Tutor 42794 punti

tema svolto di italiano su un avvenimento importante

Il mio primo viaggio in aereo


Ho sempre pensato che mai avrei viaggiato in aereo, ma recentemente mi sono dovuta ricredere. Infatti la scorsa estate sono stata informata dai miei genitori che ci saremmo recati a Barcellona per le vacanze. Presa dall’entusiasmo di visitare una nuova città, non ho pensato ad una cosa fondamentale ovvero con che mezzo ci saremmo arrivati. Inizialmente ero convinta del fatto che ci saremmo andati in nave, un po’ per l’aspetto economico un po’ perché in cuor mio ci speravo. Tuttavia a malincuore ho saputo dai miei genitori che erano intenzionati ad andare in aereo perché il viaggio in nave era troppo lungo. In quel momento ho realizzato che se ci fossi voluta andare avrei dovuto prendere l’aereo. Non avevo mai viaggiato in aereo, solo l’idea di volare mi terrorizzava. Non amo l’aereo, perché non mi piace sentirmi rinchiusa,non poter aprire il finestrino, non potermi alzare dal mio posto. Inoltre mi spaventava la mia impotenza in caso di avaria, guasto al motore o attentato terroristico. Ma essendo più forte la mia voglia di visitare Barcellona che la paura di volare mi sono decisa a partire. La mia ansia è iniziata già all’aeroporto , vedere tutta quella gente che correva qua’ e là mi metteva agitazione. Poi è arrivata l’ora del decollo, sentire le ruote dell’aereo che lasciano terra e l’aereo che si alza è stata una terribile esperienza. Il viaggio anche se non particolarmente lungo è stato noioso. Finalmente dopo due ore di volo, il viaggio stava terminando, l’aereo ha iniziato a scendere fino alla pista d’atterraggio. Nonostante la sgradevole esperienza del volo, la rifarei volentieri perché per visitare Barcellona ne è valsa la pena.

A cura di Miriam.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email