Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le alghe o meglio le piante in generale possono adottare tutte queste strategie

di riproduzione a seconda delle condizioni e degli obiettivi:

-riproduzione sex rimescolamento genetico

-riproduzione veget propagazione delle specie

Tuttavia la riproduzione sessuale delle alghe è complicata dal fatto che esse possono

seguire diversi cicli:

CICLO APLONTICO

E’ adottato da alghe con tallo vegetativo aploidi che

generano gameti non per meiosi ma per mitosi.

l’unica

La fusione dei gameti genera lo zigote, fase

diploide del ciclo.

Lo zigote per meiosi genera meiospore che possono o

dividersi mitoticamente per generare altre spore o

originare una nuova alga uni o pluricellulare.

Es. di ciclo aplontico

in Chlamydomonas

CICLO DIPLONTICO

E’ adottato da alghe con tallo

vegetativo diploide capaci di

produrre per meiosi gameti aploidi.

l’unico

Questi rappresentano stadio

aploide del ciclo e si fondono subito

generando uno zigote che si

accrescerà nuovamente nel tallo

vegetativo.

E’ nell’uomo!

quello che avviene –

Fucus Alghe brune

CICLO APLODIPLONTICO

E’ adottato da alghe che presentano

2 generazioni una diploide ed una

aploide. La generazione con tallo

aploide si riproduce generando

gameti per mitosi ed è detta

GAMETOFITO. La fecondazione

genera lo zigote che si accresce nella

generazione diploide o SPOROFITO

Lo sporofito genera meiospore per

meiosi che germinano e originano

nuovamente il gamentofito. –

Laminaria alga bruna

Entrambe le generazioni sono anche capaci di

riprodursi vegetativamente mediante zoospore!

Riassumiamo e confrontiamo:

Nel ciclo aplonte abbiamo una meiosi Aplonte

zigotica.

Nel ciclo diplonte una meiosi gametica

perchè dal tallo diploide si producono Diplonte

gameti per meiosi

Nel ciclo aplodiplonte una meiosi sporica

perché la meiosi genera spore aploidi da

cui si forma il gametofito. n 2n

Aplodiplonte

Per comodità le alghe si classificano in base ai pigmenti che contengono:

Sottoregno Chloronta: alghe con colorazione verde

pigmenti: clorofilla a e b + carotenoidi (come le piante terrestri)

Sottoregno Chromonta: alghe con colorazione dal giallo-verde al

bruno. Pigmenti: clorofilla a e c + specifici carotenoidi(es fucoxantina)

Sottoregno Bilonta: alghe con colorazione rossastra

pigmenti: clorofilla a + ficobiline

Presentano pigmenti carotenoidi caratteristici come la fucoxantina

CHROMONTA ed altri che danno un colore marrone. Sono per lo più unicellulari

ad eccezione delle alghe brune. Hanno plastidi avvolti da almeno 3

membrane. Sono prive di clorofilla b ma hanno la clorofilla C. In

genere vi sono 3 gruppi più rappresentativi: L‘azione

1-Dinoflagellati: Hanno due solchi sulla parete cellulare con ognuno un flagello.

combinata dei due flagelli produce un movimento rotatorio. Sono forme ancestrali.

2- Diatomee alghe unicellulari caratterizzate dall'avere un rivestimento costituito da

silice idrata, molto duro e resistente, spesso finemente scolpito. Sono le più diversificate

ed abbondanti. •Riproduzione prevalentemente

asessuale per scissione ma anche

riproduzione sessuale (ciclo

diplonte)

•Generalmente autotrofe ma

alcune simbionti (es con spugne)

Cymbella helvetica •Cloroplasti avvolti da 4

membrane

3- Phaeophyte o Alghe brune: sono le alghe brune di maggiori dimensioni con cellule

interconnesse da plasmodesmi. Presentano clorofilla A e C e carotenoidi (fucoxantina)

•Generalmente cicli apodiplonti (Laminaria) ma anche diplonti (Fucus)

•Riprod. Veg. per frammentazione del tallo Fucus

Laminaria

Fucus serratus

BILONTA o ALGHE ROSSE

Sono per lo più pluricellulari e marine; vivono sino a 200 mt sotto il livello del mare.

Alcune (circa 100 specie) sono di acqua dolce. Non possiedono flagelli in nessuna fase del

ciclo vitale e sfruttano le correnti per spostarsi.

Oltre alla clorofilla A contengono ficobiline e carotenoidi. Alcune alghe rosse coralline

“calcaree”

sono contribuendo alla formazione della barriera.

Alghe coralline crostose

Croste di circa 1m di

larghezza Cellula di un alga rossa con un grosso

cloroplasto pi=pirenoide; a=amido

Alga comune nell’acqua tilacoidi singoli e paralleli.

dolce filamentosa semplice

Batrachospermum Alghe coralline crostose a 268 m

In genere sono caratterizzate da:

aplodiplonti con assenza

completa di stadi flagellati

Alternanza di generazioni

isomorfiche o eteromorfiche

Cicli molto complessi Sono circa 17000 specie divise in 3 classi principali e sono diffuse in

CHLORONTA mari e acque dolci, ma anche sulla superficie delle nevi o sui fusti

degli alberi. Sono le alghe più affini alle piante superiori infatti

presentano clorofilla A e B, accumulano amido nei plastidi ed

alcune hanno pareti di cellulosa.

•Chlorophyceae •Forme unicellulari, coloniali, filamentose (mobili e immobili)

•Principalmente di acqua dolce

•Aplonti

•Meiosi con ficoplasto

•Ulvophyceae •Filamentose o cenocitiche con vari flagelli (da 2 a più)

•Tutti i cicli metagenetici

•principalmente marini

•Mitosi con ficoplasto

•Sia organismi unicellulari che pluricellulari o cenocitici.

•Charophyceae •Cellule mobili sempre biflagellate

•principalmente di acqua dolce

•Mitosi con fragmoplasto


PAGINE

28

PESO

2.50 MB

AUTORE

giu92d

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze biologiche
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher giu92d di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Biologia vegetale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano Bicocca - Unimib o del prof Labra Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Biologia vegetale

Biologia vegetale - la cellula vegetale
Appunto
Biologia vegetale - parete cellulare
Appunto
Biologia vegetale - angiosperme
Appunto
Biologia vegetale - il vacuolo
Appunto