Tema sulla violenza sulle donne


Tempo fa la donna aveva molti meno diritti dell’uomo e il suo compito era di badare alla casa e ai figli. Doveva essere una buona casalinga. Fino al Novecento, le donne avevano possibilità sociali pari a zero; non avevano il diritto di voto, di parere e non frequentavano le scuole.

Il Novecento fu il secolo in cui i fatti cambiarono.
Molto difficile fu la lotta delle donne per acquisire i diritti fondamentali, come quello di voto, di istruzione e di parere.
La prima “battaglia” avvenne nel XX secolo, quando delle donne inglesi, le suffragette, cercarono di acquisire il diritto di voto.

Quasi tutte le nazioni europee concessero il suffragio universale.

Un’altra lotta cominciò alla fine degli anni Sessanta, quando le donne cercarono di acquisire i diritti civili.
Volevano, infatti, che i diritti fossero uguali per tutti.
Nel tempo molte donne hanno condotto battaglie per se stesse e per il mondo femminile. Grazie a loro l’umanità è progredita sul piano della civiltà e dei diritti umani. Una di queste è Elena Lucrezia Corner Piscopia, la prima donna laureata al mondo. Siamo nella seconda metà del 1600.
Figlia di un nobile veneziano, questa donna voleva laurearsi in teologia all’Università di Padova, ma un cardinale si oppose duramente. Quindi alla fine si laureò in psicologia, anziché teologia.
In Italia invece, la prima donna a laurearsi in medicina e psicologia fu Maria Montessori, verso la fine del 1800. Queste donne hanno aperto la strada a molte altre.

Per la parità di genere è stato fatto molto, ma resta ancora molta strada da percorrere. In Occidente, dove sono stati fatti enormi progressi, la donna subisce ancora molte forme di discriminazione, oltre che di violenza. Nei paesi con culture diverse da quella occidentale la condizione della donna, purtroppo è ancora drammatica.
Sia in Occidente che altrove secondo me un miglioramento è possibile solo se si agisce sul livello di cultura delle persone allo scopo di migliorarlo.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email