e cosi viene denigrato, è

questo che usa il fhurer per mettersi in sintonia con le masse popolari. L’antisemitismo è basato

sulla rozzezza intellettuale, quindi per mantenere fedele il popolo deve coltivare e glorificare

l’odio per glie ebrei. Cosi diviene il capro espiatorio popolare (l’antagonista del popolo è

l’ebreo): istruzioni di hitler alla propaganda:

 Trattare tt in modo semplicistico per nn permettere un pensiero critico

 Riduzione di molti a uno..ebrei termine che racchiude tt gli avversari tedeschi. 5


PAGINE

6

PESO

117.54 KB

AUTORE

Menzo

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione
SSD:
Docente: Foti Franz
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Menzo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Comunicazione politica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Insubria Como Varese - Uninsubria o del prof Foti Franz.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Comunicazione politica

Comunicazione politica - gli archetipi dell'inconscio collettivo
Appunto
Comunicazione politica - Il Faust di Goethe
Appunto
Comunicazione politica - Calligaris
Appunto
Comunicazione politica - Archetipi dell'inconscio collettivo, personale, del significato, di trasformazione
Appunto