Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

∆G ∆G° ∆G°

(G - G ) = = +RTln ([prodotti] / [reagenti] ) = + RTlnQ

min iniz iniz iniz

∆G=0 ∆G°

Nel caso ( sistema in equilibrio ) = -RTln ([prodotti] / [reagenti] ) = -RTlnK

equil equil

combinando le due si ha = -RTlnK + RTlnQ = RTln( Q/K)

∆G

il sistema evolve verso: i reagenti se Q>K i prodotti se Q<K resta immutato se Q=K

∆G

NB: se Q = 0 (sistema con soli reagenti) il risulterebbe indeterminato seppur una minima quantità di prodotto

dovrebbe comunque formarsi ∆G° ≥

Si considera la reazione: Del tutto spostata verso i reagenti se positivo e 20000 joule = NON AVVIENE

reaz

∆G° ≤

Del tutto spostata verso i prodotti se negativo e 20000 joule = COMPLETA

reaz

Per equilibri omogenei in fase gassosa, K corrisponde alla K espressa in termini di pressioni parziali di

p

equilibrio dei costituenti del sistema. Q è espresso in termini di pressioni parziali iniziali di tutti i componenti.

Per equilibri omogenei in soluzione il K e il Q sono espressi in termini di concentrazioni molari dei costituenti.

αA βB ↔ γC δD ∆G°= γ∆G° δ∆G° α∆G° β∆G°

+ + -RTlnK + - -

∆G°= p C D A B

γ δ α β γ δ α β

K = P * P / P * P Costante a T costante K = P’ * P’ / P’ * P’ (nuovi valori)

p C D A B p C D A B

γ δ α β σ σ

γ δ α β

K = ([C] * [D] / [A] *[B] ) *(RT) = + - - K = K (RT)

σ

p p c

γ δ α β σ

K = (X * X / X * X ) P Il prodotto delle frazioni molari non è in realtà una costante, se non quando = 0

σ

p C D A B

γ δ α β σ

K = (n * n / n * n )* (1/ V ) neppure la produttoria delle moli è una costante, se non quando = 0

σ

c C D A B

∆G°=∆H° ∆G°=

- T∆S° e -RTlnK lnK= -(∆H°/ RT) + (∆S°/R)

2

RT = EQUAZIONE DI VAN’T HOFF

dlnK/dT = ∆H°/ ∆H°>0

lnK (e quindi K) aumenta all’aumentare di T per (reazioni endotermiche) e diminuisce al diminuire della T

∆H°<0

per (reazioni esotermiche)

Ln(k /k ) = (∆H°/R) * (1/T – 1/T ) utilizzata per trovare K ad una certa T conoscendo il suo valore ad

T2 T1 1 2 ∆H°

un’altra T e il della reazione

K è costante a T costante la P in un contenitore chiuso è costante a T costante

p

P= p°x + p°x P = P * x P = P * mol / mol ) NB: x = mol /mol

A B soluzione solvente A soluzione solvente solvente soluzione A A totali

= l’abbassamento della pressione di vapore è direttamente proporzionale alla frazione molare del solvente ??????

∆P

P° – P = P° * x P = p°x + p°x

∆P=

A A B tot A B

-solvente B con P° del tutto trascurabile (p°x p°x ) , x comunque molto piccolo (se è una soluzione)

B A>> B B

Si potrebbe pensare P= p°x MA x <1 ( se è una soluzione)=> P>p°x (P < P )

A A A vapore soluzione. vapore solvente puro

∆P

x + x =1 P° – P = P° * x

∆P=

A B a a B eb2

∆T ∆H°

Innalzamento ebullioscopico =K * m K =RT / (n /1000g)* (m=molalità)

eb eb eb solvente evoluzione

congel2

∆T ∆H°

Abbassamento crioscopico = K * m K =RT / (n /1000g)*

cr cr cr solvente congel

л л=atm)

Pressione osmotica = MRT (M=molarità) (R= 0.0821 (L*atm)/ (mol*K) poiché

NB MRT PV=nRT (e n= g/PM) PM= (g*R*T) / (л*V)

лV= ↔ +aq -aq

NB: e la molarità iniziale è M, allora (all’equilibrio) AB (= M-q) A (q) + B (q) => M =M –q+q+q = M+q

aq eff

M /M= 1+ (q/M) = 1+α => M =M(1+α)

eff eff

di dissociazione = numero adimensionale compreso tra 0 (per i non elettroliti) e 1 (per elettroliti forti)

α=grado

∆P= ∆P=

P° * x P° * x [1+α(v-1)] NB: v = il numero di frammenti che si ottengono da

A B(eff) A B

∆T ∆T

=K * m =K * m[1+α(v-1)] una singola molecola

eb eb (eff) eb eb +aq -aq

∆T ∆T

= K * m = K * m[1+α(v-1)] (es: nel caso AB A + B 2 frammenti v=2)

cr cr (eff) cr cr aq

Л л

= M RT = M[1+α(v-1)] RT Fattore i =[1+α(v-1)] = BINOMIO DI VAN’T HOFF

(eff)

non elettroliti i=1 (α=0) elettroliti forti i=v (α=1) elettroliti deboli i= 1+α (0≤α ≤1)


ACQUISTATO

3 volte

PAGINE

4

PESO

59.61 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze biologiche
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher tsuki-no-hime di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chimica generale e inorganica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Calascibetta Franco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze biologiche

Processo di Haber Bosh, approfondimento per esame di chimica Sapienza Roma
Appunto