Tutor 46999 punti

Un oggetto a me caro


Se devo pensare ad un oggetto a me caro...penso proprio che i libri in sé siano gli oggetti più importanti che custodisco con grande devozione nella mia libreria che oramai sta diventando sempre più fornita al punto che non ci sta oramai più nulla!
Per me un libro è un tesoro, un pezzo raro, che riporta la saggezza di chi lo scrive e lo elabora con grande cura. Il libro è quell’elemento che rappresenta la conoscenza dell’altro attraverso le parole scritte; grazie ad un libro, un saggio letterario e non solo possiamo conoscere le tradizioni e le usanze di un Paese, le sue consuetudini e le abitudini di tutti i giorni, ecc… Il libro è quell’elemento che ci fa immergere in storie di altri, in avventure che possiamo vivere solo una volta nella vita. Grazie ad esso ti immedesimi in altre persone, in storie vissute da altri siano esse belle o brutte. Le storie scritte ti permettono di sognare, evadere dalla realtà quotidiana talvolta stressante e routinaria, in cui si compiono sempre le stesse azioni. Io vedo il libro come un mezzo di evasione dallo stress di tutti i giorni, leggere è un’attività che infatti mi permette di staccare dal mondo frenetico intorno a me e che mi permette di vivere la storia di altre persone facendomi sognare ad occhi aperti e immaginare la vita di altre persone che non sono reali ma che la mia immaginazione me li fa rendere tali.

Essendo una grande lettrice, porto i libri ovunque io vada, nei parchi, nei mezzi pubblici, durante un viaggio, al mare, ecc… Per me sono molto importanti, perché in un modo o nell’altro sono un pezzo importante della mia vita di cui non riesco affatto a fare a meno, in quanto li ritengo degli elementi preziosi che rendono spensierate le mie giornate, rendendomi sempre e comunque di buon umore!

Quando mi regalano dei libri...che dire mi brillano gli occhi e per me si tratta sempre del regalo più bello del mondo, perfino di altre cose materiali che costano anche di più. Può essere anche un libro di seconda mano o un libro nuovo, ma per me sia che esso sia nuovo sia che esso sia usato ha comunque un valore inestimabile.

C’è chi ama i gioielli, le macchine, ecc… io amo il libro in sé nel suo formato cartaceo, di cui posso “annusare” le pagine, conoscendo la storia di altre persone e vivendole quasi in prima persona, immedesimandomi nei protagonisti. Ebbene si per me questo è l’oggetto per me più caro, da cui non riesco mai a separarmi.
Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email