Che materia stai cercando?

Appunti di Teoria e Metodo dei Mass Media

Appunti di teoria e metodo dei mass media del prof. Terzano dell’Università degli Studi Accademia di Belle Arti di Bari, facoltà di grafica dell'arte. Argomenti: la nascita dei mass media, la trasmissione delle informazioni e della conoscenza, i cambiamenti apportati dall'introduzione dei mass media nella vita di tutti i giorni. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Teoria e metodo dei mass media docente Prof. E. Terzano

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La trasmissione delle informazioni e della conoscenza.

L'informazione assume una forma conferita dal mezzo usato. Nel momento della trasmissione

partono così degli influssi all'individuo che colpiscono i sensi e raggiungono la mente, ossia il luogo

di elaborazione. Si deduce quindi una netta differenza tra la comunicazione con l'individuo come

protagonista e la comunicazione con l'individuo come spettatore.

Nel XX secolo il Dottor Dichter invitava le agenzie pubblicitarie a riconoscere il loro carattere di

“laboratori avanzati di psicologia” poiché il loro compito è quello di manipolare i desideri umani e

creare il bisogno di prodotti. Gli strumenti di comunicazione persuadevano ingenuamente le masse.

La comunicazione non mediata è in realtà immediata, poiché avviene tra individui senza il ricorso

di strumenti esteriori. La comunicazione mediata richiede invece l'utilizzo di uno strumento

tecnologico. La comunicazione immediata è la comunicazione orale, che avviene tramite l'utilizzo

di qualità naturali che l'uomo possiede. L'utilizzo della macchina per comunicare implica un limite

sensoriale, potremmo essere infatti tutti colti e competenti se studiassimo come e quanto guardiamo

la tv. Nel sistema orale l'uomo diventa il soggetto attivo della comunicazione, attribuisce all'uomo

un'importanza centrale e non sostituibile da nessun oggetto o strumento. I mezzi di comunicazione

sociale giungono dalla mente e coinvolgono la vista, l'udito ed il tatto. La stampa ed il libro sono

dei supporti artificiali della memoria e coinvolgono solo il senso della vista. La radio è una

produttrice di suoni artificiali, coinvolge il senso dell'udito, produce una comunicazione orale

mediata ed indirizza il discorso verso un ascoltatore senza volto. L'udito mediato è un udito attivo e

non condizionato da mezzi tecnologici. La mediazione uccide l'esperienza della comunicazione. La

fotografia è un'immagine artificiale e porta ad un vedere mediato, trasforma la realtà in

un'immagine bidimensionale ed è una produttrice di forme artificiali. Il cinema è un produttore di

forme e suoni artificiali in movimento, eredita tutti i difetti della fotografia. La televisione è una

produttrice domestica di forme e suoni artificiali in movimento, coinvolge la vista, l'udito ed il

gusto ed ha cambiato le abitudini alimentari con il condizionamento del desiderio naturale. Gli

ipermedia sono più media combinati insieme. Il tatto ha un ruolo di tutto rilievo. La simulazione ci

disorienta, porta ad un disagio psichico e favorisce la riduzione di potenzialità espressive. L'impatto

dei mezzi di comunicazione è un'azione indirizzata verso la psiche ed il corpo. L'esposizione negata

è la scelta che una persona può compiere di rimanere fuori all'influsso della pubblicità. Di

conseguenza l'individuo dovrebbe distaccarsi quanto più possibile dai media. La fantasticheria è

l'immaginario proveniente dai media e ci porta a desideri senza senso. Il mezzo controlla così la

situazione. Le realtà virtuali ci chiedono un allontanamento del corpo. Il sistema di comunicazione

orale porta ad un coinvolgimento i almeno due individui che interagiscono nel presente. Il mass

medium è uno strumento esterno all'uomo ed invia messaggi fa un emittente ad una pluralità di

riceventi. Internet è usato da individui isolati. La comunicazione orale non è un mass medium, c'è

un numero limitato di riceventi in condizioni spaziali e fisiche ben definibili, è vissuta dal vivo ed è

l'unico modo per trasmettere la conoscenza. L'informazione se registrata su di un supporto non più

trasmettere conoscenza, ma è soggetta sempre ad un'interpretazione. Sono informazioni destinate a

scomparire o ad essere incomprese. La memoria vivente dell'individuo si interfaccia con la

comunicazione orale, mentre la memoria devitalizzata su supporto è una comunicazione mediata.

La parola mentale è un gesto sonoro e deve essere udito. Le parole si legano tra loro e formano

pensieri, rappresentano la dimensione del movimento della mente ed è la manifestazione del fluire

dell'energia vitale. La parola sonora ha fisicità, la parola mentale non è udibile. La parola mentale

non deve colpire l'orecchio, infatti il pensiero è scritto, può diventare estensione delle mani tramite

la penna o la tastiere e si viene scritta è portata fuori dal corpo. La parola mentale di un uomo è

diversa dalla parola di supporto artificiale. Il discorso interiore in questo modo viene affidato ad

uno strumento ossia il libro. La scrittura è un oggetto impersonale e non vi è relazione diretta tra

l'autore ed il fruitore. Il luogo dell'incontro nasce dalla relazione psicologica e fisica, una relazione

interpersonale, un luogo di scambio di conoscenze ed esperienze. La parola cristallizzata è debole,

senza autonomia, è lo stadio terminale dell'energia vitale che fissata su di un supporto materiale

cessa di divenire. Le parole sono concatenate in pensieri della mente e possono precipitare in un


PAGINE

3

PESO

75.43 KB

AUTORE

antosg

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in grafica
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher antosg di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Teoria e metodo dei mass media e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Accademia di Belle Arti di Bari o del prof Terzano Enzo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!