Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Regolazione della funzione gonadica

AR

GnRH ERs

ipofisi DHT estrogeni

asi

5αR1 & 2 t

a

m

7% o

r

a

Gonadotropine= LH, FSH 0.2%

Testosterone

libero

SHBG +

Testosterone

androgeni

• Surrene

Ovaio e testicolo

Regolazione della funzione gonadica

AR

GnRH ERs

ipofisi DHT estrogeni

asi

5αR1 & 2 t

a

m

7% o

r

a

Gonadotropine= LH, FSH 0.2%

Testosterone

libero

SHBG +

Testosterone

androgeni

• Surrene

Ovaio e testicolo

Aspetto macroscopico di un ovaio policistico

Aspetto ecografico di un ovaio policistico

CARATTERISTICHE ECOGRAFICHE DELLA PCOS

MIGLIORE APPROCCIO PER VIA TRANSVAGINALE.

CRITERI ACCETTATI:

volume ovarico > 10 ml e/o

12 o più follicoli di diametro < 10 mm (2-9 mm)

Criteri disposizione follicolare a corona

non indispensabili maggiore ecogenicità dello stroma Balen, 2003

Sindrome dell’Ovaio Policistico (PCOS)

patogenesi caratteristiche

- 5-10% della popolazione

femminile in età fertile

- può essere ereditaria

- sintomi: alterazioni cicli

mestruali, sintomi da

iperandrogenismo, obesità

- i sintomi possono iniziare sin

dal menarca

- il menarca può essere

anticipato (↑ androgeni)

sintomi e segni

Regolazione della funzione gonadica

GnRH

ipofisi Insulina

Gonadotropine= LH, FSH uova

• estrogeni + progestinici + androgeni

Ovaio ↑LH

↓FSH

↑estrogeni ↑Stimolazione

(↓progesterone) di stroma e teca

↑ Iperinsulinismo

aromatizzazione Alterata maturazione

androgeni (adipe) follicolare

e insulino-resistenza ↑ secrezione ovarica

↓ SHBG androgeni

Obesità ↑ androgeni liberi

The Hypothalamic-Pituitary-Ovarian Axis and the Role of Insulin

insulin

Ehrmann D. N Engl J Med 2005;352:1223-1236

Rischio etp endometrio Infertilità

↑estrogeni

(↓progesterone) Iperinsulinismo Alterata maturazione

Sindrome metabolica follicolare

e insulino-resistenza

Diabete Mellito tipo 2

Obesità Irsutismo

↑ androgeni liberi Acne

Alopecia androgenica

Patogenesi della PCOS

• molti follicoli ovarici antrali < 9 mm (mancata

selezione per fattori di crescita illeciti, insulina?)

• le cellule della teca producono più androgeni

(troppo LH).

• le cellule della granulosa non aromatizzano gli

androgeni (poco FSH)

• la mancata selezione del follicolo dominante

impedisce l’aumento di metà ciclo dell’FSH e

dell’LH e non si ha l’ovulazione.

Patogenesi della PCOS

androgeni non aromatizzati

Ovaio aromatizzazione

Adipe continua ↑aciclico estrogeni

↑↑LH ipofisi (max estrone)

↓FSH non progesterone

Terapia della PCOS

1. Terapia dell’iperandrogenismo

±

¾ Ormonale: estroprogestinico antiandrogeno

(ciproterone acetato: 50 mg/die per 10 giorni al mese;

spironolactone 50-200 mg/die o flutamide 125-250mg/die

senza interruzione) o inibitore 5-alfa-reduttasi tipo II

↓LH,

(finasteride) (↑SHBG, blocco AR) ↓

¾ Insulino-sensibilizzante: Metformina (500 mg x3) e/o

massa grassa e massa magra (sport±dieta)

¾ (depilazione, ceretta, elettrolisi,

Locale per irsutismo

laser, eflornitina)

Tecnica Aree corpo Vantaggi Svantaggi

•faccia, • Economico • doloroso

Avulsione •sopracciglie, • ricrescita in • lento

settimane

•inguine

• Faccia • Ricrescita in • Doloroso

Ceretta settimane

• sopracciglie • lento

• inguine • follicoliti

• tronco

• esremità

• Estremità • rapido • (irritante)

Creme depilatorie • inguine • ricrescita in giorni

• faccia

• Tutte le aree • Facile • Ricrescita rapida

Rasatura • Economico • follicoliti

• lungo

• Tutte le aree (faccia) • Definitivo • Doloroso

Elettrolisi • molte sedute

• molto lungo

• caro

• cicatrici

• Tutte le aree (faccia) • Definitivo • come sopra +

Laser/luce pulsata int. • Efficiente • richiesti peli scuri

• Faccia • Ricrescita in 2 m • Lenta per funzionare

Eflornitina 11.5% • Collo • Usata anche con • Reazioni locali

altre tecniche • temporanea

Estro-progestinici=Stimolanti SHBG/Blocco ipofisi

NB: In rosso più anti-androgeni

etinil estradiolo 35 mcg + ciproterone acetato 2 mg (Diane 7.45 A)

• etinil estradiolo 35 mcg + drospirenone 3 mg (Yasmin 13.3 C)

• etinil estradiolo 20 mcg + drospirenone 3 mg (Yasminelle 16 C)

• etinil estradiolo 20 mcg + desogestrel 150 mcg (Mercilon 11.9 C, Securgin 10.95 C)

• etinil estradiolo 30 mcg + desogestrel 150 mcg (Planum 4.6 A, Practil 21 4.6 A)

• etinil-estradiolo 40/30 mcg + desogestrel 25/125 mcg (Dueva 11.4 C, Gracial 13 C)

• etinil-estradiolo 15 mcg + gestodene 0.06 (Arianna 11.8 C, Minesse C 11.7)

