Che materia stai cercando?

Anatomia dell'apparato genitale femminile

Appunti di anatomia umana; lezioni frontali.

Ottimo per: preparare l'esame; ripassare per le materie precliniche.

Utile per: ripassare per l'esame di abilitazione ed il concorso per le scuole di specializzazione. Appunti basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Morini.

Esame di Anatomia umana docente Prof. S. Morini

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

suoi rapporti dal peritoneo. Non è circondato dal peritoneo, sebbene questo lo sostenga. La superficie dell'ovaio è rivestita da un

epitelio che è la continuazione del mesotelio che forma il peritoneo, ma non è il peritoneo. Al di sotto troviamo del connettivo con

fibre collagene che è chiamata albuginea in analogia con la tonaca albuginea che c'è nel testicolo, ma non è proprio la stessa cosa.

Internamente all'ovaio troviamo 2 zone: una corticale e una midollare. Questa sono delimitate non solo dal tessuto di cui sono

composte, ma anche perché la zona corticale contiene molte formazioni rotonde che sono i follicoli. Ci sono anche i corpi lutei. La

midollare è costituita da tessuto connettivo lasso che contiene vasi che hanno un decorso molto ondulato. Questo perché quando i

follicoli si ingrandiscono vanno a comprimere tutto quello che ci sta attorno. Se le arterie fossero rettilinee si occluderebbero, invece

la loro forma le permette di spostarsi senza quindi subire delle modificazioni di calibro. Nell'ilo, dove ci sono i vasi sanguigni, ci

sono zone più scure che contengono cellule che hanno una secrezione endocrina di ormoni androgeni: sono le cellule ilari. I tumori

anche benigni che comportano un'ipertrofia di queste cellule, producendo ormoni androgeni, portano una modifica degli organi

genitali secondari. Ci concentriamo sulla corticale.

CORTICALE.

È riempita da formazioni che sembrano come delle cisti che sono i follicoli. I follicoli sono l'evoluzione della cellula uovo nelle sue

fasi maturative fino ad arrivare al termine delle divisioni meiotiche che comportano un patrimonio genetico dimezzato. I follicoli

originano durante la vita embrionale i numero di circa 400.000 e si chiamano follicoli primordiali. Questi si fermano nella profase

della I divisione meiotica; il perché non si sa. Così rimangono fino alla pubertà. A questo punto quando dall'ipofisi inizia la

stimolazione da parte del FSH, per ogni ciclo ovarico succede che un certo numero di follicoli primordiali comincia ad accrescersi. Si

calcola che per ogni ciclo ci siano tra gli 800 e i 1000. Magari è una cosa casuale. Questo fenomeno competitivo comporta che tra

questi solo uno arriva al termine. Il fenomeno si ripete per un numero di volte di circa 400 e questo comporta che si arriva dalla

pubertà fino alla menopausa. Alla menopausa i follicoli sono terminati e finisce il periodo fertile. Non sappiamo perché alcuni

follicoli crescono e altri no. Il perché vengono stimolati molti follicoli comporta una certa quantità di ormoni che vanno ad

influenzare altri organi; c'è bisogno di una sommatoria di effetti. A questo punto vediamo quali sono i fenomeni che osserviamo.

FOLLICOLI PRIMORDIALI.

Sono tanti e piccoli e molto addensati. Sono formati da una cellula uovo che ha un grosso nucleo con un evidente nucleolo. Questa è

circondata da uno strato di cellule appiattite. Questo è un primo step. Sono tutte cellule ferme nella prima farse della meiosi. Lo

stroma che c'è intorno è molto ricco di cellule che svolgeranno una funzione.

FOLLICOLO PRIMARIO.

Subito dopo la nascita i follicoli primordiali si trasformano nei follicoli primari. Il follicolo primario è il follicolo primordiale in cui

le cellule di rivestimento diventano più spesse. E possono disporsi su più strati. Intorno poi ci sono cellule stromali che si dispongono

tutte intorno.

Il follicolo primario comincia la fase di accrescimento: aumentano le dimensioni e aumentano gli strati di cellule che circondano

l'uovo. Sono dette cellule della granulosa. Queste cellule proliferano e aumentano di spessore fino a formare il follicolo secondario.

