Che materia stai cercando?

comunicazione politica - lingua del terzo reich

Appunti per l'esame di comunicazione politica del profesor Franz Foti, cdl in scienze della comunicazione. L'argomento trattato è la lingua all'epoca del terzo reich, le caratteristiche, l'isterismo nel linguaggio, l'uso menzognero delle parole, l'utilizzo di termini mistificanti..

Esame di Comunicazione politica docente Prof. F. Foti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Elisa coggi 701626

LINGUA DEL TERZO RAICH….LTI (LINGUA TERTII IMPERI).

Victor Kamperer nato nel 1881, filologo…scrive un diario nel quale descrive come la persecuzione

entri nel quotidiano, ebreo, si salva solo perché era stato decorato nella prima guerra mondiale, e

perché coniugato con un'ariana. Si accorge che tra le tante forme tramite le quali viene esercitato il

potere nazista c’e la lingua (da lui definita LTI). La lingua tedesca viene convertita all’ideologia

nazista.. (lingua come strumento di controllo sociale..perchè la gente si uniformi al sistema e lingua

soggetto del controllo sociale..nel nazionalsocialismo doveva esserci una lingua pura che

rispecchiasse il sistema di riferimento.)

L’LTI utilizza termini e significati in modo nuovo, la lingua è il mezzo mediante il quale il popolo

si consolida in unità (comunità di sangue e razza), quindi la sua difesa significa difendere un

patrimonio culturale che si identifica con la razza.

EROISMO: il termine eroico è stato collegato dal nazismo all’uniforme (SA, corridore

automobilistico)..e tt ciò che è definito eroico appartiene alla razza germanica..eroismo che soddisfa

la vanità, esteriore,decorativo.

Il principale strumento di propaganda nn era la radio, ne i monologhi di Hitler, ma le singole parole,

e le continue ripetizioni accettate inconsciamente dalle masse…la lingua che crea e pensa per te…

La lingua del NS si rifà ad una lingua straniera, o al tedesco prehitleriano, mutando il valore delle

parole piegandole e asservendole al sistema.

CARATTERISTICHE:

1. POVERTA’: il MEIN KAMPF uscì nel 1925 fissando la lingua nazista, ma solo nel 1933

con la salita al potere del partito da lingua di un gruppo divenne la lingua di un popolo..fu

inizialmente influenzata dalla lingua militare (e viceversa). Rimase povera e monotona, per

conservare inalterata la dottrina del NS anche nella lingua. Il solo Goebbels (ministro della

propaganda) decideva quale fosse la lingua consentita.

 E una lingua decisa da pochi, dove lo scritto è uguale al parlato

 Tutto è allocuzione, appello e incitamento..comando

 La LTI si rivolge al popolo nn al singolo, che e visto solo come un elemento del

gregge, senza volontà di pensiero

 Lingua del fanatismo di massa

 Utilizza molti termini stranieri..americanismi.

 Espressioni piene di pathos

 ripetitività

2. UTILIZZO DI TERMINI MISTIFICANTI: es congresso di Norimberga, hitler consacra i

nuovi stendardi delle SA con la bandiera di sangue del 1923. regia chiesiastica e teatrale,

gergo sentimentale…hitler predica pace ..il signore viene ai poveri (13° ora ormai e troppo

tardi ma lui farà un miracolo..paragonato a cristo..il signore viene ai lavoratori..così vinse le

elezioni. Il congresso del partito è una questione sacra i NS una religione. Hitler ha più volte

sottolineato la sua predestinazione ed il suo rapporto con il divino (missione religiosa—

1932 termina un discorso con amen). Utilizza espressioni cristiane e discorsi simili a

prediche..viene accostato al salvatore, e divinizzato da goebbels. Il main kampf è la bibbia

del nazismo..la guerra è vista come una crociata per difendere la religione di hitler.

3. USO MENZOGNERO DELLE PAROLE: utilizzo di termini sportivi per coprire le

esercitazioni militari (proibite dal trattato di Versailles)…soccorso al posto di tassa..in

seguito verranno utilizzati per dissimulare la sconfitta.

4. ISTERISMO NEL LINGUAGGIO: minaccia continua di pena di morte, usato per creare

timore e tensione..hitler è insicuro..serra i pugni, urla, ma sembra impotente. 1

Elisa coggi 701626

5. SEGNI DI INTERPUNZIONE: LTI lingua retorica prona ad appellarsi al sentimento nn

usa il punto esclamativo, perché è un appello o un esclamazione rendendo superfluo il segno

di interpunzione.

