Che materia stai cercando?

Appunti di didattica delle lingue

Appunti per l'esame di didattica delle lingue (glottodidattica, valutazione, insegnare italiano a straniere, mediatore, facilitatore, docente, insegnare lingue ad adulti ...) basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Serragiotto dell’università degli Studi Ca' Foscari Venezia - Unive. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Didattica delle lingue docente Prof. G. Serragiotto

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

CLIL: content and language integrated learning

CLIL MICROLINGUE

Prof di disciplina che insegna in lingua Prof di lingua

Contano i contenuti Conta la lingua

Insegna cose che l'alunno non sa Lavora su cose che già si sanno

Motivazioni glotto-didattiche

incremento di esposizione alla lingua straniera

• maggiore autenticità della lingua

• maggiore autenticità delle attività

• conoscenze extra-linguistiche rendono comprensibile l'input

• spostamento attenzione dalla forma linguistica ai contenuti (ci si butta di più)

Cummins distingue due tipi di competenze:

1. BICS (basic interpersonal communicative skills) competenza con interazioni non

sofisticate su argomenti comuni e quotidiani insegnamento tradizionale (lingua

della comunicazione)

2. CALP (cognitive academic language proficiency) competenza elaborata e

sofisticata (insegnamento veicolare: lingua dello studio ) B1

Entrambe non sono automatiche neanche per un madrelingua

Quali lingue per fare clil?

Situazione geopolitica e regione dove è situata la scuola

• somiglianza tra lingua materna e straniera (ci sono lingue affini e non affini)

• risorse locali

Quali materie/discipline?

Tutte le materie possono essere usate

• alcune puntano sulla comunicazione verbale: filosofia, storia etc

• altre non verbale: ed. fisica, biologia

Gli insegnati clil

-lo stesso insegnate con doppia abilitazione

-due diversi

-due in compresenza

-scambio insegnati dall'estero

aree distinte: ProfLs insegna la lingua, studente apprende e impara skills ed a usare la

lingua

prof di disciplina: promuove la lingua, studente usa skills e usa la lingua per apprendere.

Entrambi i docenti:

-selezionano nuclei importanti delle proprie discipline

-stabiliscono obiettivi

-prevedono cambiamenti in itinere

-formulano piano di lavoro comune

-prevedono difficoltà

Materiali:

Non ne esistono di pensati e didattizzati, i testi delle scuola straniere sono pensati per

madrelingua,

Valutazione:

-obiettivi

-sia contenuti sia lingua

-creare una verifica tale che non ci siano dubbi se le carenze sono linguistiche o

riguardano i contenuti.

Cosa prendere in considerazione prima di elaborare un percorso clil:

-classe

-modello clil

-obiettivi

-lessico chiave

-abilità linguistiche attivate

-abilità di studio coinvolte

-processi cognitivi

-metodologia

-materiali

-attività, esercizi

-valutazione

INDICAZIONI PRIMA DELLA LEZIONE

fare una scaletta

• leggerla insieme

• fornire input in maniera ridondante

• illustrare elementi astratti con esempi concreti

• evidenziare i marcatori

• attenzioni didattiche

• far lavorare gli studenti in coppie, gruppi

• alla fine di ogni lezione fare una sintesi

• intervenire sugli errori

FORMAZIONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI PER INSEGNARE ITALIANO A STRANIERI

1. DOCENTE DI ITA A STRANIERI

2. FACILITATORE LINGUISTICO

3. MEDIATORE LINGUISTICO E CULTURALE

1: conosce cultura italiana contemporanea, è leader, manager, guida ecc. gestisce

l'inserimento degli stranieri, ha conoscenze e competenze didattiche e glotto-didattiche

dell'italiano L2. Ha nozioni di base sulla legislazione scolastica e del lavoro

2: supportano insegnanti nella stesura dei piani, personalizzati per lo studente straniero.

Aiuta a passare dalla lingua di base a quella dello studio. Conosce principi

dell'educazione e comunicazione interculturale. Competenze: didattica e glottodidattica

dell'italiano L2. Sa gestire accoglienza e inserimento.

3: sa la lingua dello straniero, crea un ponte affettivo. Spesso non ha competenze

didattiche, media soltanto, non insegna. Facilita inserimento, tecniche della

mediazione, gestisce “scuola-famiglia” la famiglia non sa l'italiano.