FOLLICOLO SECONDARIO.

La cellula uovo è dentro. Le cellule della granulosa sono disposte su più strati e si formano degli spazi tra una cellula e l'altra. Questo

significa che le giunzioni cellulari ad un certo punto saltano. Si formano degli spazi o canali tra una cellula e l'altra. Questo serve per

far arrivare alla cellula uovo il nutrimento, perché in questo stato è completamente ingabbiata. La cellula uovo a sua volta produce la

zona pellucida: uno strato di glicoproteine.

Nella granulosa troviamo dei corpi di Call-Fener: delle sostanze di rifiuto impacchettate e messe lì. Un'altra cosa che si nota è che

all'esterno del follicolo le cellule stromali cominciano a disporsi in modo da formare le teche. C'è la teca interna e quella esterna.

Nelle teche ci sono i vasi. Il follicolo deve necessariamente essere avascolare. Questo perché il follicolo esprime degli antigeni che

sono diversi da quelli delle cellule normali. Se arrivasse a contatto con i linfociti, questi potrebbero riconoscerlo come non self e

distruggerlo.

FOLLICOLO ANTRALE.

Il follicolo continua a crescere e si formano delle cavità all'interno del follicolo. Queste si formano per aumento degli spazi tra le

cellule della granulosa. Si formano delle cavità cistiche in cui la cellula uovo rimane ancorata con le cellule della granulosa. Per cui

l'antro si sviluppa senza però andare a circondare completamente la cellula uovo. Intorno alla cellula uovo c'è uno strato di cellule

della granulosa che forma la cosiddetta corona radiata. Il punto di contatto può accrescersi e diventare il cumulo ooforo. All'esterno

vediamo che le teche si sono organizzate in una teca interna in cui le cellule producono ormoni estrogeni. Questi ormoni servono al

follicolo. Gli estrogeni hanno sempre un effetto proliferativo. Gli ormoni estrogeni vanno nel sangue e hanno effetto sulle tube e

sull'utero. La teca esterna contiene cellule che vengono continuamente reclutate per aumentare la teca interna. Si differenziamo in

cellule secernenti. Questa è l'organizzazione delle teche.

Tutte questa fase dura 14 giorni e termina con l'ovulazione.

Nel frattempo la cellula uovo porta a termina la prima divisione meiotica e da cui si originano due cellule. Un nucleo si prende tutta

la cellula, l'altro viene impacchettato e si forma il corpo polare. Viene messo in un angolo nella zona pellucida. Nel frattempo inizia

la seconda divisione meiotica e dopo u po' di riferma.

È tutto pronto per l'ovulazione, ovvero la fuoriuscita della cellula uovo dall'ovaio. La cellula è dentro il follicolo che è dentro la

corticale. Come fa il follicolo a rompere la parete dell'ovaio? Le pareti dell'ovaio si lacerano e fanno uscire l'ovaio. Perché esce

proprio questa cellule e non le altre mille? Le altre vanno incontro ad atrofia. È raro che due cellule uovo arrivino insieme

all'espulsione. Come fa a rompere la parete? È un'azione litica? È probabile che ci sia un'azione dovuta la fatto che la pressione in

questo punto provoca un'ischemia e dopo un po' il tessuto non regge più e si rompe. Sappiamo solo che avviene. Cosa succede alla

cellula? Poco prima dell'ovulazione le tube con le loro fimbrie vanno a circondare l'ovaio e la cellula uovo entra nelle tube e questo è

dovuto alla particolare strutture delle tube. La cellula uovo può cadere all'esterno delle tube. La zona pellucida deve essere perforata

dallo spermatozoo.


PAGINE

3

PESO

88.82 KB

PUBBLICATO

5 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Gabriel_strife di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Anatomia umana e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Campus biomedico - Unicampus o del prof Morini Sergio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Anatomia umana

Anatomia dell'apparato genitale maschile
Appunto
Anatomia del sistema endocrino
Appunto
Anatomia del cuore
Appunto
Sistema circolatorio, appunti
Appunto