Che materia stai cercando?

Appunti di Biochimica (Proteine ed enzimi)

Appunti dettagliati su parte del programma di biochimica, riferito a Proteine (struttura delle proteine, amminoacidi, classificazione) ed enzimi (natura enzimi, struttura e regolazione enzimatica). Appunti basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni.

Esame di Biochimica clinica e biologia molecolare clinica docente Prof. R. Arcone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

3. Terziaria è data dal ripiegamento tridimensionale, nel complesso, di queste catene nello

spazio (può essere una struttura sia globulare che fibrosa come nel caso della cheratina).

Questa può essere molto varia anche per la presenza delle random coil. Consideriamo una

struttura globulare: si possono stabilire legami deboli (elettrostatici o idrogeno o legami

covalenti per esempio tra due gruppi sulfidrici, per esempio due cisteine, si possono legare

insieme formando un ponte cistina detto ponte disolfuro (S-S)).

Solo in alcuni casi si ha:

4. Quaternaria è data dall'unione di più catene polipeptidiche diverse. È il caso

dell'emoglobina.

Le proteine possono essere classificate in:

• SEMPLICI quando sono formate solo da catene polipeptidiche

• CONIUGATE quando invece sono formate da una parte amminoacidica + una parte non

proteica: ioni metallici, lipidi, glucidi, acidi nucleici.

Tra le proteine coniugate ricordiamo:

• Lipoproteine

• Glicoproteine

• Ribonucleoproteine

ENZIMI

Tra le proteine grande importanza hanno gli enzimi, che sono proteine che hanno lo scopo di entrare

nelle reazioni chimiche e abbassare l'energia di attivazione. Servono a controllare la velocità di una

reazione. Più è grande l'energia di attivazione più la reazione è lenta. Gli enzimi si legano ai sub-strati

che non reagiscono direttamente per fare i prodotti, ma prima si legano all'enzima che in qualche

modo li energizza. Quindi i sub-strati prima si legano agli enzimi formando il complesso enzima-

sub-strato dopo di chè vi sarà il rilascio dei prodotti e l'enzima ritorna inalterato pronto per una nuova

reazione.

Gli enzimi hanno delle caratteristiche particolari; sono i catalizzatori dei sistemi biologici che si

differenziano dai catalizzatori inorganici perchè oltre a velocizzare il processo possiede delle

caratteristiche particolari:

• efficienza basta una piccolissima quantità di enzima affinchè l'organismo possa controllare

benissimo la reazione.

• Specificità gli enzimi sono capaci di riconoscere i sub-strati in maniera abbastanza

selettiva. Ci sono enzimi altamente specifici che possono riconoscere una singola molecola e

distinguono anche se il gruppo funzionale è a sinistra o a destra. Ci sono enzimi meno specifici

che comunque riescono a riconoscere la lunghezza di una catena e il gruppo funzionale.

• Regolabilità l'organismo deve essere capace di regolare un processo rispetto ad un altro.

Non tutti gli enzimi sono regolabili però di solito ci sono degli enzimi chiave nei processi che

avvengono all'interno dell'organismo e questi devono essere regolati opportunamente in modo

da non influenzare l'equilibrio della reazione

NATURA ENZIMI

Possono essere:

• Proteine semplici 

• Proteine coniugate se accanto alla catena polipeptidica si trovano associati altri gruppi

(prostetico(molecola di altra natura), coenzima, ione metallico).

STRUTTURA

• Monomerici singole unità

• Oligomerici più unità

• Complessi enzimatici tante sub-unità differenti

Le classi principali degli enzimi sono 6:

1. ossido-riduttasi 2. Transferasi

3. idrolasi 4. Liasi

5. Isomerasi 6. Ligasi

Affinchè un enzima funzioni non è necessario che tutto l'enzima interagisca con il sub-strato. Ci sarà

una porzione che è il SITO ATTIVO che interagirà con il sub-strato.

Il sito attivo:


PAGINE

6

PESO

301.78 KB

AUTORE

filo4

PUBBLICATO

9 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze motorie
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher filo4 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Biochimica clinica e biologia molecolare clinica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parthenope - Uniparthenope o del prof Arcone Rosaria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze motorie

Biologia Applicata - 1° Anno Scienze Motorie
Appunto
Anatomia Umana - 1° Anno Scienze Motorie
Appunto
Fisiologia Umana - 2° Scienze Motorie
Appunto
Fisiologia umana - Appunti
Appunto