Test Professioni Sanitarie 2020: la prova d'ammissione

Ilaria_Roncone
Di Ilaria_Roncone
guida test professioni sanitarie

Stai pensando di tentare il test d’ammissione per professioni sanitarie ma non sai esattamente in che cosa consista? Vediamo insieme una guida che comprende tutto quello che c’è da sapere a livello pratico sul test e su quello che c’è da studiare per superarlo con successo. Vediamo subito come si struttura la prova di ammissione, cosa occorre studiare e quanti posti ci sono a disposizione con un focus sulle scadenze per la domanda di ammissione nei vari atenei.


Guarda anche:


Test professioni sanitarie 2020: come funziona

La prova di ammissione a professioni sanitarie si articola in 60 quesiti totali ognuno dei quali presenta cinque risposta. Il candidato deve individuarne una sola, quella giusta, acartando le conclusioni errate. Gli argomenti sono: cultura generale (12 quesiti) e ragionamento logico (10 quesiti); biologia (18 quesiti); chimica (12 quesiti); fisica e matematica (8 quesiti). La durata totale della prova di ammissione è 100 minuti ed è fissata alle ore 12. Il test d’ingresso a professioni sanitarie 2020 è predisposto da ciascuna università ed è identico per accesso a tutte le tipologie dei corsi attivati presso lo stesso ateneo.

Domande test Professioni Sanitarie 2020

Come abbiamo già accennato i campi in cui bisogna provare la validità delle proprie conoscenze sono:

  • Cultura generale e ragionamento logico (10 domande)
  • Biologia (18 domande)
  • Chimica (12 domande)
  • Fisica e matematica (8 domande) (
  • Logica (10 domande)

Durante lo studio il focus va posto, per quanto riguarda la cultura generale, in particolar modo su ambito letterario, storico-filosofico, sociale ed istituzionale; potrebbe occorrere dimostrare anche la capacità di analisi su testi scritti di vario genere e di attitudine al ragionamento logico e matematico. La preparazione necessaria per svolgere questo test è in linea con quella acquisita seguendo le attività educative e didattiche coerenti con le Indicazioni nazionali per i licei e le Linee guida per gli istituti tecnici e per gli istituti professionali. In particolar modo la preparazione migliore è quella fornita ai ragazzi che hanno fatto la maturità in discipline scientifiche quali Biologia, della Chimica, della Fisica e della Matematica. Ciò non vuol dire che chi non l’ha fatta non può superare il test ma semplicemente che le conoscenze non acquisite andranno integrate.

Posti disponibili a Professioni Sanitarie 2020

Con l’aumento generalizzato dei posti a Medicina e Professioni Sanitarie - ipotetica conseguenza dell’emergenza sanitaria del coronavirus - si registra una situazione migliore per tutti e 22 i corsi di laurea tranne quello per Dietista (-5%), Igienista Dentale (-4%), Tecnico Audioprotesista (-5%) e Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria (-2%). L’aumento maggiore si è registrato a infermieristica, con ben +924 posti in più rispetto allo scorso anno.
• Infermieristica 16.013
• Ostetricia 855
• Infermieristica pediatrica 211
• Podologia 120
• Fisioterapia 2.108
• Logopedia 774
• Ortottica e assistenza oftalmologica 229
• Terapia della neuro e psicomotricità dell’età
evolutiva 340
• Tecnica della riabilitazione psichiatrica 383
• Terapia occupazionale 266
• Educazione professionale 740
• Tecniche audiometriche 80
• Tecniche di laboratorio biomedico 812
• Tecnica di radiologia per immagini e
radioterapia 805
• Tecniche di neurofisiopatologia 148
• Tecniche ortopediche 182
• Tecniche audioprotesiche 300
• Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e
perfusione cardiovascolare 191
• Igiene dentale 643
• Dietistica 360
• Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei
luoghi di lavoro 690
• Assistenza sanitaria 352
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

29 ottobre 2020 ore 16:15

Segui la diretta