Che materia stai cercando?

Antropometria - SAMS Appunti scolastici Premium

Appunti di Antropometria umana basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Spiga dell’università degli Studi di Bologna - Unibo, Facoltà di Scienze motorie, Corso di laurea in scienze delle attività motorie e sportive. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Antropometria umana docente Prof. F. Spiga

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Altezza poplitea (distanza angolo popliteo-suolo)

 Altezza ginocchio (distanza margine sup.rotula-suolo)

 Altezza spalle da seduto (distanza akromion-ipoischiale)

 Altezza gomito da seduto (distanza olecrano-ipoischiale)

 Lunghezza gluteo-ginocchio (distanza gluteo-rotula)

 Lunghezza gluteo-poplitea (distanza gluteo-angolo popliteo)

Mano: Larghezza mano (max ampiezza mano)

 Lunghezza mano (distanza stylion-teledactylion)

Piede: Larghezza piede (max ampiezza piede)

 Lunghezza piede (distanza calcagno-teledactylion piede)

Diametri corporei

I diametri corporei si misurano attraverso compasso a branche lineari, compasso a branche ricurve o antropometro.

Diametro bi-acromiale (distanza akromion-akromion)

 Diametro bi-crestiliaco (distanza cresta iliaca-cresta iliaca)

 Diametro bi-trocanterico (distanza trocantere-trocantere)

 Diametro toracico (distanza euritorax-euritorax)

 Profondità toracica (distanza mesosternale-neurospinale)

 Diametro femore (distanza condilo femorale mediale-condilo laterale)

 Diametro caviglia (distanza malleolo mediale-laterale)

 Diametro gomiti (distanza condilo mediale-laterale)

 Diametro polso (distanza stylion ulna-stylion radio)

Perimetri corporei

Si misura con il nastro metrico o con la cordella metrica.

Perimetro toracico (Soggetto con mani dietro la nuca. Si misura facendo passare il metro dal

 mesosternale sotto le scapole)

Circonferenza vita WC (Soggetto misurato al termine di un’espirazione. Nastro metrico tra ultima costa e

 cresta iliaca)

Perimetro addominale (misurato a livello dell’ombelico dopo un’espirazione)

 Circonferenza fianchi HC (si misura al max perimetro dei glutei)

 Perimetro braccio (nel punto medio del bicipite. Si misura rilassato e contratto)

 Perimetro avambraccio

 Perimetro polso

 Perimetro coscia (si misura prossimale, mediale e distale)

 Perimetro polpaccio (si misura al max diametro del tricipite surale)

 Perimetro caviglia (si misura prossimamente ai malleoli)

Plicometria

E’ la misura dei pannicoli adiposi situati nelle zone del corpo. Un pannicolo adiposo è lo spessore di una piega

cutanea sommata al tessuto adiposo sottostante in un punto del corpo. Plica = 2 strati di cute + adipe

Si basa sul fatto che il tessuto adiposo sottocutaneo sia proporzionale all’adipe di tutto il corpo.

La variabilità è data da età, sesso, nutrizione, sport, popolazione, ambiente,… (molti altri)

Come si misura?

- Si afferra tra pollice e indice cute e adipe, cercando di scollare i muscoli dalla pelle

- Si avvicinano le dita tenendole perpendicolari

- Applicare il plico metro alla base

La rilevazione deve essere fatta entro 4 sec, esercitando una pressione di 10g/cm2.

La plica può essere presa verticalmente, orizzontalmente o obliquamente a seconda della rilevazione che si vuole

fare.

In che ambiti si usa la plicometria?

La plicometria si usa per:

Valutare lo stato nutrizionale

 Definire la topografia adiposa

 Calcolare il rapporto muscolo-adipe

 Determinare la composizione corporea

 Determinare il rischio a specifiche malattie

I vantaggi della plicometria risiedono nel fatto che non è invasiva, è semplice, rapida ed ha costi contenuti.

