Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

FONTI DI ENERGIA E PRODUZIONE DI ATP

Il glucosio,elemento fondamentale per la fornitura di energia,quando è

introdotto nella cellula subisce processi di glicolisi che possono avvenire

in presenza o assenza di ossigeno.Se avviene in assenza di ossigeno

(anaerobiosi)vi è la produzione di acido lattico che blocca la contrazione

muscolare ;se avviene in presenza di ossigeno (aerobiosi) si verifica la

trasformazione di glucosio in piruvato,che entra nella matrice dei

mitocondri e viene trasformato in acetilcoenzimaA ,che è il punto di

partenza dei processi energetici del mitocondrio(ciclo di Krebs e altri).Lo

stesso processo è realizzabile se si sfruttano altre fonti de energie come

lipidi e proteine.Alla fine dei processi biochimici dell ‘acetilcoenzima A si

ottengono due grandi fonti di energia:NADH ,FADH2.Questi sono il punto

di partenza per la sintesi di ATP all’interno del mitocondrio.La sintesi di

ATP si basa fondamentalmente sul principio di ossidoriduzione .In queste

reazioni troviamo un agente che si ossida (cede elettroni)e uno che si

riduce (acquista elettroni) e il loro meccanismo può’ essere misurato

attraverso il potenziale redox,generato dalla differenza di potenziale creato

dal flusso di elettroni.Tutti i processi energetici che portano alla

formazione di ATP all’interno dei mitocondri includono il passaggio di

elettroni da un composto all’altro fino ad un accettore finale .Questo

processo avviene attraverso complessi con potenziale redox decrescente e

inizia dal FADH2 e NADH.Questi coenzimi sono fonte di elettroni che

vengono ceduti a proteine composte da ferro e zolfo che costituiscono la

catena respiratoria.Il flusso di elettroni genera un accumulo di protoni

all’interno della camera mitocondriale .Questi protoni sfruttano il processo

di bilanciamento di cariche tra camera e matrice passando attraverso il

canale del complesso F0F1 e rientrano nella matrice per bilanciare la

concentrazione.Cio’ fornisce la fonte di energia che consente all’enzima

ATP sintetasi di sintetizzare ATP partendo da ADP +Pi .

In base all’ipotesi di Mitchell le proteine della catena respiratoria sulla

membrana interna del mitocondrio sono sistemate con potenziale redox

decrescente e collocate in modo che ci sia un’alternanza di proteine che

trasportano solo elettroni e altre che trasportano sia elettroni che

protoni.La teoria presuppone che la prima proteina ,che trasporta solo

elettroni ,prenda il primo elettrone dal FADH2 e NADH e ,acquistando

una carca negativa,tende a cederlo per tornare alla sua carica neutra.Questo

elettrone viene ceduto alla proteina successiva che trasporta sia elettroni


PAGINE

2

PESO

12.84 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: medicina e chirurgia
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher cecilialll di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Biochimica e biologia molecolare e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Di Cunto Ferdinando.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Biochimica e biologia molecolare

Biochimica e biologia molecolare - metabolismo degli amminoacidi
Appunto
Biochimica e biologia molecolare - composti aromatici
Appunto
Biochimica e biologia molecolare - alcoli e fenoli
Appunto
Biochimica e biologia molecolare - processo metabolico degli amminoacidi
Appunto