Test Veterinaria 2019, quiz e soluzioni: domande e novità - LIVE

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
veterinaria

Ormai ci siamo, il 4 settembre è quasi arrivato, e saranno 7.780, secondo i dati forniti dal Miur, i futuri aspiranti veterinari che affronteranno il Test ingresso Veterinaria 2019. Ma nonostante il numero piuttosto esiguo, se confrontato con i numeroni a cinque cifre che accompagnano ogni anno i test d’ingresso di medicina, la competizione per entrare a Veterinaria è più che mai agguerrita. Infatti i posti messi a disposizione dal Ministero dell’Istruzione sono appena 759. Quindi circa un ragazzo su 10 riuscirà ad entrare. Ma non disperate ora, è tempo di concentrarvi per poter affrontare al meglio il vostro test. E a supportarvi ci siamo noi di Skuola.net, che oltre ad augurare un grande in bocca al lupo a tutti i candidati, seguiremo in tempo reale tutte le novità sui quiz, le domande e le soluzioni della prova di ammissione a Veterinaria, fornendo persino le risposte ai quesiti, non appena disponibili. Segui il test di veterinaria 2019 con noi!

Test Veterinaria: domande, soluzioni e novità in tempo reale


Ore 17:00: il Miur ha pubblicato le soluzioni del test di ingresso a veterinaria 2019.
Clicca qui per vedere le domande e le risposte del test di veterinaria 2019

Ore 15:30: i primi commenti sui social non sono incoraggianti, molti ragazzi hanno trovato il test di veterinaria piuttosto difficile. Ora si attendono i quesiti con le risposte esatte pubblicati dal Miur. Infatti, il giorno della prova il ministero pubblica il questionario con le soluzioni ufficiali delle domande nel pomeriggio, solitamente tra le 17:00 e le 18:00.

Ore 12:40: si concludono i 100 minuti a disposizione dei candidati per rispondere ai quesiti per il test di ingresso 2019. In tutte le sedi universitarie in cui il test è partito in orario, le aspiranti matricole stanno effettuando le procedure di consegna del compito. Importantissimo, in questa fase, non dimenticare di compilare e consegnare la scheda anagrafica e apportare il codice etichetta sul plico.
La copia del codice etichetta consegnata ai candidati è importantissima da conservare. Infatti sarà utile ai candidati per controllare il proprio punteggio il 18 settembre, data di pubblicazione da parte del Miur dei risultati anonimi.

Ore 11:00: Alle ore 11:00 nelle università partiranno i test di ingresso di veterinaria. Bisogna calcolare, però, che le operazioni preliminari potrebbero durare più tempo e che si possa partire con ritardo. Dal via alla prova, tutti i candidati avranno 100 minuti per svolgere il test. Quest'anno il questionario presenterà ben 12 quiz di cultura generale, anziché i soli 2 degli scorsi anni. Si dimezzano invece i quiz di logica (si passa da 20 a 10).

Ore 9:00: Tutto è pronto per il test. In questo momento le università stanno svolgendo le attività di riconoscimento: fondamentale portare documento, ricevuta di iscrizione e di pagamento per essere ammessi alla prova. L'inizio del test è fissato per le ore 11:00.

Test Veterinaria 2019: le date importanti e i risultati

Tutti sapete che il 4 settembre è la data del test di Veterinaria 2019. Ma siete altrettanto preparati sulle altre date importanti da ricordare?
Il test di Veterinaria è unico per tutte le aspiranti matricole, così come la graduatoria, solo una a livello nazionale. La prima graduatoria anonima sarà disponibile online il 18 settembre sul sito di Universitaly, successivamente, il 27 settembre il sito aprirà l’opportunità ai candidati di visualizzare i propri punteggi. Mentre il 1 ottobre sarà pubblicata la graduatoria vera e propria sul sito Universitaly, che stabilirà quanti saranno “assegnati” (cioè coloro che hanno ottenuto un posto nella facoltà di loro prima scelta) e potranno immatricolarsi - entro quattro giorni dall’uscita delle graduatorie -, e quanti saranno “prenotati” (cioè quelli che potranno decidere se immatricolarsi nell’università a loro assegnata o aspettare gli scorrimenti).
Gli idonei invece sono coloro che hanno totalizzato almeno 20 punti ma non hanno ottenuto uno dei posti disponibili, e potranno attendere gli scorrimenti della graduatoria, dal 9 ottobre.

