tema sul film Smetto quando voglio-Masterclass


"Smetto quando voglio-Masterclass"


Smetto quando voglio Masterclass è il secondo film della trilogia di Sydney Sibilia. Come il primo, anche questo film è un'eccezione nel panorama cinematografico italiano. Il film è una commedia con molti tratti dei film americani e, al contrario di come succede molte volte, non è una copia del primo film.
La banda del film precedente si era smembrata e alcuni erano andati in galera, ma l'ispettore Paola Coletti, dopo aver parlato con il leader del gruppo, Pietro Zinni, riesce a riunirli in modo che possano trovare le formule chimiche delle nuove Smart drugs per poterle dichiarare illegali. La banda è infatti composta da diplomati e scienziati, tra un abile chimico. In cambio di ciò, Pietro ottiene di poter uscire e rientrare dal carcere quando vuole finché non trovano tutte le smart drugs richieste, per poi essere libero e ritrovarsi con la fedina penale pulita una volta uscito, ciò sarebbe ottenuto anche dagli altri membri. Alla banda si aggiungono poi anche altre tre menti geniali che l'ispettore e Pietro sono andati a prendere all'estero.
Il film, oltre ad avere una comicità rinnovata per il nostro panorama cinematografico, tratta di argomenti molto seri come la fuga di cervelli e diversi altri problemi che affliggono il paese come le raccomandazioni, ecc...
La recitazione è impeccabile e la maggior parte degli attori non è nemmeno stato quasi mai visto in grandi film di successo.

A cura di Daniele

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email