L’unico svantaggio può essere quello che se la misurazione è eseguita da un operatore poco esperto, i valori possono

non essere corretti.

Come si può sbagliare la misurazione?

La misura viene effettuata sull’emisoma sbagliato (DX)

 La plica è stata presa in una localizzazione errata alla rilevazione che si vuole ottenere

 La plica è stata mal-scollata

 La rilevazione è stata letta in ritardo o in anticipo

 L’orientamento della plica è sbagliato

Quando le misurazioni sono falsate?

Durante il ciclo mestruale

 Dopo attività fisica

 In seguito ad edema

Le misurazioni sono falsate a causa di un modificato flusso dei liquidi sanguigni.

Principali pliche:

Plica del tricipite: p.to medio tra akromion e olecrano. Misurazione posteriore con plica verticale.

 Plica del bicipite: stessa altezza della plica tricipitale, ma anteriore. Plica verticale.

 Plica dell’avambraccio: Misurazione posteriore nella max circonferenza dell’avambraccio. Plica verticale.

 Plica sottoscapolare: sotto il margine inferiore della scapola. Plica a 45°

 Plica soprailiaca: sulla linea medio ascellare sopra la cresta iliaca. Plica a 45°

 Plica sovra spinale: circa 1-2cm più medialmente alla plica soprailiaca. Plica parallela all’osso.

 Plica pettorale: sulla linea che congiunge piega ascellare al capezzolo. Nell’uomo è nel p.to medio, nella

 donna è nel 1/3 superiore.

Plica medio-ascellare: nel p.to di intersezione tra linea xifo-sternale e medio-ascellare. Plica orizzontale

 Plica addominale: 3cm lateralmente e 1cm inferiormente all’ombelico. Plica orizzontale e verticale.

 Plica della coscia: p.to medio coscia. Plica verticale

 Plica sopra-patellare: 2cm sopra la rotula. Plica verticale

 Plica polpaccio laterale: max circonferenza tricipite surale nella parte laterale. Plica verticale

 Plica polpaccio mediale: max circonferenza tricipite surale nella parte mediale. Plica verticale

Gli indici antropometrici

Gli indici antropometrici sono relazioni fra 2 misure.

-BMI (body mass index)- Si calcola: Peso(kg)/Statura^2 (m)

< 18.5 = sottopeso

Tra 18.6 e 25 = normopeso

Tra 25 e 30 = sovrappeso

>30 = obeso

Un soggetto in buona salute ha un BMI compreso tra 19 e 27. Bisogna tener conto di età e sesso.

A cosa serve?

Indica lo stato di salute

 Ha una correlazione con la % di grasso corporeo

 E’ un indicatore del rischio di mortalità e di malattie.

Quali sono i suoi limiti?

Non ha accuratezza riguardo il rapporto massa magra-massa grassa (es: un body builder può avere lo stesso BMI di

un obeso).

-WHR (waist hip ratio)- -> rapporto vita-fianchi

Si misura: Circonferenza vita / circonferenza fianchi

Questo indice viene utilizzato per localizzare la distribuzione del grasso corporeo. Esistono 2 tipi di obesità:

Androide (o a mela) -> localizzazione del tessuto adiposo nella parte superiore del corpo: addome, petto,

 collo, faccia. Più pericolosa per la salute -> alti livelli di glicemia, trigliceride e pressione alta. Soprattutto

negli uomini.

Ginoide (o a pera) -> localizzazione del tessuto adiposo nella parte inferiore del corpo: glutei, coscia,

 polpacci. Soprattutto nelle donne.

I valori di WHR > di 0.9 per gli uomini e > di 0.8 per le donne sono correlate all’insorgenza di patologie

cardiovascolari.

-INDICI DI STRUTTURA SOMATICA

Indice cormico -> misurazione diretta

Si misura: statura seduto : statura = x : 100

Valuta le proporzione del busto in corrispondenza del busto.