Come diventare professionisti

formazione corsi specifici, anche online, master, certificazioni

auto-formazione letture professionali, lavori di gruppo

imprenditore di sé stesso elaborazione di progetti, vedere le necessità

DIDATTICA AD ADULTI

Hanno diverse motivazioni rispetto agli adolescenti e bambini, che lo fanno per forza.

Gli adulti scelgono il corso di formazione

Gli adulti vogliono raggiungere l'obiettivo, facendo qualcosa che piace. C'è un cambio di

approccio: cambiano le modalità, i materiali.

Adolescenti Adulti

Indotto allo studio, vuole bei voti Scelgono di studiare, migliorare situa

lavorativa

Imparano ma non decidono l'insegnamento Prendono decisioni sul proprio

apprendimento

Attività di gioco/gruppo Non vogliono essere trattati da bambini

Filtri affettivi si possono superare Filtri affettivi sono un problema

Non sono consapevoli di ciò che Sanno cosa stanno facendo

apprendono Vedono gioco come perdita di tempo

Bisogna stare attenti alle gerarchie

all'interno delle aziende quando si fanno i

corsi

Attività dove non bisogna esporsi troppo

MODELLO ANDRAGOGICO DI KNOWLES

Adulto ha caratteristiche diverse da un bambino/adolescente, bisogna conoscere le

caratteristiche degli adulti e i comportamenti da attivare per promuovere

l'apprendimento

Le caratteristiche riguardano:

bisogno di conoscere, concetto di sé, motivazione, orientamento verso l'apprendimento,

ruolo dell'esperienza precedente.

Elementi del modello:

-assicurare clima favorevole all'apprendimento

-creare meccanismo per la progettazione comune

-diagnosticare i bisogni di apprendimento

-mettere in atto un programma

-valutare il programma

tipologie di apprendenti italiano come L2 adulti:

studenti universitari, prof o ricercatori univ, professionisti in Italia per lavoro,

innamorati dell'Italia, “vittime dell'amore”, immigrati con problemi di lavoro

Hanno alta motivazione perchè hanno esigenze (lavoro, studio) interesse personale e

hanno necessità di integrazione nella società.

COSA TROVA....? →

Uno studente universitario Erasmus, corsi nelle univ, corsi micro-linguistici

Professore colleghi, offerta erasmus

Professionista corsi di ita L2, corsi aziendali

Vittime dell'amore tutto

Innamorati dell'Italia corsi di ita l2, culturali, cucina ecc

Immigrati corsi fatti da volontari (approccio andragogico: accoglienza, vincere

diffidenza, progettare un percorso didattico, scegliere metodo e materiali, valutare ecc.

concetto di “adulto”:

-fuori dal percorso di base obbligatorio

-cambia il rapporto adulto/docente

-l'adulto paga e ha fretta

-ha ritmi lenti

-richiede regole

ANALISI DEI MATERIALI

-tipo di utenze

-livello linguistico

-approccio dell'autore

-fasi dell'unità didattica

-tipo di abilità

Elementi che favoriscono l'apprendimento linguistico:

-prerequisiti

-sommario alla fine

-suddivisione in sezioni

-presenza delle chiavi

-consegne

-versione grafica

Elementi che favoriscono la competenza interculturale

-elementi di tipo extra-linguistico (prossemica, cinesica, vestemica, oggettemica)

prossemica: spazio tra le persone

cinesica: movimenti (gesticolare)

vestemica: vestirsi

oggettemica: oggetti usati tipici di una cultura (tipo per noi i crisantemi sono per i

funerali)

LA VALUTAZIONE

Atteggiamenti

-disagio verso valutazioni tradizionali


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

10

PESO

69.12 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in mediazione linguistica e culturale (TREVISO)
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher lisafiorot di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Didattica delle lingue e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Ca' Foscari Venezia - Unive o del prof Serragiotto Graziano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in mediazione linguistica e culturale (treviso)

Appunti di lingua inglese 1 - Verb forms, valency patterns, passive form
Appunto
Appunti di lingua spagnola 1 - Fonètica, formas verbales, lenguaje de los jovenes, fraseologìa, lèxico
Appunto
Dalla nascita del cinema al Neorealismo
Appunto
Guerra civile spagnola e franchismo
Appunto