Ominide 144 punti

Tema sul bullismo



Al giorno d’oggi, il fenomeno del bullismo è un tema sempre più radicato, diffuso e discusso, con conseguenza molto gravi che possono portare perfino alla morte. Il bullismo è una forma di comportamento sociale violento, intenzionale, ripetuto nel corso del tempo, di natura fisica e psicologica, nei confronti di persone considerate deboli ed incapaci di difendersi. Bisogna quindi avere ben chiaro il significato di questo termine per dare la giusta importanza a questo fenomeno sempre più emergente.
Il bullismo rappresenta una chiara forma di malessere e disagio sociale, costituito da piccole prepotenze e scherzi quotidiani per arrivare a provocazioni nascoste e subdole di bullismo cronicizzato ed intenso.
Purtroppo, ogni giorno, su internet, in televisione o sfogliando le pagine dei giornali, si trovano diversi articoli aventi come tema principale il bullismo. Questo fenomeno è diffuso maggiormente all’interno dell’ambito scolastico, tra i banchi di scuole medie e superiori, ma anche per strada o nei luoghi pubblici frequentati dai giovani.
Le vittime del bullismo sono scelte per i motivi più svariati: troppo introverse, troppo studiose, troppo grasse o semplicemente perché ritenute deboli e diverse dagli stereotipi che la società ed i mass media diffondono come modello da seguire per quanto riguarda l’abbigliamento, l’aspetto fisico e gli atteggiamenti da avere.
Il progetto “Bullismo stop” del Moige afferma che i comportamenti violenti nei confronti dei propri coetanei si possono prevenire attraverso la promozione delle capacità di relazione nel rispetto di sè e degli altri e, allo stesso tempo, di un clima sereno in grado di scoraggiare la voglia di violenza e di prevaricazione.
La scuola è il luogo in cui i ragazzi trascorrono la maggior parte del loro tempo ed io centro principale al centro delle loro relazioni sociali, fuori dalla cerchia famigliare. Per questo motivo, attraverso l’importante ruolo educativo che svolge, essa deve promuovere valori che che possano aiutare a prevenire e sconfiggere il bullismo, come l’insegnamento del rispetto degli altri, delle regole necessarie per una convivenza serena e pacifica, l’apertura verso la diversità, la conoscenza reciproca e l’importanza della loro autostima e del loro valore.
Per far sì che la situazione attuale cambi, oltre ai ragazzi, credo che anche gli adulti debbano contribuire attivamente come educatori e punto di riferimento al fine di aiutare i giovani, bulli e vittime, prima che la situazione possa tragicamente peggiorare in un futuro non troppo lontano.
Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email