< 52 M o 51 F = brachicormia

Tra 52 e 54 M o tra 51 e 53 F = mesocormia

>54 M o > 53 F = macrocormia

Indice schelico -> misurazione indiretta

Si misura: (statura-statura seduto)*100/statura seduto

Valuta lo sviluppo dell’arto inferiore.

< 52,5 M o < 51 F = macroschelia

Tra 52,5 e 54,5 M o tra 51 e 53 F = mesatischelia

>54,5 M e > 53 = brachischelia

Indice di Brugsch -> valuta la costituzione corporea tot

(Perimetro toracico/statura) x 100

< 51 = torace stretto

>56 = torace largo

Tra 51 e 56 torace medio

Taglia corporea

E’ la media delle dimensioni scheletriche. Le misure di taglia corporea devono essere correlate con il peso corporeo,

soprattutto con la massa magra.

Indice di taglia corporea

Si utilizza il diametro del gomito. (Diametro gomito (mm)/statura(cm)) x 100

<25 = piccola

>75 = grande

Tra 25 e 75 = media

A cosa serve? Permette di distinguere la maggior corpulenza, a parità di BMI, dovuta a scheletro “grosso”.

Indice lunghezza arto superiore

Lunghezza arto superiore / statura x 100

Indice brachiale

Lunghezza avambraccio/lunghezza braccio x 100

Lunghezza crurale

Lunghezza gamba/lunghezza coscia x 100

Indice larghezza mano

Larghezza mano/lunghezza mano x 10

Indice larghezza piede

Larghezza mano/lunghezza mano x 100

Indice intermembrale

Lunghezza arti sup/lunghezz arti inf x 100

Area muscolare e adiposa degli arti

Area muscolare braccio-polpaccio = Circonferenza ^2 / 4pi

Costituzionalistica

E’ lo studio dei caratteri, fisici, psichici e morfologici per rientrare in classificazioni ben definite dette biotipi.

Ad oggi la dottrina costituzionalistica è dovuta a Nicola Pende, che individua 4 biotipi di riferimento:

Longilineo stenico = alto e muscoloso -> acuità psico fisica

 Longilineo ipo-stenico = alto e secco ->

 Brevilineo stenico = basso ma muscoloso -> vivace

 Brevilineo ipo-stenico = basso e secco -> depresso

Dopo alcuni studi negli Stati Uniti, Sheldon e Hunter effettuano una classificazione dei biotipi a partire dai foglietti

embrionali (endoderma, mesoderma, ectoderma).

Endomorfo -> + tessuto gastrointestinale = + capacità di accumulo di grasso e muscolo

 Mesomorfo -> - capacità di accumulo grasso, + capacità accumulo muscolo

 Ectomorfo -> - capacità di accumulo di grasso e muscolo

Il somatotipo è indicato da un numero da 1 a 7 per ognuna delle 3 variabili.

Somatotipo di Heath e Carter

- 1° cifra = endomorfia -> quantità di massa grassa (valori da 0,5 a 16)

- 2° cifra = mesomorfia -> quantità di massa muscolo-scheletrica (valori da 0,5 a 12)

- 3 ° cifra = ectomorfia -> longinearità (valori da 0,5 a 9)

Per la rilevazione di ogni variabile si misurano diverse cose: Metodo Antropometrico

Endomorfia -> rilevazione pannicoli adiposi

 Mesomorfia -> lunghezza e perimetri arti

 Ectomorfia -> formula con peso e statura

La rappresentazione del somatotipo è eseguita sul triangolo di Reuleaux.

Composizione corporea

La composizione corporea è la valutazione dei tessuti che compongono l’organismo.

Si valutano soprattutto 2 fattori:


PAGINE

10

PESO

132.73 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze delle attività motorie e sportive
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher samuele9641 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Antropometria umana e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Spiga Federico.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze delle attività motorie e sportive

Fisiologia degli organi e degli apparati
Appunto
Anatomia applicata all'attività motoria
Appunto
Biochimica Metabolica, prof. Stefanelli
Appunto
Fisiologia degli organi e degli apparati
Appunto