Ominide 1144 punti

Maldive


Le Maldive sono un insieme di 1.100 isole, divise in 20 atolli, situate nell’Oceano Indiano al sud dello Sri Lanka , con capitale Male (definita la più piccola capitale del mondo). E’ popolata dai maldiviani, che utilizzano la superfice di 100 isole e altre 100 vengono utilizzate dai turisti e altre sono disabitate. Male rappresenta il centro governativo , politico , commerciale e religioso , in quanto ci sono ben 20 moschee , la più importante è Hurukuru Minsky (fondata nel 1656 e c’è anche l’Islam Centre (fondato nel 1984). Ospita addirittura un National Museum , che espone i reperti archeologici trovati su questo territorio da Thor H. La parte abitata dai maldiviani non è accessibile ai turisti , almeno in parte. Questi atolli offrono un genere di turismo diverso per ogni tipo di turista ,ma prevalgono le attività : sportive, legate al benessere, alla vacanza al mare, naturalistiche e all’insegna dell’avventura. Il paesaggio è composto da una fauna costituita principalmente da: piccoli rettili, l’airone maldiviano(simbolo delle Maldive) , il pipistrello della frutta e altre specie acquatiche tipiche dell’Oceano Indiano(come i coralli , che formano una barriera corallina). E una flora costituita prevalentemente da palme da cocco, di cui si vanta una massiccia produzione su questi atolli, anche se lo stile di vita dei maldiviani e basato per lo più sul commercio e su una dieta a base di pesce. Questo ambiente viene tutelato dai maldiviani , ma anche da tutti i turisti , perché in quanto gli atolli sono alti 3 metri, tra 30 o 40 anni potrebbero sprofondare a causa degli innalzamenti del mare. La raccolta di rifiuti sta diventando sempre più difficile da gestire in quanto essendo delle isole non si sa ancora dove portare tutti i rifiuti ed è per questo motivo ,che si sta cominciando ad adottare metodi per smaltire senza accumulare rifiuti sulle isole . Oltre al turismo legato alla natura esotica del luogo e il turismo del sole e del mare, gli atolli presentano anche resort e rinomati ristoranti e gite in barca organizzate dai nativi su barche chiamate “Dhoni” (simili alle navi greche) costruite sulle spiagge in legno di palma e considerate frutto dell’artigianato del posto.
Hai bisogno di aiuto in Tecnico Turistico?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email