Ominide 1144 punti

Relazione : Stage Sofia


Tra il 12 settembre e l’8 ottobre ho partecipato, grazie al progetto Pon per l’alternanza, ad un soggiorno studio- lavoro nella città di Sofia, capitale della Bulgaria.

• La mia presentazione in tedesco;

L’esperienza vissuta insieme ad altri componenti della mia classe 5 A ,della 5B e alcuni alunni dell’IPESOA di Castelvenere e dell’IPESOA di Riccione è stata gratificante e impegnativa sia per l’ambiente di lavoro, l’alloggio(presso l’Hotel Geneva) e soprattutto per le relazioni ,che ho stretto con i ragazzi degli altri istituti e con il personale dell’Hotel Sense , presso il quale ho intrapreso la mansione di “Commis de Rang”. Nonostante non fosse la mansione , che avrei dovuto svolgere , ho appreso molto da questo lavoro, ho potuto praticare la lingua inglese e il tedesco avendo anche rapporti con persone importanti e di diverse nazioni , apprendendo anche alcune curiosità della cultura bulgara, legata non solo alla parte culinaria , ma anche a quella delle tradizioni. L’ Hotel Sense si trova nel quartiere di Tsar Osvobotidel 16, è un hotel di lusso a 5 stelle , particolare per il suo design dark dei corridoi , della sala-ristorante con vista mozzafiato su tutta la città al nono piano , in forte contrapposizione con le stanze, in tutto 71 , di colore bianco. Questa struttura offre: servizi SPA, sale congressi e per eventi e palestra . Le camere offrono: minibar, letti matrimoniali , Wifi, tv internazionale, aria condizionata, vista sulla città, vasca idromassaggio, ipad- stereo ecc.

• Descrizione dell’hotel tramite una brochure in tedesco;

• Descrizione dell’organigramma dell’hotel e alcune figure rilevanti(settori : Food and Beverage e Front Office);


Nelle vicinanze della struttura ricettiva si trova uno dei simboli di Sofia , cioè la cattedrale di Aleksandr Nevskij, in architettura neobizantina ,dedita alla professione della religione ortodossa, ma in passato progettata per accogliere le tombe dei sovrani bulgari ,oggi è riservata a un museo di icone provenienti da tutta la Bulgaria. Punto strategico ,perché da qui è possibile intravedere il Parlamento, il National Art Gallery e vari ristoranti etnici.
Ma la parte veramente formativa del percorso in Bulgaria è stata l’insieme di lezioni culinarie , di accoglienza turistica e di cultura sulla Bulgaria in inglese presso la Culinary Accademy due volte a settimana.
Sofia è varia per quanto riguarda il turismo religioso , in quanto in centro e lungo Vitosha street sono concentrati vari siti religiosi come: la chiesa ortodossa di Sveti Sedmochislenitsi , la chiesa russa di San Nicola, la rotonda di San Giorgio… Altri siti caratteristici sono : la Sinagoga di Sofia, costruita tra il 1905 e il 1909, ed è considerata la più grande sinagoga europea dopo quella di Budapest, e anche la moschea di Banya Bashi , dedita al culto islamico dal 1576.

• Turismo religioso in francese;

Sofia è una città facilmente agibile per i molteplici mezzi di trasporto , fra cui un perfetto collegamento di metropolitane con info point ad ogni fermata e tram che passano in tutta la città ad ogni ora fino alle 22:00 , è una città dedita ad un turismo giovanile in quanto la vita costa veramente poco e anche perché il centro è animato da locali turchi, greci e da centri commerciali. Ma è anche una meta favorita da molti anziani e non solo , è un luogo perfetto per praticare il turismo d’affari , grazie alle molteplici aziende conosciute nel mondo , per esempio la Huawei company e per i molteplici congressi realizzati negli hotel di lusso. Il turismo ecosostenibile si è sviluppato solo negli ultimi anni e promuove nella città il ciclo turismo nei molteplici parchi, fra cui il parco presso il Palazzo della Cultura, ma anche presso il monte Vitosha , dove è stato allestito un percorso trekking , hiking e aree picnic. Un grande contributo all’eco-sostenibilità della città è dato dall’utilizzo di molti mezzi pubblici: tram, bus, metropolitane, taxi, bici… e anche dalla presenza di molte zone pedonali. Inoltre molti locali in centro utilizzano energia pulita proveniente da pannelli solari.

• Descrizione turismo ecologico a Sofia in inglese;

Oltre a visitare la capitale della Bulgaria , nel weekend sono state organizzate delle escursioni nelle città di Plovdiv e Rila. A Plovdiv è stato possibile visitare il centro turistico della città ,caratterizzato da negozi di souvenir ,che vendevano prodotti tipici quali cibi, creme e profumi all’olio di rosa, ma non solo anche una vestigia dell’impero romano , cioè l’anfiteatro romano. Rila è conosciuta per il suo monastero , dove sono presenti mostre delle prime icone della storia europea e tracce della scrittura cirillica nata in questo Paese.

Cos’ho imparato?

• Una nuova cultura(enogastronomia, storia, tradizioni);

• Ho allenato il mio inglese e il mio tedesco con un lavoro, non di mie competenza, ma a cui ho saputo adattarmi;

• Vivere lontana da casa;

• Organizzare il mio budget in modo responsabile;

• Adattarsi all’utilizzo dei mezzi di trasporto e capacità di orientarmi in una grande città;

• La concezione del lavoro all’estero e di quante opportunità possano offrire anche i Paesi dell’est.
Hai bisogno di aiuto in Tecnico Turistico?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email