• etinil-estradiolo 20 mcg + gestodene 0.075 mg (Fedra 11.5 C, Harmonet 11.25 C)

• etinil-estradiolo 30 mcg + gestodene 0.075 mg (Ginoden 4.66 A, Minulet 4.66 A)

• etinil-estradiolo + gestodene (Milvane 4.75 A, Triminulet 4.8 A)

• etinil-estradiolo 600 mcg + norgestimate (norelgestromine) 6 mg (Evra 12.5 C)

• desogestrel drospirenone ciproterone acetato gestodene norgestimate

Terapia della PCOS

2. Terapia della anovulazione cronica:

¾ Metformina (500 mg

Insulino-sensibilizzante:

↓ ↑

x3) e/o massa grassa e massa magra

(sport±dieta)

¾ Ormonale:

- antiestrogeni (clomifene) o inibitori aromatasi

- induzione ovulazione con gonadotropine sotto

guida ecografica

IRSUTISMO

Crescita di peli terminali in regioni del corpo di una donna

dove normalmente non sono presenti (viso, torace)

CORRELAZIONE TRA LIVELLI CIRCOLANTI DI ANDROGENI

E GRAVITA’ DELL’IRSUTISMO

Ma non SEMPRE

LA CRESCITA DEL PELO DIPENDE ANCHE DA ALTRI FATTORI

FATTORI LOCALI

FATTORI GENETICI

DIFFERENZE ETNICHE

DIVERSA SENSIBILITA’ DELL’APPARATO PILIFERO

I SOGGETTI MEDITERRANEI SONO

PIU’ IRSUTI

GLI AMERICANI AUTOCTONI HANNO

MENO PELI NELLE ZONE SENSIBILI

AGLI ANDROGENI

Giappone LE ASIATICHE NON HANNO IRSUTISMO

Obesità

ovariche

Cisti

irsutismo Frequenza dei sintomi della PCOS nel mondo.

L’irsutismo non è sintomo tipico per le donne

Giapponesi affette da PCOS.

Classificazione dei peli corporei

• Peli di regioni cutanee non androgeno-

sensibili

• Peli di regioni cutanee androgeno-

sensibili riposo

involuzione

crescita

Fattori determinanti il diverso sviluppo dei peli in una

determinata zona cutanea (I)

¾ Diverso numero delle unità pilo-sebacee nelle diverse regioni

cutanee

- viso 750 per cm2

- tronco 55 per cm2

¾ Diversa percentuale di peli in fase anagena:

- capelli 90%

- viso 65%

¾ Diversa durata della fase anagena (la fase telogena ha durata simile

nelle varie regioni cutanee)

- capelli: 3 anni

- cosce: 3 mesi

- labbro superiore: 4 mesi

• Il numero delle unità pilo-sebacee nelle varie regioni cutaneee è

uguale nei due sessi

• Il diverso sviluppo dei peli nei due sessi è legato agli aumentati

livelli di androgeni

• Gli androgeni stimolano in genere lo sviluppo pilifero ma possono

avere effetti paradossi a seconda della regione cutanea (ad es.

nessun effetto su ciglia, inibizione sui capelli della regione

temporale)

• Gli androgeni aumentano:

a) il numero dei follicoli in fase anagena;

b) la durata della fase anagena

Role of Androgen in the Development of Pilosebaceous Units

acne irsutismo

alopecia

androgenica

Rosenfield R. N Engl J Med 2005;353:2578-2588

A SECONDA DELLA REGIONE CORPOREA GLI ANDROGENI

SVOLGONO UN RUOLO PIU’ O MENO IMPORTANTE NELLA

CRESCITA DEL PELO

Sopracciglia, ciglia e vello

INSENSIBILI AGLI ANDROGENI Regione ascellare e pubica

SENSIBILI A PICCOLE QUANTITA’

DI ANDROGENI

A SECONDA DELLA REGIONE CORPOREA GLI ANDROGENI

SVOLGONO UN RUOLO PIU’ O MENO IMPORTANTE

NELLA CRESCITA DEL PELO

La crescita di peli su volto, torace,

addome superiore e dorso richiede

livelli maggiori di androgeni

TIPICO PATTERN DI CRESCITA

NEL MASCHIO

The Ferriman-Gallwey Scoring System for Hirsutism

normale 8

• Rosenfield R. N Engl J Med 2005;353:2578-2588

≤15

irsutismo lieve >8

• irsutismo grave > 15

• L’ECCESSO DI ORMONI ANDROGENI CAUSA NELLA DONNA

UNA CADUTA DI

CAPELLI

CAUSE DI IRSUTISMO E LORO FREQUENZA

• 95 % Ovariche: - sindrome ovaio policistico

- irsutismo idiopatico

• 3% Surrenaliche:- deficit 21- idrossilasi

- (forma non classica o ‘late

onset’)

• 1-2% da androgeni esogeni: in genere da

assunzione di steroidi anabolizzanti

(integratori)


PAGINE

70

PESO

3.58 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Materiale didattico per il corso di Endocrinologia.
Il documento è dedicato ai disordini mestruali, soprattutto all'amenorrea e all'irsutismo.
Tra i concetti affrontati: ciclo mestruale, progesterone,estrogeni, anovulazione,anoressia nervosa, iperprolattinemia, androgeni, ovaio policistico, apparato pilifero, alopecia, virilizzazione.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - durata 6 anni)
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2007-2008

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Rotella Carlo Maria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Ipofisi ed ipotalamo
Appunto
Diabete mellito di tipo 1 - Terapia
Dispensa
Fisiologia dell'apparato riproduttore femminile
Appunto
Sistema Renina-Angiotensina-Aldosterone
Dispensa