Che materia stai cercando?

Assetto istituzionale UE

Appunti di diritto dell'Unione Europea del professor Converti. Il file contiene una lunga trattazione sull'assetto istituzionale dell'Unione Europea. Inoltre il file si sofferma su: le istituzioni comunitarie, il parlamento e la Commissione (cinque anni in carica).

Esame di Scienze della comunicazione docente Prof. F. Converti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Anche i lavori politici del Parlamento vengono svolte nelle Commissioni Parlamentari (divisione

della Commissione per materia, affari esteri, bilancio, trasporti, etc)

Si crea un raccordo tra le proposte di atti normativi (Commissione) e l’adozione di queste materie in

Parlamento.

Queste Commissioni hanno funzioni consultive, poi sottoposte al Parlamento.

Le sedi del parlamento sono tre: (logica diplomatica, volontà di uno Stato di sovrapporsi ad un altro,

ad esempio la Francia).

La sede dove si riunisce il Parlamento in seduta plenaria è Strasburgo (1 volta al mese).

Quelle supplementarie si riuniscono a Bruxelles dove si riuniscono i gruppi politici.

A Lussemburgo ha sede il segretariato generale del Parlamento.

Questo provoca uno sperpero di denaro enorme: quando si tratta di trasferire i lavori da Bruxelles a

Strasburgo non esiste un linguaggio “comunitario” e quindi occorre tradurre in 21 lingue… si

muovono decine di camion carichi di fogli che devono spostarsi da una parte all’altra sede, poi le

cifre per pagare ai traduttori…

Le competenze del Parlamento Europeo:

 Ha potere di iniziativa, (guadagnato sul campo, consacrato oggi nell’art 192)da non

confondere con il potere di proposta normativa della Commissione. (quello della

Commissione è diretto al Consiglio, il Parlamento invece non potrà mai rivolgersi

direttamente al Consiglio, ma in forma mediata attraverso la Commissione).

Queste proposte sono formulate sotto forma di risoluzioni parlamentarie.

 Il potere più importante è quello di CONTROLLO sulle altre istituzioni perché li è stato

riconosciuto da subito nei Trattati (per poter dare ai popoli l’ultima parola).

Il controllo è nei confronti della solo Commissione, ed è un controllo politico. Questo

controllo viene svolto in diversi modi: la Commissione ha l’obbligo di rispondere alle

interrogazioni svolte dal Parlamento che chiede i motivi di una azione o di una proposta

fatta al Consiglio.

Un altro controllo è attraverso l’obbligo che la Commissione ha di sottoporre al Parlamento

ogni anno una relazione della propria attività; ed il controllo più importante (art 201 del

Trattato di Roma) che è quello della Mozione di Censura, introdotta per consentire al

Parlamento di censurare l’operato della Commissione quando questa agisce al di fuori dei

parametri dell’Unione. Ci sono stati solo due casi: quando la Commissione fu macchiata

all’interno di corruzione, il Parlamento europeo mise una mozione di censura, ma non fu

necessario perché la Commissione stessa si dimise. E quando Romano Prodi… che però con

pochi voti è riuscito a mantenere la propria Commissione.

Il parlamento svolge controlli anche su altre istituzioni, sul Consiglio dell’Unione, sul Consiglio

Europeo, sulla banca Centrale Europea, ma questo controllo NON è vincolante.

Nel Consiglio dell’Unione, con l’insediamento del Presidente di turno si deve sottoporre al

Parlamento una relazione del suo programma di governo, e una relazione finale.

Anche il Consiglio Europeo deve fare una relazione al Parlamento Europeo sul contenuto della

riunione. Lo stesso vale per la Banca centrale ogni anno.

Un altro controllo che il parlamento svolge non è politico bensì giuridico (produzione di norme da

parte delle istituzioni comunitarie e se le istituzioni e gli Stati rispettino quelle norme).

Il Parlamento ha la possibilità di fare ricorso alla Corte di Giustizia contro la Commissione, contro

il Consiglio, etc…


PAGINE

4

PESO

19.42 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecniche psicologiche
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher cecilialll di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Scienze della comunicazione e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Converti Fabio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Scienze della comunicazione

Organizzazioni internazionali
Appunto
Fonti del diritto comunitario
Appunto
Struttura delle organizzazioni internazionali
Appunto
Comunità economica europea
Appunto