Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

INSUFFICIENZA AORTICA

Reflusso di sangue nella diastole che dall’aorta nel ventricolo sinistro.

Le semilunari aortiche sapete che durante la diastole sono chiuse, qui in questo le semilunari aortiche non

tengono la pressione e quindi una certa quantità di sangue ritorna nel ventricolo sinistro.

Le cause: RAA, la sifilide sta ritornando, la aortite di tatakayasum, i disturbi ereditari, insufficienza aortica

presente in alcuni malattie artritiche , è presente in alcune cardiopatie congenite, può comparire nelle fasi

tardive dell’ipertensione, nelle forme di aterosclerosi aortica, nelle endocardite, dopo che uno ha già

impiantato una valvola per disturbi valvolare , sostituzione di protesi, necrosi cistica dell’aorta, la aneurisma

dissecante dell’aorta oppure la rottura traumatica dei seni di valsalva per incidenti o per caduta del sg sui

talloni. Se uno cade da una altezza sui talloni può presentare la rottura del seno di valsalva, oppure il

prolasso del seno di valsalva, nel senso che è troppo grande il prolasso e non chiude bene e quindi si viene a

creare un flusso di passaggio, il trauma e la sindrome di Marfan che è anche una delle cause dell’aneurisma

dissecante dell’aorta.

L’anatomia patologica: lesioni secondari alla flogosi e quindi disallineamento delle cuspidi , mancato

collabimento delle cuspidi e quindi la loro fenestrazione , la presenza della riduzione del numero delle

cuspide, possono essere 2possono essere unica, la presenza di mixomatosi , slaminamento nella dissezione

aortica della tonaca interna oppure la necrosi cistica della tonaca media .

Compare il sovraccarico di volume che interessa l’aorta, il ventricolo e l’atrio di sinistra. Il volume rigurgitante

dipende dall’area , dal gradiente di pressione tra l’aorta e ventricolo , dalla durata della sistole . in tutte queste

situazioni vi è un adeguamento del ventricolo a questa nuova condizione per cui il ventricolo sinistro si dilata ,

si adegua e cosa che non è possibile nella forma acuta, rottura acuta delle semilunari in cui non vi è la

dilatazione come può avvenire e quindi da alterazioni delle pressione e comparsa di edema polmonare. Anche

qui vi è il caput mortum, quella quantità di sangue che va in aorta e sempre ritorna nel ventricolo sinistro.

Il ventricolo sinistro va , il sangue finisce in aorta e quella quota ritorna indietro , questa quota fa aumentare il

volume telediastolico del ventricolo sinistro. Anche in questo vedete non ci sono segni per molti anni, il

ventricolo sinistro si adegua molto facilmente ad alterate condizione , a differenza di quel che avviene per

l’atrio di sinistra nella stenosi mitralica o insufficienza. Alcune volte compaiono le palpitazioni, alcune volte il pz

ci viene inviato per iperpulsatilità del collo. Altre volte il pz presenta vertigini, naturalmente la dispnea nelle

forme + avanzate oppure lo scompenso cardiaco. l’esame fisico è caratteristico: vi è il cosiddetto polso celere

di Corrigan, nel senso che il polso si presenta molto veloce: bubu, bubu. Vi è una differenziale elevata perché

vi è una diastolica bassa. In quest pz trovare 140 su 50 mmhg è la norma per cui vi è un aumento della

differenziale. Se la differenziale è intorno ai 50mmhg l’insufficienza intorno ai 50 mmhg non è grave se supera

i 50mmhg è grave. il pz possono presentare aracnodattilia, possono presentare la lussazione del cristallino

nelle forme tipo marfan e poi il cosiddetto segno di de musset che nell’insufficienza aortica e mitralica che ad

ogni contrazione del cuore la testa va indietro, la cosiddetta danza delle arterie. L’itto della punta si presenta +

basso, l’itto da eiezione e la diagnosi si fa soltanto con questo soffio diastolico da rigurgito in decrescendo sul

focolaio di Erb che comincia dopo il 2° tono e poi finisce in genere prima del 1° tono successivo . è presente in

genere un 4° tono ed il galoppo nelle gravi insufficienze aortiche e qui vi è questo rumore di flint che è legato

ad alterazioni per il passaggio del sangue della mitrale, ecco che si crea come una ipostenosi mitralica ma è

errato.

L’ecg presenta i segni dell’ipertrofia ventricolare sinistra e con i segni del sovraccarico diastolico oppure la

presenza di turbe della conduzione.

Il torace presenta una accentuazione del 3° arco di sinistra, come abbiamo già detto perché è molto + grande

nella stenosi aortica . si possono verificare la presenza di calcificazioni valvolari e soprattutto vedete una

dilatazione dell'’aorta ascendente.

L’ecocardiogramma che presenta questa aspetto in cui il fluttering della mitrale che durante la diastole il

passaggio del sangue dall’aorta al ventricolo, questo sangue fa vibrare la mitrale quindi c’è questo fluttering

della mitrale. La mitrale a causa delle elevate pressioni vedete si chiude prematuramente e possibile mettere

in evidenza se c’è un aneurisma dissecante dell’aorta e soprattutto mette in evidenza se il diametro sia 1


PAGINE

2

PESO

66.34 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Cardiologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Cardiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Di Biase Matteo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Cardiologia

Cardiologia - Test
Esercitazione
Malattie dell'apparato cardiovascolare - aritmie
Appunto
Cardiologia - scompenso cardiaco
Appunto
Cardiologia - cardiopatia ischemica
Appunto