Ominide 1144 punti

L’importanza delle api


Le api sono gli insetti che rappresentano la vita sul nostro pianeta, questi imenotteri garantiscono l’impollinazione delle piante; esse sono le principali impollinatrici e permettono la riproduzione di molte piante. Questo ci porta a una domanda: le api, essendo molto antiche ed essendo impollinatrici, sono nate prima delle piante? Questo non si sa, ma questa domanda suscita molta curiosità in parecchi scienziati.
Albert Einstein, non essendo esperto di api, disse una frase che sarebbe rimasta nelle nostre menti: “Finirebbe la vita sul nostro pianeta qualora scomparissero le api” e con questa affermazione ebbe ragione; perciò noi dovremmo impegnarci a salvaguardare questo insetto. Le api impollinano circa il settanta per cento delle piante e sono responsabili del trentacinque per cento della produzione di cibo. Meno api equivale a meno impollinazione, meno garanzia di biodiversità con le conseguenze nefaste dell’impoverimento botanico. La scomparsa delle api è causata da pesticidi rilasciati nell’aria che disorientano e uccidono l’animale. Un’ape viene uccisa anche per la nostra paura di essere punti, ma non si sa che il veleno, a parte per i soggetti che sono allergici, è un ottimo elemento curativo che viene sfruttato per creare nuove medicine. Il miele che loro producono è un sano prodotto alimentare che aiuta a prevenire molte malattie ed a rendere il nostro corpo forte, senza l'apporto di zuccheri aggiuntivi che causano il diabete. Era il principale alimento degli antichi Egizi. La cera d'api è il composto migliore di qualsiasi crema idratante per nutrire e rigenerare la pelle degli esseri umani. L’ape è un insetto vitale per noi esseri viventi che porta un sacco di benefici alla vita quotidiana, perché la loro morte sarà anche la nostra.
Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email