6. VIRGOLETTE IRONICHE: usate per insinuare dubbi sulla veridicità di quanto detto,

connesse alla retorica dell’LTI..ha sempre un avversario da mettere in dubbio.(retorica:

linguaggio persuasivo prolisso e ridondante).

7. SUPERLATIVI E USO MANIPOLATORIO DEI NUMERI: sostituzione della quantità

con la qualità. La forma superlativa è spesso utilizzata per imprimere nella mente con

maggior forza. Questa è un’imitazione americana, però si distingue per l’uso eccessivo del

superlativo, e perché si propone di ingannare le menti.

I nazisti usano cifre incontrollabili riguardanti le vittime e i prigionieri di guerra,

(inimmaginabili-innumerevoli). I bollettini di guerra sono esagerati fino al ridicolo, perché

usano cifre fantastiche per definire le vittorie, e il silenzio assoluto sulle sconfitte.

Aggettivo TOTALE: valore numerico massimo-numero infinito(guerra totale), così come

UNICO..eterno (superlativo al contrario).

Composti con il prefisso WELT (mondo)---storia mondiale

RAUM (spazio)—ampio spazio da conquistare al posto di BEI(nei

pressi di..).

GROSS (grande)

Utilizzo dell’aggettivo storico: attribuito a tutte le azioni naziste…insieme a eterno..riferito

al reich. (incremento dell'uso del prefisso ent (de)..denazificazione). i successi tedeschi

venivano elencati uno per uno per dare un maggior effetto e per deridere gli avversari.

8. LINGUA DOMINATA DALL’AZIONE:

 Sovrapposizione degli ambiti semantici di sport e guerra

 Box sport da nobilitare.. fisico ritenuto da hitler superiore all’intelletto (l’intelletto

rende deboli i tedeschi), utilizzato per propaganda (marche di sigarette…)a

glorificare lo sport contribuirono le olimpiadi del 1936 (hitler appare come un

dittatore positivo agli occhi del mondo, ha riabilitato la Germania) Goebbels utilizza

numerose metafore sportive, per parlare come il popolo possa capire.

 Nuove parole che indicano attività (disebreizzare)

 I verbi intransitivi si attivano (volare- congelare) per dare l’idea di attività.

 Abbreviazioni: molto antiche, danno il sentimento di distinguersi dalle masse, il loro

utilizzo è sorto per reali esigenze commerciali..e poi si è diffuso in tt i campi.

In Germania è la lingua dell’esercito a proporre il più grande numero di

abbreviazioni, compaiono nell’LTI perché tipiche di chi tenta di tecnicizzare e

organizzare..il nazismo aspirando alla totalità organizza tutto. Usate per la necessita

di esprimersi in fretta. Nel1944 furono vietate dalle autorità che le avevano

imposte..perchè storpiavano il linguaggio (SS_SA).

9. NOMI: mutamento dei nomi: un bravo nazista deve sottolineare la parentela ariana. Alcuni

nomi vennero vietati (es erano malvisti i nomi cristiani, christa—krista e vietati i nomi

dell’antico testamento. Gli ebrei venivano isolati con cura: dovevano aggiungere al proprio

nome ISRAEL O SARA, oltre a portare la stella gialla con la scritta jude. Inoltre vennero

cambiati anche i nomi di città, strade e vie—epurazione..e ribattezzate come omaggio alla

germanicità.

10. PARTECIPAZIONI FAMILIARI: in esse sono presenti tt le caratteristiche dell’LTI,

ovvero tutti gli stereotipi comuni, più l’espressione “orgogliosa gioia” che deriva

dall’espressione funebre per i patrioti “orgoglioso dolore”. Con l’aumento dei morti diminuì

anche lo spazio per i necrologi, fino ad essere racchiusi in un unico quadrato nero (fossa 2


PAGINE

6

PESO

117.54 KB

AUTORE

Menzo

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione
SSD:
Docente: Foti Franz
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Menzo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Comunicazione politica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Insubria Como Varese - Uninsubria o del prof Foti Franz.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Comunicazione politica

Comunicazione politica - gli archetipi dell'inconscio collettivo
Appunto
Comunicazione politica - Il Faust di Goethe
Appunto
Comunicazione politica - Calligaris
Appunto
Comunicazione politica - Archetipi dell'inconscio collettivo, personale, del significato, di trasformazione
Appunto