Test Veterinaria 2019: quiz, domande e soluzioni

Noi della redazione di Skuola.net saremo pronti per pubblicare il prima possibile tutte le informazioni e le indiscrezioni su quiz, domande e soluzioni e vi terremo aggiornati sulla pubblicazione del questionario da parte del Miur!
Solitamente il ministero pubblica tutti i quiz con le risposte corrette il giorno stesso del test, quindi tra poche ore potremo sapere già il livello di difficoltà e potrete consultare le domande che avete appena svolto.
Il Test ingresso Veterinaria è composto da 60 domande a risposta multipla a cui bisogna rispondere in 100 minuti. In base alle discipline previste ecco come saranno suddivise le domande:
  • 12 di cultura generale
  • 10 quesiti di ragionamento logico
  • 16 di biologia
  • 16 di chimica
  • 6 di matematica e fisica

Test Veterinaria 2019: aule e orari

Il test è il 4 settembre, ormai è risaputo, ma ogni Università ha convocato i candidati in orari differenti il giorno dell’inizio del test, dalla mezz’ora all’ora intera di anticipo. Tuttavia, alle 11:00 del mattino inizierà il test in tutta Italia, ma non dimenticate che prima di iniziare la prova ci saranno delle procedure di identificazione da completare.
Per via dei tantissimi partecipanti, spesso il test di veterinaria si tiene in aule o in indirizzi diverse. Quindi è molto importate sapere in quale aula dovrete sostenere la prova: in genere, viene inviata una mail ai candidati nella quale viene indicato dove e quando presentarsi.
In caso però il vostro ateneo non abbia previsto questa accortezza, niente paura: potrete trovate gli elenchi con l'assegnazione delle aule sul sito della vostra università.

Test ingresso Veterinaria 2019: cosa portare

E' fondamentale non dimenticare di presentarsi, il giorno del test Veterinaria 2019, con un documento d'identità valido.
Carta di Identità o Passaporto vanno bene, ma per quanto riguarda la Patente di guida, invece, potrebbe non essere accettata come documento.
Vietato lasciare a casa la ricevuta di pagamento del test di Veterinaria e la copia del modulo di iscrizione, o sarete lasciati fuori dall’aula.
Altri must have essenziali per la sopravvivenza sono una bottiglia d'acqua e un orologio. La prima, per aiutarvi a mantenere la giusta idratazione e mantenere la concentrazione, il secondo per avere un'idea del tempo che passa durante la prova. Non portatevi dietro, invece, i libri. Non vorrete farvi invalidare il test?
E poi sconsigliamo vivamente il "ripasso dell'ultimo minuto" dietro la porta: ormai ciò che è fatto è fatto e dovete solo pensare ad essere lucidi e freschi per il test.

Test Veterinaria 2019: il punteggio minimo

Esiste un punteggio minimo stabilito dal Miur nel decreto per il test d’ingresso di Veterinaria 2019 per entrare in graduatoria: per essere considerati idonei e giocarsi la partita, è necessario acquisire almeno 20 punti. Altrimenti, si è esclusi automaticamente. Ma questo sicuramente non basterà per sperare di farcela.
Il punteggio verrà assegnato in questo modo:
  • + 1.5 punti per ogni risposta corretta
  • - 0.4 punti per ogni risposta errata
  • 0 punti per ogni domanda senza risposta.
Il punteggio massimo ottenibile è quindi di 90 punti.

Bando test di ammissione a Veterinaria 2019

E' bene ripassare il regolamento che sta alla base della prova di ammissione di Veterinaria.
Il decreto sul test di veterinaria del Miur stabilisce infatti le modalità in cui vengono svolte le prove e su questo sono stati redatti i bandi delle diverse università.
Anche i posti disponibili sono stati stabiliti dal Miur, e allo stesso modo il questionario, unico per tutti gli atenei, è redatto dal Ministero. E' tuttavia importante consultare anche i bandi delle singole università per essere informati su come i singoli atenei hanno organizzato la prova.


Test Veterinaria 2019: posti disponibili

Quello che fa più paura ai ragazzi che si iscrivono al test di Veterinaria è la concorrenza: migliaia di aspiranti matricole si contendono quelli che sembrano solo una manciata di posti in confronto all'orda di candidati.
I posti Veterinaria 2019 sono infatti, in totale, 759.
Ora che sapete che la sfida è difficile ma non impossibile, non vi resta che rimboccarvi le maniche e fare del vostro meglio. E se sbagliate un quiz? Non è una tragedia: pensate che lo scorso anno solo una decina di candidati in tutta Italia hanno ottenuto il punteggio massimo di 90 punti.

Iscritti test di Veterinaria 2019 e probabilità di passare

Come già scritto, sono in concorso 759 posti totali. Peccato che, per questi corsi di laurea, abbiamo la bellezza di 7.780 candidati complessivi. Quindi, si può calcolare che entrerà circa 1 candidato su 10.

Graduatoria nazionale e risultati test Veterinaria 2019

Gli studenti, una volta svolto il test di Veterinaria, se ottenuto un punteggio utile, verranno assegnati (o prenotati) ad un certo ateneo, in base alle preferenze espresse e al loro ordine. Dopodiché, verrà pubblicata la prima stesura della graduatoria. Se si risulterà assegnati bisognerà assolutamente immatricolarsi entro 4 giorni, pena la perdita del diritto di iscrizione. Se, invece, si risulterà prenotati, ci si potrà immatricolare sempre entro 4 giorni, ma se non lo si fa, non si perde il posto e si può scegliere, pertanto, di attendere il successivo aggiornamento della graduatoria. Entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria nazionale, tutti i candidati, ad eccezione di immatricolati e rinunciatari, hanno l'obbligo di confermare l'interesse all'immatricolazione sull'area riservata del sito Universitaly. Pena la decadenza dalla graduatoria.
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta