Ominide 4863 punti

La convivenza multiculturale è una delle grandi sfide che il XXI secolo lancia alla nostra società occidentale, da tempo dilaniata da una profonda crisi di valori.
L’uomo occidentale sta disintegrando la propria identità culturale, abbandonandosi all’indifferenza di quei valori che lo distinguevano dagli altri Paesi, come il cristianesimo, la famiglia, l’amore, la libertà. Quando non si salvaguarda la propria cultura una società è effettivamente in crisi: chi non difende la propria identità non è nessuno.
Custodire le tradizioni di un Paese diventa molto più difficile in contesti caratterizzati dalla coesistenza di etnie e culture spesso radicalmente differenti. L’Occidente è da tempo meta di innumerevoli flussi migratori, ma negli ultimi anni il fenomeno si sta incrementando progressivamente, a causa delle difficili condizioni economico-sociali dei Paesi africani e del Medio Oriente, che vivono situazioni di cui anche l’Europa è responsabile.
Le migrazioni di massa hanno determinato la compresenza di tradizioni, usi, costumi, culture, idee sociali, religioni differenti, anche contrastanti, in uno stesso territorio e spesso queste diversità sono causa di conflitti e disagi sociali. Infatti, ogni popolo difende le sue tradizioni in quanto parte fondamentale della propria storia e identità, ritenendole irrinunciabili, in qualsiasi contesto si trovi.

Salvaguardare le numerose diversità culturali in un contesto multietnico, basato sul confronto e sull’integrazione è possibile: la diversità non deve essere considerata un pericolo, bensì una ricchezza e un valore. Non esistono culture più importanti di altre, ogni Paese possiede un patrimonio che è espressione di cambiamenti storico-politico-sociali.
Nonostante le diversità, tutti gli uomini sono uguali e possiedono dei diritti che devono essere universalmente rispettati. L’Illuminismo ha insegnato che “Tutto quello che è sotto il cielo è sottoposto ad una stessa legge”, ma se diamo uno sguardo alla storia del genere umano ed all’epoca contemporanea notiamo un susseguirsi di pregiudizi e stereotipi , causa di sanguinose battaglie.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email