Ominide 146 punti

La droga e i danni che provoca

Cosa sono le droghe e che consegue ha sul sistema nervoso

Nel linguaggio comune noi chiamiamo droghe tutte le sostanze psicoattive o psicotrope che modificano il funzionamento del sistema nervoso centrale, composto da encefalo, che si suddivide in cervello , cervelletto e midollo allungato, e dal midollo spinale. Il sistema nervoso è la centrale di controllo del nostro corpo. Esso riceve gli stimoli in arrivo dall’ambiente esterno e quelli interni prodotti dall’organismo stesso. Dopo aver raccolto tutte queste informazioni, le elabora e produce delle risposte inviando le informazioni attraverso impulsi elettrici da un neurone all’altro. Questo processo è detto sinapsi ed è in questo punto che le droghe agiscono , impedendo la normale trasmissione di informazioni tra il sistema nervoso centrale e periferico, costituito dai nervi.
Perché sono pericolose
Le droghe possono essere ad azione stimolante oppure inibitore. Le sostanze stupefacenti sono molto varie,vanno dalla caffeina alla cocaina,dall’ecstasy ai principi attivi degli psicofarmaci. Come tutte le sostanze chimiche,se somministrate in dosi sufficientemente piccole, non sono pericolose,ma possono diventare mortali in caso di abuso. L’abuso di alcol o di psicofarmaci danneggia la salute dell’individuo e lo priva della libertà, condizionando pesantemente il suo modo di pensare e agire. Inoltre rovina i rapporti con le altre persone,può far commettere reati e ha un forte costo economico per la società quando si rende necessaria l’assistenza medica. Le droghe creano dipendenza perché generalmente chi ne fa uso lo fa per provare un senso di benessere e quando l’effetto finisce se ne sente di nuovo il bisogno. Alla dipendenza si accompagna la tolleranza:l’organismo si abitua alla sostanza,e perchè essa faccia effetto bisogna assumerne quantità sempre maggiori. Il drogato ha quindi bisogno dei aumentare le dosi,e così facendo aumenta il rischio overdose. In alcuni casi la mancanza della droga provoca gravi crisi d’astinenza che si manifestano con gravi disturbi fisici come febbre,vomito,diarrea o dolore muscolari.

Le sostanze ad azione sedativa ed euforizzante e i loro effetti

Molte droghe deprimono il sistema nervoso centrale. È il caso pastiglie di psicofarmaci come i tranquillanti,i sonniferi e gli ansiolitici, e dell’etanolo nelle bevande alcoliche. Perciò chi beve alcolici si sente meno inibito e capace di fare cose che normalmente non farebbe; l’alcolismo danneggia il fegato e porta spesso alla morte per cirrosi epatica. L’oppio,un latte denso che si ricava dalla pianta del papavero,è un calmante che causa un sonno profondo e ricco di sogni. La morfina,un derivato dell’oppio,è una polvere solubile in acqua che si inietta nel sangue. In medicina è usata come analgesico. L’eroina è una polvere bruno-giallastra che si scioglie nell’acqua calda ed è poi iniettata in una vena.

Le sostanze ad azioni stimolante e i loro effetti

Alcune sostanze fanno diminuire il senso della fatica,riducono lo stimolo della fame e danno a chi le consuma la sensazione di poter affrontare meglio gli impegni. Sono droghe di questo tipo la caffeina contenuta nel caffè,nel tè e nelle bevande a base di cola e la nicotina delle sigarette. La cocaina è una polvere bianca ricavata dalle foglie della pianta sudamericana della coca,di solito viene inalata attraverso le narici e dà un senso di eccitazione. Chi ne dipende però soffre di ansia,di insonnia e manie di persecuzione. Particolarmente pericoloso è il crack,un derivato della cocaina che se fumato raggiunge ancora più rapidamente il cervello.
Le amfetamine sono sostanze sintetizzate in laboratorio e hanno effetti simili a quelli della cocaina. È un’amfetamina l’ecstasy ,maggiormente nota come “Droga da discoteca”
Due sostanze che hanno effetti sia sedativo-euforizzante che stimolanti sono l’hashish e la marijuana,estratte dalla pianta della canapa. Di solito sono mescolate al tabacco e fumate come spinello,una sigaretta che provoca euforia.
Esistono infine sostanze che provocano allucinazioni,come LSD(acido lisergico) e la mescalina. Dopo averle ingerite cambiano le percezioni sensoriali,specialmente dei suoni e dei colori. L’abuso di queste sostanze causa alterazioni mentali permanenti, ansia e depressione.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità