Ominide 33 punti

Saggio breve svolto sull'amicizia

L'amico dell'artista

saggio breve sull’amicizia

L'amicizia è un tema molto ricorrente nell'arte e nella letteratura, poiché, come l'amore, è un sentimento che scatena nell'uomo forti emozioni.
Già nell’antichità l’amicizia era tenuta in grande considerazione dai letterati. Gli scrittori di lingua latina e greca divengono per noi reali attraverso i loro scritti altrimenti le loro vite vissute in tempi così lontani, ci paiono quasi mitologiche, avvolte nella leggenda. Le descrizioni delle loro relazioni, ci fanno vedere il loro lato più umano e pertanto ce li rendono veri.
Arrivando agli scrittori di lingua italiana Dante nelle Rime tratta dell'amicizia in modo più intimo in quanto le esperienze desiderate rafforzano il sentimento del poeta, che immagina una condizione ideale in cui per essere felice non chiederebbe altro se non la presenza degli amici Guido e Lapo.

Renzo, protagonista de “I Promessi Sposi” dice “son cose brutte,cose che non si sarebbe mai creduto di vedere; cose da levarvi l’allegria per tutta la vita; ma però, a parlarne tra amici, è un sollievo» con questo fa notare che l’amicizia è fondamentale sempre, non solo per condividere gioie ma anche in situazioni di tristezza e sofferenza, perché parlarne con una persona fidata aiuta a liberarsi.
Giovanni Verga nella novella “Rosso Malpelo” dove il protagonista è un ragazzo povero dai capelli rossi: questa sua chioma gli causa la malevolenza della gente, che, per superstizione, lo considera quasi figlio del diavolo. I continui soprusi subiti fin dalla prima infanzia, rendono Malpelo duro sino ad essere crudele, ma la sua indole vera emerge nel rapporto di amicizia e protezione nei confronti di un ragazzino povero e malato.
Esemplare è l’episodio de “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry dove il protagonista incontra la volpe: è questa volpe parlante che gli spiega il significato dell’amicizia, legame attraverso il quale i due individui coinvolti «si addomesticano», ovvero creano tra loro un rapporto speciale, che comporta però anche dolori e grandi responsabilità. Ciò che rende bello questo legame è il fatto che, una volta che una persona qualunque è diventata un punto di riferimento essenziale, ogni cosa, anche la più banale, acquista un senso, e sembra meravigliosa in funzione di quella persona.
Cesare Pavese, ne “La luna e i falò”,descrive Nuto attraverso gli occhi ammirati del protagonista-narratore, lasciando trasparire il suo desiderio di poter essere come lui. Lo stesso sentimento, lo esprime Francesco Guccini nella canzone: “Canzone per Piero”.
Questa è l’ennesima dimostrazione che l’amicizia è un fattore fondamentale nella vita di ogni uomo, e come tale essa ha ispirato da sempre artisti e scrittori a parlarne e a condividere con gli altri le proprie riflessioni , accomunando personaggi di tutte le epoche.

Hai bisogno di aiuto in Saggi brevi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email