Ominide 93 punti

Elementi costitutivi del pacchetto crocieristico

Fino alla metà del '900 le navi passeggeri rappresentavano un importante
mezzo di trasporto. Quelle di maggiori dimensioni - i transatlantici - consentivano il collegamento tra i cinque continenti e costituivano un simbolo di prestigio per il paese di appartenenza. L’itinerario era diretto (senza scali intermedi) e percorso a velocità sostenute. Inoltre, il trattamento a bordo e gli spazi a disposizione dei passeggeri sulla nave erano discriminati da una divisione in classi.
Durante gli anni ’60 le compagnie di navigazione marittima risentono della forte
concorrenza del trasporto aereo e hanno l’esigenza di impiegare in modo diverso le loro navi, utilizzate fino ad allora per servizi di linea. Si decide di puntare sulla valorizzazione delle attività fruibili a bordo di una nave (in particolar modo il servizio alberghiero e d’intrattenimento) che si sposta lungo un itinerario, sostando in più località. In tal modo la clientela può anche visitare i paesi dove sosta dalla nave.

Nasce così il prodotto crocieristico che può essere definito come un viaggio tutto compreso che si avvale di servizi turistico-alberghieri erogati a bordo di una nave che si sposta tra più porti, in modo da poter affiancare al soggiorno a bordo le soste e le escursioni nei vari Paesi e località compresi
nell’itinerario.
La crociera si presenta quindi come un insieme di servizi, tra i quali si può individuare un nucleo centrale (Core business), costituito dal servizio di trasporto e dai servizi alberghieri erogati sulla nave, ed una serie di
altri elementi che caratterizzano il prodotto:

l’area geografica attraversata: le aree di maggior interesse sono rappresentate
dal Mar dei Carabi (tutto l’anno), dal Mar Mediterraneo (da marzo ad ottobre),
dalle coste atlantiche del Sud America (da novembre ad aprile), dal Nord
Europa (da maggio ad agosto);

l’itinerario, ovvero la successione delle località toccate dalla nave;

le caratteristiche della nave (anno di costruzione, tonnellaggio, lunghezza,larghezza, numero massimo di passeggeri);

i servizi di intrattenimento: un insieme di attività assai numerose e
differenziate che possono essere svolte durante la crociera (cinema, teatro,
discoteca, piano bar, sport, giochi, casinò, attività per la cura del corpo);

le visite e le escursioni: organizzate nelle città toccate dall’itinerario per
consentire al passeggero di ammirare le risorse naturali, storiche, artistiche,
culturali di ogni località;Pernottamento a terra: nell’ambito delle crociere settimanali è spesso offerta la possibilità di prolungare la vacanza soggiornando in una delle località dell’itinerario;

trasporto aereo (fly&cruise): il servizio aereo consente di trasferirsi al punto di imbarco e successivamente di tornare alla propria residenza;

trasporto a terra: consente, una volta sbarcati in una delle località
dell’itinerario, di utilizzare taxi e autobus per raggiungere i luoghi per le
escursioni;

guida e/o interprete turistico: è guida turistica chi, per professione,
accompagna persone singole o gruppi nelle visite ad opere d’arte, musei,
gallerie, scavi archeologici, illustrando le attrattive storiche, artistiche,
monumentali, paesaggistiche e naturali; è interprete turistico colui che presta
la propria opera nell’assistenza ai turisti per la traduzione scritta e orale di
una lingua straniera.

Hai bisogno di aiuto in Tecnico Turistico?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email